Lou Reed. A life in art

Addio a Lou Reed. Aveva 71 anni ed è stato icona e pilastro del genere rock. La sua vita sregolata e la sua musica sono stati un vero e proprio mito per i giovani di varie generazioni. Tra le sue canzoni più famose non si possono non citare “Perfect day”, “Walk on the wild side”, “Sunday morning”.

Goodbye to Lou Reed. Was 71 years old and has been icon and pillar of the rock genre. His dissolute life and his music were a true legend for young people of different generations. Among his most famous songs one can not fail to mention ” Perfect Day “, ” Walk on the wild side “, ” Sunday morning ” .

Dedico un post alla sua memoria perchè è stato un musicista e un poeta del rock che più di altri ha legato la sua storia e la sua carriera al mondo dell’arte.
Lou Reed fondò i Velvet Underground nel 1966 insieme a John Cale e l’uscita del primo album del gruppo fu promossa e finanziata da Andy Warhol, che fu anche autore della famosa copertina con la banana. I suoi legami con l’arte però proseguono nel corso degli anni e si alternano alla sua carriera solista. Lou Reed si dedica in prima persona alla sperimentazione di linguaggi artistici diversi dalla musica e in particolare alla fotografia, riuscendo ad esporre le sue opere in prestigiosi musei e avviando importanti collaborazioni.
Le sue fotografie propongono paesaggi urbani in cui il silenzio e la staticità di un momento sembra divenire perenne. Io le trovo poetiche e voi?

I dedicate a post to his memory because he was a musician and a poet of rock more than others tied his story and his career in the art world .
Lou Reed founded the Velvet Underground in 1966 with John Cale and the output of the band’s first album was promoted and financed by Andy Warhol, who was also the author of the famous cover with banana. His links with the art , however, continued over the years and take turns to his solo career . Lou Reed is dedicated first-person testing of different artistic languages from music to photography , and in particular , being able to exhibit his works in prestigious museums and initiating important collaborations.
His photographs suggest urban landscapes in which the silence and stillness of a moment it seems to become perennial . I find them poetic and you?

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *