Mostre Febbraio 2018: quello che devi vedere in Italia

MOSTRE FEBBRAIO 2018: DA VEDERE IN ITALIA

Mostre Febbraio 2018 da non perdere in Italia, ovvero la lista delle mostre da vedere.

Sono tanti gli eventi interessanti del 2018 e alcune delle mostre che devi mettere in agenda le ho già inserite nella lista delle mostre più belle del 2018.
In questo post trovi l’elenco degli eventi che inaugurano a Febbraio 2018 e di quelle che proseguono ma che non puoi lasciarti sfuggire.

Per gli approfondimenti sulle singole mostre ti consiglio di consultare la sezione “eventi e mostre” e leggere quella che ti interessa di più oppure puoi iscriverti alla Newsletter per ricevere ogni mese la mini guida di una mostra che ho trovato particolarmente interessante (nell’archivio Newsletter trovi le mini guide che ho già realizzato).

Nella sezione dedicata all’arte contemporanea, invece, trovi le mostre che si svolgono principalmente nelle gallerie d’arte.

MOSTRE FEBBRAIO. QUELLE CHE INIZIANO

  • FRIDA. OLTRE IL MITO – il MUDEC, Museo delle Culture di Milano, celebra Frida Kahlo (1907 – 1954) con una grande e nuova retrospettiva. Un’occasione per vedere finalmente in un’unica sede espositiva dopo 15 anni tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo, e con la partecipazione di autorevoli musei internazionali che presteranno alcuni dei capolavori dell’artista messicana mai visti nel nostro Paese.

Quando: 1 febbraio – 3 giugno 2018
Dove: MUDEC – Museo delle Culture, Milano

  • TEODORO WOLF FERRARI. La modernità del paesaggio Alla fine dell’Ottocento, quando la tradizione pittorica veneziana subisce una svolta radicale, Teodoro Wolf Ferrari si afferma nel panorama artistico come uno sperimentatore, un mirabile interprete delle esperienze nord europee.

Quando: dal 2 febbraio al 24 giugno 2018
Dove: Palazzo Sarcinelli, Conegliano (TV)

  • Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière – Parigi, fine Ottocento: la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i teatri, le riviste umoristiche, le prostitute. Una mostra che celebra, con 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene, il percorso artistico di Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901).

Quando: 7 febbraio – 3 giugno 2018
Dove: Palazzo della cultura, Catania

  • L’Eterno e il tempo TRA MICHELANGELO E CARAVAGGIO – la mostra documenta quello che è stato uno dei momenti più alti e affascinanti della storia occidentale. Gli anni tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610); tra l’avvio della Riforma protestante (1517-1520) e il Concilio di Trento (1545-1563); tra il Giudizio universale di Michelangelo (1541) e il Sidereus Nuncius di Galileo (1610) rappresentano l’avvio della nostra modernità.
    Protagonisti sono il dramma e il fascino di un secolo che vide convivere gli inquietanti spasimi del tramonto del Rinascimento e il procedere di un nuovo orizzonte, quello del Manierismo.

Quando: 10 Febbraio 2018 – 17 Giugno 2018
Dove: Musei di San Domenico, Forlì


MOSTRE FEBBRAIO: QUELLE CHE CONTINUANO

  • Piranesi. La fabbrica dell’utopia – Giovanni Battista Piranesi è stato l’architetto dell’onirico e il costruttore di utopiche visioni dell’Antico. Nella mostra “Piranesi. La fabbrica dell’utopia” sono esposte 93 opere tra le più significative dell’incisore-architetto-artista, provenienti dalla Fondazione Giorgio Cini, dalle collezioni del Museo di Roma di Palazzo Braschi e dalla Galleria Sabauda.

Quando: 6 dicembre 2017 – 11 marzo 2018
Dove: Musei Reali, Torino

  • Rivoluzione Galileo – La mostra di Padova è un percorso originale, dove i capolavori dell’’arte occidentale dialogano con le testimonianze della vita e del lavoro di Galileo Galilei, permettendo di scoprire un uomo dalle mille sfaccettature.

Quando: 18 Novembre 2017 – 18 Marzo 2018
Dove: Palazzo del Monte di Pietà, Padova

  • Monaco, Vienna – Trieste – Roma” al Revoltella – La mostra chiarisce il rilievo di Trieste come snodo nel mondo dell’’arte.
    Si tratta di dipinti, sculture e grafica fortemente condizionati dal clima secessionista d’’Oltralpe monacense e viennese, che però recuperano la tradizione italiana.

Quando: dal 25 gennaio al 2 settembre
Dove: Galleria d’’Arte Moderna del Museo “Revoltella”, Trieste

  • CANOVA, HAYEZ E CICOGNARA. L‘ultima gloria di Venezia Per celebrare il bicentenario dell’apertura del museo la mostra rievoca un’importante stagione di rilancio culturale nella quale Venezia ritrovò l’antica gloria e arrestò il declino seguito dalla caduta della Serenissima

Quando: 29 settembre 2017 – 2 aprile 2018
Dove: Gallerie dell’Accademia, Venezia”

  • L’ULTIMO CARAVAGGIO. EREDI E NUOVI MAESTRI – Questa mostra prosegue il percorso della mostra dedicata a Caravaggio al Palazzo Reale di Milano.
    Qui però si descrivono le vicende artistiche sviluppatesi nelle città di Napoli, Genova e Milano dopo la morte di Caravaggio, in un periodo storico-artistico diviso tra la rivoluzione dello stile caravaggesco e la nuova età del Barocco.

LEGGI ANCHE: Mostra Caravaggio, la mia visita alla mostra di Milano. 

Quando: 30 novembre – 8 aprile 2018
Dove: Gallerie d’Italia, Milano

  • Van Gogh. Tra il grano e il cielo – Il più grande evento mai organizzato in Italia sul pittore olandese: 43 dipinti e 86 disegni per conoscere la vita e le opere di Van Gogh.

Se vuoi visitare la mostra ti consiglio di leggere le informazioni sulle date, gli orari e i biglietti di Van Gogh a Vicenza.

Quando: dal 7 ottobre 2017 all’8 aprile 2018
Dove: Basilica Palladiana, Vicenza

LEGGI ANCHE: Van Gogh mostra, le opere da non perdere.

Vincent van Gogh | Gelsi potati al tramonto

Vincent van Gogh, Gelsi potati al tramonto, 1888

.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *