Cosa vedere in Sicilia: le città e i musei da non perdere assolutamente

COSA VEDERE IN SICILIA: LE CITTA’, I MUSEI E I MONUMENTI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE

Dopo averti mostrato cosa vedere nella mia regione nel post cosa vedere in Veneto: 5 luoghi dove andare ho deciso di dedicare uno spazio speciale su cosa vedere in Sicilia.

La storia della Sicilia ha origine in tempi lontanissimi e le sue vicende si mescolano con la mitologia.
Il suo patrimonio culturale e artistico si fonde con quello del paesaggio rendendola una delle isole più belle del mondo.  
Difficile non innamorarsi della Sicilia!

Ecco allora 5 cose da vedere in Sicilia.

LEGGI ANCHE – Cosa vedere a Palermo: 5 luoghi da non perdere

Cattedrale di Palermo

La Cattedrale di Palermo

1 – LA CATTEDRALE DI PALERMO

Ho già inserito questa chiesa nel post Cosa vedere a Palermo: 5 luoghi da non perdere dove ho indicato le cose che bisogna assolutamente vedere nel capoluogo della Sicilia.
Dato però che Palermo è stata nominata Capitale Italiana della Cultura nel 2018 non potevo non inserire il luogo più rappresentativo della città.
La storia della Cattedrale di Palermo inizia con i Fenici, prosegue con gli Arbabi e continua ancora oggi.
E’ la rappresentazione di tutti gli strati culturali di una città dai mille volti e dalle tante storie.

LEGGI ANCHE – cosa vedere a Pistoia: capitale italiana della cultura 2017

2 – IL TEATRO GRECO DI TAORMINA

Il Teatro Greco di Taormina è collocato nel punto forse più bello della Sicilia, perché gli spettatori da qui possono ammirare l’Etna e il Mar Jonio.
Le origini di questo teatro sono antichissime e la struttura che oggi ammiriamo fu realizzata in età romana (nel II secolo d.C.).
Completamente abbandonato durante il Medioevo, fu a partire dal ‘700 che si riaccese l’attenzione sul teatro e dagli anni ’50 è tornato ad essere un luogo per eventi e rappresentazioni teatrali.

3 – LA VALLE DEI TEMPLI

Un elenco su cosa vedere in Sicilia non può non contenere la Valle dei Templi.
Visitare questo luogo significa fare un viaggio nella Magna Grecia, per perdersi nel fascino dell’antichità.
La Valle dei Templi è ovviamente Patrimonio dell’Umanità e conserva uno dei principali siti archeologici del Mediterraneo, immerso in un paesaggio mozzafiato.

LEGGI ANCHE – 7 meraviglie del mondo antico: quali sono e dove si trovano

Agrigento | Valle dei Templi.

Agrigento, Valle dei Templi.

4 – CARAVAGGIO IN SICILIA

Nel 1606 Caravaggio è costretto a fuggire da Roma dopo aver ucciso un uomo durante una rissa.
Inizia così per l’artista un periodo di latitanza che lo porterà anche in Sicilia, dove realizzerà molte opere.
Una tappa irrinunciabile allora è la Chiesa di Santa Lucia alla Badia a Siracusa dove è conservato il “Seppellimento di santa Lucia”, il primo dei capolavori che l’artista realizza sull’isola.
Altre opere di Caravaggio si trovano a Messina, la “Resurrezione di Lazzaro ” e “l’Adorazione dei Pastori” nel Museo Regionale.

LEGGI ANCHE – Vita di Caravaggio: 5 cose da sapere

5 – LE CITTA’ BAROCCHE DELLA VAL DI NOTO

La Val di Noto è collocata nella parte orientale della Sicilia ed è nella lista dei beni Patrimonio dell’Umanità per le sue città barocche.
In questa zona, infatti, trovi le più belle città barocche della Sicilia: Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo, Ragusa e Scicli.
Il mio consiglio è di iniziare la visita della Val di Noto partendo dalla città di Caltagirone, famosa per la produzione della ceramica sin dai tempi antichi.
Una storia che si può ripercorrere nel Museo della Ceramica, che racconta la storia della ceramica di Caltagirone, dalla preistoria ai giorni d’oggi.

Caltagirone | ceramiche

Le ceramiche di Caltagirone

Un museo da non perdere in Sicilia si trova a Palermo. Leggi il post che ho dedicato a Palazzo Abatellis: biglietti, orari e opere.

 

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “Cosa vedere in Sicilia: le città e i musei da non perdere assolutamente

  1. Hello very nice web site!! Man .. Excellent .. Amazing ..
    I will bookmark your site and take the feeds additionally?
    I am glad to seek out numerous useful info here within the post, we want work out more techniques in this regard, thanks for sharing.
    Modern Indian Artist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *