Il mistero della Camera degli Sposi

Andrea Mantegna 1

Mantova. Il 3 aprile 2015 riapre la “Camera degli Sposi” affrescata da Andrea Mantegna al Castello di San Giorgio a Mantova. Il ciclo di affreschi, che ricopre pareti e volte del soffitto, raggiungendo l’apice della pittura di Mantegna, era stato chiuso al pubblico a seguito del terremoto che nel 2012 ha colpito l’Emilia.
Le scosse avevano infatti riaperto una vecchia microfenditura e staccato una porzione di intonaco ed è stato necessario un lungo restauro per mettere in sicurezza il capolavoro. Ora la “Camera Picta” tornerà ad essere visibile e potrete osservare il misterioso ritratto che Andrea Mantegna ha nascosto tra le scene affrescate.

 

Andrea Mantegna 2

Andrea Mantegna ha nascosto un volto, tra il fogliame di un finto pilastro che separa due scene dell’affresco. Si tratta di un piccolo monocromo che è stato identificato come l’autoritratto proprio di Mantegna.
L’artista realizzò la “Camera degli Sposi” in nove anni (1465-1474), realizzando i ritratti della famiglia Gonzaga al completo e creando sul soffitto l’illusione che si possa ammirare il cielo, con uno squarcio illusionistico strabiliante.
L’autoritratto nascosto è la sua firma! Ecco qui sotto 😉

Mantova è sicuramente una città che vale la pena visitare; nel mio articolo “Cosa vedere a Mantova: il mio viaggio nella capitale italiana della cultura 2016” racconto il mio weekend alla scoperta di questa meravigliosa città!

Andrea Mantegna 4 Andrea Mantegna 3 Andrea Mantegna 5 Andrea Mantegna

INFO
MUSEO DI PALAZZO DUCALE
Piazza Sordello, 40 – 46100 Mantova

LINK
Palazzo Ducale di Mantova – http://www.mantovaducale.beniculturali.it/HomePage

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *