Keith Haring opere: la mostra About art

Keith Haring | mostre Milano

KEITH HARING OPERE: ABOUT ART

Il destino di coloro vivono intensamente è quello di consumare velocemente la propria vita.
Questa fu la sorte di Keith Haring, che visse solo 31 anni e che fu un artista per circa 12 anni, ma che è riuscito a creare un linguaggio nuovo e ancora attuale a distanza di 27 anni dalla sua morte.

Ho visto la mostra Keith Haring. About art, l’attendevo con emozione e l’avevo anche inserita tra le mostre più importanti del 2017.
Ve la racconto in questo post che ho scritto con il sottofondo di Mtv (Haring realizzò un video per Mtv e a me piaceva) e anche con un po’ di emozione, perché questo è un artista del secolo scorso ma legato più di altri al mio mondo, fatto di televisione, fumetti, sogni e tanta arte, quella che anche lui amava ed è riuscito a rielaborare in una cosa nuova come solo i grandi artisti riescono a fare.
In fondo al post trovate le opere più belle di Keith Haring.

Keith Haring | mostre Milano

Cosa hanno significato le opere di Keith Haring per l’arte contemporanea?

Quando mi trovo in una qualsiasi metropolitana del mondo e vedo dei graffiti o dei segni lasciati da chiunque non posso fare a meno di pensare a Keith Haring e alle sue opere, perché lui ha iniziato a fare arte nella metropolitana di New York, partendo da lì per diffondere nel mondo i suoi segni e disegni.

Haring non è un artista fumettistico e leggero.
Nella sua opera c’è la felicità e la semplicità, ma soprattutto la vita con i suoi grandi temi: la gioia, la morte, la fantasia, la malattia, i sogni che ognuno di noi ha nel profondo del cuore.

La mostra su Keith Haring, allestita al Palazzo Reale di Milano dal 21 febbraio al 18 giugno 2017 (tutte le informazioni per prenotare i biglietti e organizzare la visita alla mostra le leggete nel post Keith Haring. About art), parte da una delle sue opere più rappresentative e famose, il bambino carponi, e finisce lì dove tutto è iniziato, nella subway di New York.
In mezzo c’è tutta la storia creativa di questo artista, che ha saputo creare un linguaggio nuovo e ancora attuale, anzi tremendamente contemporaneo.
Sono già state organizzate tante mostre su Keith Haring (è del 2013 la mostra The political line, sull’aspetto politico delle sue opere allestita a Parigi ) ma questa di Milano è una mostra unica perché descrive non solo la parabola di una meteora luminosa nel panorama artistico internazionale, ma ne descrive la sensibilità e la solida formazione culturale.

Keith Haring amava l’arte classica greco-romana, l’arte precolombiana, i segni della civiltà egizia, Pollock, Picasso, Matisse, Dubuffet, Alechinsky. Ma sono tanti i riferimenti alla storia dell’arte che è stato in grado di rielaborare e di trasformare in qualcosa di completamente nuovo.
Tutte queste ispirazioni si trovano all’interno del percorso, come ad esempio un calco della Colonna Traiana messo a confronto con uno dei suoi lavori, oppure le opere di Haring che sono un richiamo preciso all’arte precolombiana.

Le opere da non perdere

Non posso dirvi quali opere non potete perdervi di questa mostra perché a me sono piaciute tutte. Vi consiglio però di osservarle con un cuore puro e senza preconcetti.
Haring era un artista sincero, che disegnava di getto e senza interruzione e in quei segni che ha lasciato ovunque c’è tutto quello che era e anche un po’ di ciascuno di noi.
Il suo modo di fare arte era un po’ quello che faceva Pollock quando sgocciolava il colore sulla tela, Haring tracciava i suoi disegni ovunque volessero posarsi, mettendoci dentro le sue visioni, la sua concezioni della vita e dell’arte.
E un po’ io ci vedo anche la mia vita nei suoi disegni, nelle sue linee che sembrano non avere né inizio né fine.

Keith Haring opere

Qui sotto pubblico le opere più belle della mostra, che sono anche le più belle che Keith Haring ha realizzato.

Keith Haring | mostre Milano

Keith Haring | mostre Milano

Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano

Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano

Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano Keith Haring | mostre Milano

INFO
Keith Haring. About art
dal 21 febbraio al 18 giugno 2017
Palazzo Reale, Milano

LINK
www.palazzorealemilano.it

 

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “Keith Haring opere: la mostra About art

  1. Ciao, grazie per il tuo bell’articolo. Ho visto la mostra su Keith Haring a Milano domenica scorsa, con un amico che c’era già stato ma ora capisco benissimo perché l’abbia voluta rivedere, e condivido il tuo scritto. Una mostra che tutti dovrebbero vedere per rendersi conto che non era certo solo “quello degli omini colorati” (ma c’è ancora chi davvero lo pensa? Povero lui nel caso…), ma un artista molto più complesso e completo, dotato di uno straordinario talento accompagnato da una grande umiltà e semplicità. Uno che guardava al passato, ma coi piedi ben saldi nel presente del suo tempo e con gli occhi protesi al futuro (il bellissimo discorso che fa sul sentirsi come l’anello di una catena che compare sui muri della mostra).
    C’è ancora un po’di tempo, fino al 18 giugno per chi ancora non l’avesse vista o per chi, e anch’io sono tra quelli ora, avesse voglia di fare un meritato bis. Complimenti per l’interessante blog e per la tua contagiosa passione, percepìbile da ciò che scrivi.
    Roberto

    • Roberto hai colto perfettamente il significato della mostra, che è stato ribadito dagli organizzatori il girono dell’inaugurazione.
      Questa mostra serve per capire un artista che è stato prima capito dal pubblico e poi dalla critica storica. Cosa rara e preziosa perché lo ha proiettato direttamente nella storia dell’arte senza aver bisogno di “aiutini”.
      Sono contenta che ti sia piaciuta tanto e che tornerai a vederla.
      Grazie anche per i complimenti 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *