David Lynch: The Factory Photographs

David Lynch 4

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Azimut/h e una passeggiata con Luca Massimo Barbero 

Bologna. David Lynch durante la sua ormai lunga carriera ha sperimentato vari generi artistici. E’ stato regista, attore, sceneggiatore, scrittore, pittore, musicista e molto altro, ma da qualche tempo si dedica anche alla fotografia.
Presso la Gallery del MAST di Bologna, fino al 31 dicembre, si possono ammirare le sue foto e rimanere incantati dal suo sguardo sui decadenti monumenti dell’industria occidentale.

David LynchDavid Lynch nei suoi film ha sviluppato un nuovo stile narrativo, dove è presente una forte componente surrealista e legata al sogno. Le sue immagini cinematografiche angosciose sono sempre accompagnate da musiche suggestive. Spesso nei suoi lavori emerge il tema del lato oscuro delle città americane oppure dei segreti inconfessabili della mente umana.
Alzi la mano chi non ha mai visto un suo film!
Io ho adorato “Velluto Blu”, ma ancor di più sono rimasta colpita dalla serie televisiva “Twin Peaks” … e voi quale film amate di David Lynch?
Nella mostra di Bologna troverete il suo punto di vista inconfondibile.
Le fabbriche, i comignoli, le ciminiere, l’oscurità, il mistero e la decadenza. In un arco di tempo di oltre trent’anni David Lynch ha fotografato gli edifici che un tempo erano parte della vita industriale di un paese. Edifici in laterizio decorati con volte, cupole, torri e portali imponenti e che assomigliano molto ad antiche cattedrali.

David Lynch 5 David Lynch 3 David Lynch 2 David Lynch 1

INFO
DAVID LYNCH: THE FACTORY PHOTOGRAPHS
17 settmbre – 31 dicembre 2014
MAST Photo Gallery, Bologna

Le foto sono state scattate nelle fabbriche di Berlino, in Inghilterra, in Polonia, a New York nel New Jersey e Los Angeles.
Fanno parte della mostra un’installazione sonora dell’artista e d una selezione dei suoi primi cortometraggi

LINK
http://www.mast.org/

 


Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *