Emil Otto Hoppé: Il Segreto svelato

Delaware Bridge, Philadelphia, Pennsylvania, USA, 1926

Delaware Bridge, Philadelphia, Pennsylvania, 1926 , USA Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Bologna. Il MAST presenta in anteprima mondiale 200 immagini scattate nelle realtà industriali di vari paesi del mondo da E.O. HOPPÉ, uno dei più importanti fotografi dell’epoca moderna. Eclettico artista e noto ritrattista cui la National Portrait Gallery di Londra ha dedicato una personale nel 2011.

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Azimut/h e una passeggiata con Luca Massimo Barbero 

Sydney Harbour Bridge from the South Side,1930, Australia  Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Sydney Harbour Bridge from the South Side,1930, Australia
Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Dopo l’esposizione delle fotografie di David Lynch (ne avevo parlato QUI), la FONDAZIONE MAST dedica una mostra a EMIL OTTO HOPPÉ (1878-1972), che raccoglie oltre 200 opere sull’industria e il lavoro scattate tra il 1912 e il 1937.
Hoppé fu tra i principali fotografi del suo tempo, noto anche per le sue immagini di paesaggio e di viaggio. Negli anni venti e trenta, E. O. HOPPÉ, dopo aver consolidato la sua fama di fotografo topografico e ritrattista di alcuni tra i più famosi artisti, politici e scienziati europei tra cui George Bernard Shaw, Ezra Pound, T.S. Eliot, Rudyard Kipling, Giorgio V, Vita Sackwille-West, Filippo Tommaso Marinetti, Albert Einstein, si mise in viaggio con lo scopo di descrivere il fascino della grandiosità dei siti industriali in tutto il mondo. Nel corso delle sue esplorazioni – in Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, India, Australia, Nuova Zelanda e altri paesi – fotografò il paesaggio industriale, vedendo arte e tecnologia nelle sue macchine smisurate. HOPPÉ era profondamente consapevole di come la tecnologia industriale contemporanea stesse segnando l’arrivo nel mondo di una nuova era, in cui la natura stessa del lavoro e della produzione sarebbe profondamente cambiata.
Da vedere! 😉

Ship building; drill & dye, Cunard-White Star Lines, John Brown’s shipyards, Clydeside,1934, Scotland  Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Ship building; drill & dye, Cunard-White Star Lines, John Brown’s
shipyards, Clydeside,1934, Scotland
Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Signal Hill, Los Angeles, 1926, USA  Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Signal Hill, Los Angeles, 1926, USA
Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Workers on factory floor, Borsig-Werke, Berlin, 1928, German Industry  Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Workers on factory floor, Borsig-Werke, Berlin, 1928, German Industry
Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Rendezvous at the London Stock Exchange, 1937, England  Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Rendezvous at the London Stock Exchange, 1937, England
Vintage gelatin silver print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Rotary Kilns Under Construction in the Boiler Shop,  Vickers-Armstrongs Steel Foundry, Tyneside,1928, England  Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Rotary Kilns Under Construction in the Boiler Shop,
Vickers-Armstrongs Steel Foundry, Tyneside,1928, England
Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Skeleton of Graf Zeppelin, Friedrichshafen, 1928, Germany  Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

Skeleton of Graf Zeppelin, Friedrichshafen, 1928, Germany
Modern Digital Print © E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance

INFO

Emil Otto Hoppé: Il Segreto svelato
Fotografie industriali, 1912-1937
21 Gennaio – 3 Maggio 2015
MAST Photo Gallery – Bologna

L’esposizione è organizzata dalla Fondazione MAST, Bologna in collaborazione con E.O. Hoppé Estate Collection / Curatorial Assistance, California.

LINK
www.mast.org

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *