Fare dell'arte un lavoro

artista

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Corcos (anteprima) 

Da quando è iniziata l’avventura di ART post Blog ho avuto l’opportunità di conoscere tanti artisti e molti che, pur avendo talento, non hanno ancora trovato il coraggio di avviare la loro carriera d’artista.
Ho pensato proprio a tutti questi amici nello scrivere questo post, ovvero a quanti sono molto creativi e talentuosi ma non sanno da dove iniziare per fare sul serio.
Ecco una piccola guida con alcuni suggerimenti utili per diventare artisti.

Bene! Innanzi tutto sappiate che la carriera d’artista è una delle più difficili da intraprendere e che non offre subito un riconoscimento economico.
Ma non dovete scoraggiarvi, perché se siete determinati e amate comunicare con il linguaggio dell’arte potrete farne il vostro lavoro.

Per iniziare è fondamentale possedere Talento e Creatività.

Inizialmente sarà importante che vi concentriate sulla vostra arte, senza fare paragoni con artisti famosi, amici o conoscenti artisti. Ciascun artista deve trovare la propria strada autonomamente e sviluppare un linguaggio originale, in grado di distinguersi dagli altri.
Non fate i timidi! Cercate di far conoscere le vostre opere. Organizzate mostre, mercatini, partecipate ai concorsi dedicati agli artisti e utilizzate il web e tutte le possibilità che offrono siti e blog (anche io posso aiutarvi 🙂 ), ma soprattutto usate i social network e la loro capacità di diffondere rapidamente le immagini.
Frequentate le Gallerie d’arte, proponete a galleristi e curatori le vostre opere e visitate spesso (se non potete andarci a vivere) le grandi città come Roma, Milano, Parigi, Londra, Berlino e cercate di partecipate agli eventi d’arte più importanti.

Dopo aver ottenuto visibilità e qualche ammiratore, potete cominciare a pensare di pianificare la vendita delle vostre opere.
Per iniziare, io vi consiglio di aprire un negozio on-line oppure un sito web in cui vendere direttamente i vostri lavori. Potreste inoltre offrirvi per effettuare opere su commissione. Se scegliete questa possibilità dovete però considerare che non sempre lavorerete su progetti di vostro interesse, ma dovrete soddisfare i desideri del cliente e che non sempre coincidono con i vostri, ma con la sicurezza di un guadagno sicuro.
Anche i grandi artisti del passato, come Tiziano e Veronese, lavoravano su commissione e questo non gli ha impedito di realizzare dei capolavori!
Ricorda di essere sempre professionale … avere un pessimo comportamento forse va bene per una rock star, ma nel mondo dell’arte è meglio essere educati e corretti.

L’ultimo consiglio è quello di non commettere l’errore di molti artisti, ovvero di non preoccuparsi dell’aspetto commerciale della loro attività.
Anche se non sembra, sono molti gli artisti di successo che sin dagli inizi hanno pianificato in ogni dettaglio la loro strategia commerciale. Qualche esempio? Jeff Koons, Jack Vettriano, Mark Kostabi.
Affidatevi ad un consulente perché valuti oggettivamente lo stato delle vostre finanze, delle entrate e delle uscite.
In particolare è importante che conserviate una parte dei vostri guadagni per far fronte ai periodi di minore attività.
E’ una carriera che può avere alti e bassi!

Concludo con le sei regole di Mark Kostabi per diventare un grande artista: Fai grande arte; abita a New York (ma secondo me hanno grandi potenzialità anche le città europee); frequenta opening, party e gallerie; sii professionale; cerca di avere una tua storia; quando diventi famoso trova dei bravi artisti che lavorino al posto tuo … beh! Forse su quest’ultima regola ci sarebbe da discutere.
Voi cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti.

arte

Related Post

Condividi su

3 pensieri su “Fare dell'arte un lavoro

  1. Grande questo post ! È veramente difficile entrare in questo mercato…. anche perché ci sono tanti artisti e vedi sempre delle cose strabiliante. Che a volte dice che cosa sto facendo? Vale a pena proseguire? Ma come dice… non mollare un giorno arriverà !

  2. Sito interessante, ci si confronta, ci si conosce, e , si cresce insieme.
    Molto utile per valorizzare anche le proprie creazioni, raccogliere suggerimenti e critiche per migliorarsi. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *