Liberty

3

C’è una mostra a Forlì (aperta fino al 15 giugno) che emoziona. “Liberty, uno stile per l’Italia moderna” è una mostra originale, che racconta in maniera avvincente l’idea di arte che ha trionfato in Italia (e in Europa!) tra Ottocento e Novecento. Una stagione pervasa di ottimismo e di incondizionata fiducia nel progresso e che va sotto il nome universale di Belle Époque. Il Liberty, altrimenti denominato Art Nouveau in Francia, Jugendstil in area tedesca e mitteleuropea e Modern Style nei paesi anglosassoni, ha visto tra Otto e Novecento l’ampia diffusione a livello internazionale di un nuovo stile. Protagoniste di queste opere sono la Natura e la Donna, figura ad un tempo fragile, superba e carnale, immagine del piacere e della libertà. E’ una mostra poetica ed emozionante allo stesso tempo e in questo post pubblico alcune immagini nella speranza che vi trasmettano le stesse emozioni che ha dato a me…. ma la mostra tutta da vedere!

———————–

There is an exhibition in Forlì (until 15 June) that excites. “Liberty, a style for modern Italy” is an original exhibition, which tells so compelling the idea of ​​art that triumphed in Italy (and in Europe!) Between the nineteenth and twentieth centuries. A season filled with optimism and unconditional faith in progress and which goes under the name of universal Belle Époque. The Liberty, otherwise known as Art Nouveau in France, in the German and Central European Art Nouveau and Modern Style in Anglo-Saxon countries, nineteenth and twentieth century has seen the wide international spread of a new style. The protagonists of these works are the Nature and the Woman, the figure at the same time fragile, proud and carnal image of pleasure and freedom. It ‘an exhibition poetic and exciting at the same time public and some pictures …. but it’s all to see!  – (English translation powered by Google).

Giovanni Segantini, L’angelo della vita, 1894. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Giovanni Segantini, L’angelo della vita, 1894. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Ettore Tito, L’amazzone, 1906. Genova, Civiche Raccolte Frugone

Ettore Tito, L’amazzone, 1906. Genova, Civiche Raccolte Frugone

Giorgio Kienerk: L’enigma umano: il dolore, il silenzio, il piacere (part. del trittico) post 1900 olio su tela Pavia, Musei Civici

Giorgio Kienerk: L’enigma umano: il dolore, il silenzio, il piacere (part. del trittico) post 1900 olio su tela Pavia, Musei Civici

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Pavia

Manifattura Richard Ginori, Fioriera con tre figure danzanti, 1902. Sesto Fiorentino, Museo Richard Ginori della manifattura di Doccia

Manifattura Richard Ginori, Fioriera con tre figure danzanti, 1902. Sesto Fiorentino, Museo Richard Ginori della manifattura di Doccia

Galileo Chini, La primavera classica, 1914. Montecatini, Accademia d’Arte Dino Scalabrino

Galileo Chini, La primavera classica, 1914. Montecatini, Accademia d’Arte Dino Scalabrino

w

88

Giulio Aristide Sartorio, La Sirena, 893, olio su tela applicata su tavola. Torino, GAM - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Giulio Aristide Sartorio, La Sirena, 893, olio su tela applicata su tavola. Torino, GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Alexander Koester, Salici dorati, 1898, olio su tela. Collezione Siegfried Unterberger

Alexander Koester, Salici dorati, 1898, olio su tela. Collezione Siegfried Unterberger

Carlo Cressini, Le gelide acque del lago Märjelen, 1908 ca., olio su tela. Verbania, Museo del Paesaggio

Carlo Cressini, Le gelide acque del lago Märjelen, 1908 ca., olio su tela. Verbania, Museo del Paesaggio

Domenico Baccarini, Fanciulla tra i gigli, 1906, olio e pastelli su tela. Faenza, Pinacoteca Comunale / Giovanni Boldini, La passeggiata al Bois de Boulogne (I coniugi Lydig), 1909, olio su tela. Ferrara, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Museo Giovanni Boldini

Domenico Baccarini, Fanciulla tra i gigli, 1906, olio e pastelli su tela. Faenza, Pinacoteca Comunale.
Giovanni Boldini, La passeggiata al Bois de Boulogne (I coniugi Lydig), 1909, olio su tela. Ferrara, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Museo Giovanni Boldini

Gaetano Previati, La Danza delle Ore, 1899, olio e tempera su tela. Milano, Fondazione Cariplo, Gallerie d'Italia Piazza Scala

Gaetano Previati, La Danza delle Ore, 1899, olio e tempera su tela. Milano, Fondazione Cariplo, Gallerie d’Italia Piazza Scala

Cesare Tallone, Ritratto di Lina Cavalieri, 1905, olio su tela. Collezione Candiani / Adolfo De Carolis (attr.), Vaso floreale, 1900 ca., maiolica policroma. Firenze, Museo Stibbert

Cesare Tallone, Ritratto di Lina Cavalieri, 1905, olio su tela. Collezione Candiani.  /  Adolfo De Carolis (attr.), Vaso floreale, 1900 ca., maiolica policroma. Firenze, Museo Stibbert

4

Forlì, Musei San Domenico
Dal 1 febbraio al  15 giugno 2014 – Website della mostra

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *