Manuela Macco: black bag notes

 

MANUELA MACCO: BLACK BAG NOTES

La Fusion Art Gallery presenta black bag notes / 2010-2017, mostra personale di Manuela Macco.
L’artista torinese che lavora con la performance, il video, la fotografia e l’installazione.

Le opere in mostra raccontano alcune tappe significative degli ultimi sette anni di lavoro dell’artista con una serie di lavori, tra i più rilevanti della sua carriera tra il 2010 e il 2017.

Centrale nella sua ricerca è l’indagine sul corpo inteso sia come strumento di espressione e di conoscenza, sia in quanto fatto politico e socio culturale.
L’opera di Manuela Macco affronta questioni che la coinvolgono direttamente come l’essere donna e l’essere artista.
Il ruolo dell’artista nella società, la relazione tra pubblico e artista, la costruzione sociale dell’identità, il rapporto tra sfera pubblica e privata sono alcuni dei contenuti esplorati nel suo lavoro.

Manuela Macco nasce a Biella nel 1970.
Laureata in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università di Torino lavora come artista visiva, con la performance, il video, la fotografia e l’installazione. Vive a Torino.

LEGGI ANCHE: Condensa. La collettiva di Enrico Tealdi, Davies Zambotti ed Ettore Pinelli ospitata presso la Fusion Art Gallery.

 

INFO
MANUELA MACCO black bag notes / 2010 – 2017
4 marzo – 1 aprile 2017
Piazza Peyron, 9g, 10143 Torino
A cura di Barbara Fragogna

La mostra fa parte di COLLA la nuova piattaforma delle gallerie torinesi e rientra nel circuito di NEsxT Independent Art Network.

LINK
website Fusion Art gallery – http://www.fusionartgallery.net

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *