La street art di Atene per capire la crisi

Il murale di un uomo che schiaccia un euro insanguinato ad Atene, 30 giugno 2015. (Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Il murale di un uomo che schiaccia un euro insanguinato ad Atene, 30 giugno 2015.
(Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Come ogni sabato il post, realizzato in collaborazione con artspecialday, è dedicato ad un evento speciale oppure ad un fatto di attualità che parla di cultura.
E qual’è l’argomento di maggiore attualità in questi giorni?
La Grecia ovviamente! Ma raccontata dalla street art 😉

     29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Paesaggi e pittori siciliani dellOttocento 

Una moneta dal valore di zero euri dipinta su un muro ad Atene, 30 giugno 2015. (Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Una moneta dal valore di zero euri dipinta su un muro ad Atene, 30 giugno 2015.
(Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Come sempre è accaduto durante i grandi eventi della storia, anche in questa occasione gli artisti sanno raccontare meglio di di chiunque altro ciò che la Grecia sta vivendo in questo periodo.
l migliori commenti a questa tragica situazione vengono dalla street art e sono esposti sui muri delle case e dei negozi di Atene.

La Grecia, e in particolare Atene, è da anni meta di artisti che arrivano da tutto il mondo per creare graffiti che descrivono ciò che questo paese europeo sta vivendo ormai da anni, ma che nelle ultime settimane sembra avvitarsi senza fermarsi più.

Ecco le immagini più belle che gli street artist hanno lasciato ad Atene e che stanno facendo il giro del mondo grazie ai social networks.

Un graffito con la bandiera europea e la scritta Nein, che significa "No" in tedesco ma ricorda anche "Sì" (Nai) in greco, Atene, 30 giugno 2015. (Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Un graffito con la bandiera europea e la scritta Nein, che significa “No” in tedesco ma ricorda anche “Sì” (Nai) in greco, Atene, 30 giugno 2015.
(Socrates Baltagiannis/picture-alliance/dpa/AP Images)

Un graffito realizzato dall'artista Wild Drawing, Atene, 18 giugno 2015. (AP Photo/Petros Giannakouris)

Un graffito realizzato dall’artista Wild Drawing, Atene, 18 giugno 2015.
(AP Photo/Petros Giannakouris)

Un graffito dell'artista N_Grams: Nein significa "No" in tedesco ma suona anche come "Sì" in greco, Atene, 5 luglio 2015. (Kay Nietfeld/picture-alliance/dpa/AP Images)

Un graffito dell’artista N_Grams: Nein significa “No” in tedesco ma suona anche come “Sì” in greco, Atene, 5 luglio 2015.
(Kay Nietfeld/picture-alliance/dpa/AP Images)

Atene, 22 giugno 2015. (AP Photo/Petros Giannakouris)

Atene, 22 giugno 2015.
(AP Photo/Petros Giannakouris)

Un graffito che raffigura il cancelliere tedesco Angela Merkel con le orecchie di Topolino, Atene, 18 giugno 2015. (AP Photo/Petros Giannakouris)

Un graffito che raffigura il cancelliere tedesco Angela Merkel con le orecchie di Topolino, Atene, 18 giugno 2015.
(AP Photo/Petros Giannakouris)

Il muro di una casa abbandonata con scritto "Grecia libera dalle prigioni europee", Atene, 18 giugno 2015. (AP Photo/Yorgos Karahalis)

Il muro di una casa abbandonata con scritto “Grecia libera dalle prigioni europee”, Atene, 18 giugno 2015.
(AP Photo/Yorgos Karahalis)

Il graffito "Morte degli euro", disegnato dall'artista francese Goin sull'edificio dell'Istituto di Belle arti di Atene, 17 giugno 2015. (AP Photo/Petros Giannakouris)

Il graffito “Morte degli euro”, disegnato dall’artista francese Goin sull’edificio dell’Istituto di Belle arti di Atene, 17 giugno 2015.
(AP Photo/Petros Giannakouris)

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “La street art di Atene per capire la crisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *