5 capolavori creati per un Expo

L'Albero della Vita ad Expo 2015 - Milano

L’Albero della Vita ad Expo 2015 – Milano

Finalmente è iniziato l’Expo!
Dopo anni di polemiche, indagini, arresti, rinnovati entusiasmi e speranze è arrivato il giorno dell’inaugurazione. Nel bene o nel male questa nuova esposizione universale resterà nella storia e con essa Milano e lo sforzo fatto dalla città per presentarsi al meglio agli occhi del mondo. Ma cosa rimarrà alla fine della festa di tuti gli edifici costruiti? Nelle edizioni passate alcune installazioni sono diventate veri e propri monumenti, simboli cittadini e nazionali, e sono ancora lì per farsi ammirare.
Oggi , in collaborazione con Artspecialday vi propongo una selezione dei cinque capolavori creati per un Expo.

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Paesaggi e pittori siciliani dellOttocento 

Crystal_Palace_1

Crystal Palace (Londra 1851) – Il Crystal Palace, progettato da Joseph Paxton, per l’ Esposizione Universale di Londra del 1851 e installato in Hide Park, purtroppo non esiste più, ma fu una costruzione talmente innovativa che ancora oggi lo ritroviamo sui libri di storia dell’arte e dell’architettura, come fonte di ispirazione dell’ architettura moderna. Si trattava di una enorme costruzione in ferro e vetro, in stile vittoriano. Alla fine dell’Esposizione venne smantellato per essere collocato altrove, ma un incendio nel 1936 lo distrusse completamente. Il Crystal Palace fu uno dei primi edifici dove l’uso di sostegni di ferro permetteva una totale rinuncia a grossi pilastri e muri portanti, per cui quasi tutta la superficie esterna poteva essere costruita con vetro. Questo concetto innovativo ha influenzato tutta l’architetura postmoderna.

L'esposizione Universale del 1889 Parigi

L’esposizione Universale del 1889 Parigi

Tour Eiffel (Parigi 1889) – costruita per l’Esposizione Universale di Parigi del 1889 e dedicata al centenario della rivoluzione Francese, la Tour Eiffel è il simbolo di Parigi. Progettata da Alexandre Gustave Eiffel, e costruita in tre anni, era la porta d’ingresso all’Esposizione. A distanza di oltre un secolo la Torre Eiffel è il monumento più visitato di Francia.

Guernica 1

Guernica (Parigi 1937) – Guernica è forse il capolavoro più importante e famoso di Picasso. Sicuramente è il più grande per dimensioni (354 cm x 782 cm) e il più intenso per i temi esposti e per lo spirito di denuncia. L’opera, per incarico del governo repubblicano di Spagna, era destinata a decorare il padiglione spagnolo durante L’Esposizione Universale di Parigi del 1937 ed era un’aperta denuncia del bombardamento aereo della città di Guernica, avvenuta durante la guerra civile spagnola proprio nel 1937. Picasso con Guernica esprime il suo rifiuto ai regimi totalitari e il dipinto è il simbolo stesso della resistenza al nazismo. Dopo l’Esposizione il governo repubblicano era ormai caduto e Picasso non permise che l’opera venisse esposta in Spagna, dichiarando che ciò sarebbe stato possibile solo alla fine del regime di Francisco Franco. Dopo molti anni in cui Guernica è stata ospitata al Moma di New York, il dipinto è potuto tornare in Spagna nel 1981 e ora è esposto al Museo Nacional Reina Sofia di Madrid.

atomium

Atomium (Bruxelles 1958) – L’Atomium il monumento in acciaio progettato da Andrè Waterkeyn e costruito in occasione dell’ Esposizione Universale di Bruxelles nel 1958. Si trova al centro di Parco Heysel , con una struttura particolare e formata da 9 sfere d’acciaio che rappresentano un cristallo di ferro ingrandito per 165 miliardi di volte. Alcune di queste sfere sono accessibili al pubblico e vengono utilizzate per allestire delle mostre. La struttura doveva essere smantellata alla fine dell’ Expo, ma divenne il simbolo dei progressi scientifici e tecnologici e di decise di lasciarla esattamente dove si trovava e dove si trova tutt’ora.

Seattle_tower_sunset

Space Needle (Seattle 1962) – Lo Space Needle è il simbolo di Seattle. Si tratta di una torre alta 184 metri e progettata dall’architetto John Graham per l’esposizione Universale del 1962. La sua particolarità, oltre all’altezza, è la piattaforma panoramica dalla quale è possibile ammirare tutta la città e lo Skycity Restaurant collocato a 152 metri di altezza. Come per la Torre Eiffel a Parigi anche la Space Needle è una delle attrazioni turistiche più visitate a Seattle.

 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *