Milano tra Arte e Design

Sorry, this entry is only available in Italian.

Related Post

Condividi su

4 thoughts on “Milano tra Arte e Design

  1. Milano un sogno venire all’expo! Chissà se riuscirò…in quanto a Leonardo vidi qualche anno fa una splendida mostra a Roma dedicata alle macchine di Leonardo e ne rimasi affascinata al punto che ci tornai una seconda volta!
    Un abbraccio ♡

    • Cara Fabiola, questa mostra su Leonardo secondo me supera tutte le altre, non perché vi siano i suoi capolavori più famosi ma perché è un percorso alla scoperta di un talento straordinario che ha utilizzato l’arte per rappresentare ma soprattutto capire il mondo … a breve è in arrivo la mia recensione sulla mostra 😉

  2. Esiste una piccola possibilità, ma non nulla, che la principale opera di Leonardo in mostra, non sia a Milano ma a Torino: La Sindone. I geni tendono ad operare in modo simile e ad avere un volto somigliante. Se la Sindone è “autentica”, allora è un “autoritratto” da morto di nostro Signore Gesù, paragonabile ai capolavori del Rinascimento. Se non è lo è, ed è fatta da mani d’uomo, potrebbe essere un ritratto veritiero di Gesù (volto) eseguito dal “mago” Leonardo da Vinci senza modello e lui ne sarebbe il prototipo. L’autoritratto di Leonardo somiglia al volto sindonico. L’immagine della ferita al costato della Sindone ingrandita ricorda il guerriero centrale urlante della Battaglia di Anghiari di Leonardo. E il volto di profilo presente nell’immagine delle ferite ai piedi, sarebbe il ritratto dell’autore, come si usava nei quadri rinascimentali, ove l’artista si inseriva nelle opere che realizzava. Come nell’Adorazione dei Magi dove Leonardo si ritrasse sulla destra mentre si allontanava da Firenze per andare a Milano. Le mani apparentemente di lunghezza diversa dell’uomo sindonico, ricordano quelle anormalmente lunghe delle Dama con l’ermellino di Leonardo. In entrambi i casi il volto sindonico sarebbe veritiero riguardo Gesù di Nazaret. Cfr. Ebook. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

    • E’ stata Lillian Schwartz che il volto della Sindone di Torino potrebbe essere quello di Leonardo Da Vinci, è da anni che si sospetta che Leonardo Da Vinci abbia falsificato l’immagine di Cristo sulla Sindone. Difficile dire dove stia la verità, ma sicuramente contribuisce a rendere ancor più misteriosa la Sindone e affascinante Leonardo 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *