7 film che ti portano al museo

Cinema e Musei

Anche questo sabato, in collaborazione con Artspecialday, pubblico un post un po’ speciale e che vuole essere un omaggio alla settima arte, ovvero al Cinema, dato che mercoledì 13 maggio si è alzato il sipario sul festival di Cannes.
Vi confesso che amo i film, soprattutto quelli che sanno ispirarmi e che offrono la possibilità di immaginare di fare un viaggio in quei luoghi dove si svolge una storia avvincente.
Più di tutti mi sono rimasti nel cuore quei film in cui alcune scene si svolgono in un museo e ovviamente mi fanno venire voglia di visitarlo immediatamente. Perché un bel film non finisce nella sala cinematografica, ma continua ad albergare nei nostri pensieri e spesso ci porta in quei luoghi che abbiamo amato solo per averli visti sul grande schermo.
Se siete alla ricerca di ispirazioni per viaggio speciale e all’insegna dell’arte allora prendete spunto da un film.
Vi è mai capitato di innamorarvi di un museo e desiderare di vederlo grazie a un film? Se sì, raccontamelo e intanto leggete qui i 7 film che ti fanno venire voglia di visitare un museo. 

match point

Match Point (2005) è il primo film drammatico diretto da Woody Allen e in cui la storia si svolge in una città europea, in questo caso Londra, anzichè New York, che ha sempre fatto da sfondo alle storie del regista americano. In questa pellicola la capitale britannica è ripresa da più punti di vista, ma la Tate Modern in tutta la sua bellezza ha nella storia un ruolo importante, perché è il luogo in cui i due protagonisti si ritrovano e iniziano un’appassionata frequentazione.

BKBNYR THE THOMAS CROWN AFFAIR (1999) PIERCE BROSNAN THAF 010

Gioco a due (1999) è il remake di successo del film “Il caso Thomas Crown” (1968) e in cui Pierce Brosnam mette un po’ di brio alla sua vita lussuosa e noiosa rubando un quadro di Monet dal Metropolitan Museum di New York. Tutto il film è un astuto gioco per sfuggire alla polizia ed a Rene Russo che cerca in tutti i modi di trovare le prove lasciate dal colpevole nelle sale di uno dei musei più importanti del mondo.

Il-giovane-favoloso

Il giovane favoloso (2014) è un film italiano sulla vita di Giacomo Leopardi, interpretato da Elio Germano. La pellicola racconta in modo straordinario la vita del poeta italiano ed è stato girato nei luoghi in cui realmente ha vissuto Leopardi, tra cui Casa Leopardi a Recanati. Il film mostra gli ambienti più belli della casa, che è un museo aperto al pubblico e che conserva un grande fascino.

guggenheim-museum-new york

The International (2009) ha come protagonista Clive Owen nei panni di un agente dell’Interpol che indaga sull’acquisto illegale di armi. In questa pellicola il Museo Guggenheim di New York diventa teatro di una lunga sparatoria e in cui sembra che il capolavoro architettonico di Frank Lloyd Wright venga seriamente danneggiato. Ma il cinema è magia e illusione! Per questa scena gli interni del museo sono stati appositamente ricostruiti in un teatro di posa.

THE DA VINCI CODE

Il Codice da Vinci (2006) è il thriller diretto da Ron Howard e tratto dall’omonimo romanzo di Dan Brown. La storia segue una serie di indizi nascosti in importanti opere d’arte per trovare il Santo Graal e scoprire uno dei più grandi misteri della storia. Il film inizia con la scena di un inseguimento e di un omicidio che avviene nelle sale del Louvre.

007

Skyfall (2012) è il 23° film della serie di 007 e per la terza volta interpretato da Daniel Craig. La trama è sempre avvincente e personalmente lo ritengo il film che più di ogni altro dona un aspetto umano e intimo al mitico agente segreto, ma in questa pellicola fa nuovamente la sua comparsa, dopo i due film precedenti, l’agente Q e che si occupa dei gadgets tecnologici di 007. In questo caso la consegna delle “armi” in dotazione a James Bond avviene in una delle sale della National Gallery di Londra.

notte al museo 3

Notte al museo – Il segreto del faraone (2014) è il terzo episodio delle avventure fantastiche del guardiano del museo di Storia Naturale di New York, che in questa pellicola però si reca al British Museum di Londra per scoprire i segreti Tavola egizia di Ahkmenrah. Se i primi due episodi della saga erano ambientati rispettivamente al Museo di Storia Naturale di New York e allo Smithsonian, questo è l’episodio con l’ambientazione più affascinante … ma è una questione di gusti 🙂 voi quale preferite dei tre Musei?

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *