Bologna: 5 cose da sapere

bologna_0

5 COSE DA SAPERE SU BOLOGNA

Bologna è situata tra le montagne dell’Appennino tosco-emiliano ed il cuore della Pianura Padana. Città d’arte, cultura e commercio, chiamata la “Dotta”, per via della sua antica Università, e la “Grassa” per la sua gastronomia.
Bologna possiede il titolo “Città creativa della Musica UNESCO” e vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa.

Patria di grandi artisti tra cui Giorgio Morandi, Guido Reni, i Carracci, Guercino.
In questo post le 5 cose da sapere su Bologna.

LEGGI ANCHE: Duchamp, Magritte, Dalì – I rivoluzionari del Novecento a Bologna

Bologna Portici

Bologna Portici – Foto da www.groupon.it

1.

Bologna è famosa per i suoi portici che percorrono il centro storico per più di 38 km.
La loro origine è da ricercare nel Medioevo, quando la città conobbe un periodo di grande espansione ed era necessario sfruttare al meglio gli spazi per aumentare la capienza delle case, espandendo i piani superiori e utilizzando le parti del piano terra per le attività commerciali e artigianali.

2.

Al periodo medievale risalgono anche le torri gentilizie di Bologna. Si è calcolato che un tempo ce ne fossero circa un centinaio.
Anche un architetto importante come Kenzo Tange ha realizzato un omaggio alle Torri bolognesi nel quartiere fieristico, ma non è unica testimonianza contemporanea in città.
Da non perdere: la Palazzina Esprit Nouveau di le Corbusier e la Chiesa di Alvar Aalto, unica opera del maestro svedese in Italia.

Torri Bologna

Torri di Bologna- foto da blog.italiavirtualtour.it

3.

Bologna è anche la città dei canali sotterranei, della più antica Università del mondo e degli edifici religiosi come Basiliche, Chiese e Santuari. Edifici antichissimi, alcuni risalenti al XII secolo.
La città si estende su 67 km di canali ancora funzionanti e dall’anno 1000 al 1948 ebbe ben 5 porti.
Da non perdere: Piazza Maggiore e i suoi monumenti, la Basilica di Santo Stefano, le Due Torri e il Teatro Anatomico.

4.

Bologna è una città ricca di storia e sono numerosi i palazzi e le ville che risalgono all’epoca tra il XVI e il XVIII secolo. Tra questi il più caratteristico è il palazzo Archiginnasio.

LEGGI ANCHE: Colli bolognesi, la cornice verde che avvolge Bologna.

5.

Bologna vanta la presenza di 43 tra musei e gallerie, dove si conservano opere prestigiose.
Da non perdere: La Pinacoteca Nazionale racchiude il meglio dell’arte emiliana dal Trecento al Settecento. Al suo interno si conserva anche l’unica opera autografa di Giotto.

Bologna sotterranea

Bologna sotterranea – foto da www.vanityfair.it

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *