Una Fontana, Duchamp e la rivoluzione dell’arte

Fontana | Duchamp

Image source: Cultura – Biografieonline.it

UNA FONTANA; DUCHAMP E LA RIVOLUZIONE DELL’ARTE CONTEMPORANEA

Il nome di Marcel Duchamp è legato principalmente ready-made nell’arte, in altre parole alla sua invenzione di prendere un oggetto qualsiasi, creato per un uso specifico e renderlo un’opera d’arte.
Duchamp è una di quelle personalità che avrebbero rivoluzionato facilmente qualsiasi cosa. Fu un pittore versatile (oltre che ottimo giocatore di scacchi) e fu esponente di spicco del dadaismo e del surrealismo, ma fu soprattutto l’ideatore del ready-made.

Fontana” è uno dei primi oggetti ready-made prodotto dalla mente di Marcel Duchamp nel 1917 (la Ruota di bicicletta fu il primo nel 1913) e ci dice che l’occhio può leggere in diversi modi un oggetto, a seconda di come lo si usa.

ruota bicicletta | Duchamp

Image source: CycleMagazine.eu

Un orinatoio (perchè di questo si tratta!) che di per sé è un oggetto banale, viene ruotato di novanta gradi, rendendolo di fatto inservibile all’uso per il quale è stato originariamente ideato.
Inoltre Duchamp applica la scritta “R.Mutt 1917” e la mostra al consiglio della Society of Independent Artists, senza mai esporre l’opera in pubblico, anzi la fontana di Duchamp pare che venne gettata nella spazzatura come la maggior parte dei suoi ready-made.

La rivoluzionaria invenzione di Duchamp però sarà destinata a travolgere l’arte, che da questo momento in poi non si preoccuperà più di mostrare l’abilità tecnica e non richiede necessariamente ad una rappresentazione di essere immediatamente comprensibile.
L’occhio, secondo Duchamp,è guidato dall’intenzione della mente, che può andare oltre l’utilità dell’oggetto e trasformarlo in un simbolo.

Da questo momento in poi l’arte inizia a disorientare lo spettatore, pone domande, non offre risposte e chi osserva ha bisogno di una mediazione, di una guida per comprendere l’idea che sta alla base di una creazione artistica.

Il ‘900 è il secolo breve e anche il più complesso, perché tutto si complica e l’artista deve interpretare la realtà con metodi nuovi.
Il ready-made apre quindi le porte alle infinite possibilità che la creatività può offrire.
Questa è l’arte contemporanea, questo è ciò che rappresenta e voi come vi sentite davanti all’arte di oggi.
Riuscite a comprenderla, avete un artista che amate?

Attendo di leggervi nei commenti, ma prima vi dico che i miei artisti contemporanei preferiti sono Damien Hirst e Keith Haring, e le loro opere arrivano in Italia nel 2017 con due mostre grandiose.

foto Duchamp

 

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “Una Fontana, Duchamp e la rivoluzione dell’arte

    • The history and life of Elsa Baroness van Fretag-Loringoven is similar to that of the Marquess Casati Stampa.
      She was a muse and a lover of many artists who took more from her than they gave her.
      Hard to say that she is the inventor of ready-made, but it was definitely a DADA-woman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *