Klimt, il Fregio di Beethoven

Gustav Klimt | Fregio Beethoven

Klimt, il Fregio di Beethoven (dettaglio)

KLIMT, IL FREGIO DI BEETHOVEN

Il tema dell’opera è un’interpretazione della Nona Sinfonia di Beethoven, di cui fu eseguito per l’inaugurazione l’Inno alla gioia, diretto da Mahler.
Klimt realizza proprio un ritratto del grande musicista per dare un volto al suo Cavaliere armato che, dando ascolto al desiderio umano di felicità, parte per raggiungere la Poesia in attesa. Ma il Cavaliere deve attraversare un mondo ostile e pericoloso dominato dalle forze del male con mostri, malattia, follia, dolore e lussuria, cui si contrappone un paradiso fiorito in cui l’attende l’abbraccio finale.

Questo è ciò che racconta Klimt nel celebre fregio, che può essere considerato il suo capolavoro della fase aurea della carriera.

LEGGI ANCHE: Dove vedere il bacio di Klimt e cosa rappresenta

Solo l’arte, secondo l’artista, può guidarci nel regno ideale della gioia pura.

Fregio Beethoven | Gustav Klimt

Klimt, il Fregio di Beethoven (dettaglio)

Il Fregio di Beethoven è conservato e esposto presso l’Österreichische Galerie Belvedere di Vienna.
Le immagini del post sono state scattate presso il Palazzo Reale di Milano, che in occasione della mostra Klimt alle origini di un mito (12 marzo – 13 luglio 2014), ha esposto una copia esatta e fedele dell’opera originale.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *