Artemisia Gentileschi e il suo tempo

Artemisia Gentileschi | Giuditta e la fantesca Abra

Artemisia Gentileschi Giuditta e la fantesca Abra, 1613 ca.Olio su tela, 114×93,5 cm Firenze, Gallerie degli Uffizi Gabinetto Fotografico delle Gallerie degli Uffizi

ARTEMISIA GENTILESCHI E IL SUO TEMPO

Una pittrice di grande talento, un’intellettuale raffinata.
La parabola professionale di Artemisia Gentileschi (1593-1653) è straordinaria quanto la sua vita, che è un simbolo per chi crede che il talento e un carattere forte possano fare la differenza e cambiare il destino di una vita che sembrava già decisa.

Il Museo di Roma a Palazzo Braschi racconta la storia di Artemisia con una mostra che avevo già segnalato tra le mostre imperdibili a Roma ma che prosegue fino al 7 maggio 2017, per ripercorrere la vita e ammirare le opere di questa artista straordinaria.

Artemisia Gentileschi | Autoritratto come suonatrice di liuto

Artemisia Gentileschi Autoritratto come suonatrice di liuto, 1617-18 ca. Olio su tela, 65,5×50,2 cm Hartford, Wadsworth Atheneum Museum of Art CT, Charles H. Schwartz Endowment Fund ©Allen Phillips/Wadsworth Atheneum L’opera sarà presente in mostra fino a febbraio

Sono circa 100 le opere in mostra, provenienti da ogni parte del mondo e che mettono a confronto il percorso di Artemisia con gli artisti del suo tempo, ma soprattutto descrivono tutto il talento di una donna che entra giovanissima all’Accademia delle Arti e del Disegno di Firenze, che superare le violenze, le difficoltà economiche, imponendosi sulla scena artistica come una regina assoluta.
In questo post vi mostro una selezione delle opere esposte, che sono tutte da vedere.

Artemisia Gentileschi | La conversione della Maddalena

Artemisia Gentileschi La conversione della Maddalena, 1616-17 ca. Olio su tela, 146,5×108 cm Firenze, Gallerie degli Uffizi Gabinetto Fotografico delle Gallerie degli Uffizi

Artemisia Gentileschi | Giaele e Sisara

Artemisia Gentileschi Giaele e Sisara, 1620 Olio su tela, 86×125 cm Museo di Belle Arti di Budapest

Artemisia Gentileschi | Ester e Assuero

Artemisia Gentileschi Ester e Assuero, 1626-29 ca. Olio su tela, 208,3×273,7 cm Lent by The Metropolitan Museum of Art, gift of Elinor Torrance Ingersoll, 1969 © The Metropolitan Museum of Art

Artemisia Gentileschi | Danae

Artemisia Gentileschi Danae, 1612 ca. Olio su rame, 40,5×52,5 cm Saint Louis Art Museum Image courtesy Saint Louis Art Museum

Artemisia Gentileschi | opere

Artemisia Gentileschi Annunciazione, 1630 Olio su tela, 257×159 cm Napoli, Museo di Capodimonte © Museo e Real Bosco di Capodimonte – su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Lasciate che i pargoli vengano a me (Sinite Parvulos), 1629-30 ca. Olio su tela, 134,6×97,7 cm Arciconfraternita dei Santi Ambrogio e Carlo in Roma ©Giuseppe Schiavinotto

Artemisia Gentileschi | Giuditta che decapita Oloferne

Artemisia Gentileschi Giuditta che decapita Oloferne, 1620-21 ca. Olio su tela, 199×162,5 cm Firenze, Gallerie degli Uffizi Gabinetto Fotografico delle Gallerie degli Uffizi

Artemisia Gentileschi | Giuditta decapita Oloferne

Artemisia Gentileschi Giuditta decapita Oloferne, 1617Olio su tela, 159×126 cm Napoli, Museo di Capodimonte © Museo e Real Bosco di Capodimonte – su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo L’opera sarà presente in mostra a partire da febbraio

Artemisia Gentileschi | Susanna e i vecchioni

Artemisia Gentileschi Susanna e i vecchioni, 1610Olio su tela, 170×119 cm Pommersfelden, Kunstsammlungen Graf von Schonborn Kunstsammlungen Graf von Schönborn, Pommersfelden – Photo Michael Aust L’opera sarà presente in mostra fino a fine marzo

Artemisia Gentileschi | opere

rtemisia Gentileschi Ritratto di Antoine de Ville, 1627Olio su tela, 204,5×109,2 cm Collezione privata ©Art Photo Studio di Manusard
Artemisia Gentileschi e Bernardo Cavallino Loth e le figlie, 1635-37 ca. Olio su tela, 230,5×183 cm Toledo, lent by the Museum of Art, Clarence Brown Fund ©Toledo Museum of Art – Photo Richard Goodbody Inc.

Artemisia Gentileschi | ritratti

Artemisia Gentileschi Ritratto di gonfaloniere, 1622 Olio su tela, 208,4×128,4 cm Bologna, Collezioni comunali d’arte Archivio fotografico dei Musei Civici d’Arte Antica di Bologna.
Ritratto di dama con ventaglio, 1620-25 ca.Olio su tela, 127,5×95,3 cm Raccolte d’arte del Sovrano Militare Ordine di Malta © Sovrano Militare Ordine di Malta .

INFO
Artemisia Gentileschi e il suo tempo
dal 30 novembre 2016 al 7 maggio 2017
Museo di Roma, sale espositive del primo piano

LINK
http://www.museodiroma.it

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *