5 luoghi a Venezia per conoscere Casanova

Casanova

Ho amato Heath Ledger nel ruolo di Casanova e nelle mie ultime visite a Venezia mi è capitato di pensare molto al film che ripercorre, con un po’ di fantasia, una parte della vita del grande seduttore veneziano e che ha come sfondo esclusivamente Venezia.
Mi trovavo a Venezia per frequentare un Master in Storia dell’oreficeria nei mesi in cui hanno girato le scene del film e mi è capitato spesso di incontrare comprese e membri della troupe impegnati con le riprese e in luoghi insoliti ma ricchi di fascino.
Quando si visita Venezia, spesso si vanno a vedere i soliti musei, ma si può visitare questa città anche in un modo più originale. Ad esempio ripercorrendo i passi di Giacomo Casanova e può capitare di trovarsi per caso in uno dei luoghi che egli frequentava più spesso e che sono stati teatro delle sue avventure.
In questo post trovate l’elenco dei 5 luoghi a Venezia per conoscere Casanova.

1. Giacomo Casanova nasce nel 1725 in una delle case che si trovano in Calle Malipiero (vicino a Palazzo Grassi), dove una epigrafe ci ricorda l’evento. Poco distante si trova Corte delle Muneghe, dove abitava la nonna Marzia e dove Casanova visse dagli otto anni, poichè rimase orfano di padre e la madre attrice era sempre in viaggio.

Casa di Casanova

2. Casanova amava la vita mondana e i banchetti. Solitamente dava il primo appuntamento alle sue amanti nella zona di Rialto e in particolare presso il Sotoportego dei Do Mori dove si trova ancor oggi l’antica taverna che dal ‘500 prepara i cicchetti tipici di Venezia e dove il celebre seduttore attendeva le sue donne. Non distante da qui, però, c’è un altra trattoria frequentata da Casanova e ancora aperta. Si tratta del “Poste Vecie” dove Giacomo si attardava con gli amici.

Cantina do mori Casanova

3. Tutta la zona di Piazza San Marco era frequentata da Casanova e nei locali storici, come il Caffè Florian è possibile ancora sedersi ad un tavolo e immergersi nello suo stile di vita e immaginare le sue conquiste.

caffe florian

4. Dietro Piazza San Marco, in calle Vallaresso, si trova un palazzo che un tempo era il famoso Ridotto, ovvero una Casa da gioco dove Casanova trascorreva il suo tempo con altri nobili veneziani e attendendo le nobildonne, ma dove le identità di ciascuno erano celate da maschere. Oggi quel luogo coincide con una parte dell’Hotel Monaco & Gran Canal.

Il Ridotto di Pietro Longhi

Il Ridotto di Pietro Longhi

5. Se guardate il tetto di Palazzo Ducale oppure se decidete di visitarlo prenotandovi per il percorso “Itinerari Segreti” potrete immaginare la rocambolesca fuga di Casanova dai Piombi, le terribili prigioni che si trovano nel sottotetto di Palazzo Ducale e da cui era praticamente impossibile uscire. E’ possibile visitare la cella in cui fu rinchiuso per adulterio e da cui scappò, grazie a qualche complice, per rifugiarsi a Parigi.

Casanova fuga dai piombi

 

Related Post

Condividi su

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *