Musei Udine: ospite per un giorno dei Musei Civici di Udine

tribunale-udine

MUSEI UDINE: OSPITE PER UN GIORNO DEI MUSEI CIVICI 

Musei Udine. Se c’è una cosa che amo è perdermi nelle vie delle piccole città, quelle che si possono visitare in un giorno gironzolando a piedi da una piazza a un museo, da una caffetteria a una libreria.
Lo so che siamo sempre di corsa, che non c’è il tempo per prendersi un attimo di pausa, ma almeno una volta all’anno può capitare!

L’ultima volta che è successo a me ero a Udine, ospite dei Musei Civici, e mi sono goduta la giornata fino in fondo e ho fatto quello che mi piace di più: andar per musei!

Udine vista da Castello

Udine vista dal Castello

Non credo che si possa dire di conoscere una città se non si entra in almeno uno dei suoi musei. Sono luoghi che conservano la memoria di un luogo, delle persone che hanno plasmato un territorio e spesso che hanno contribuito a renderlo migliore.
Quando viaggio scopro storie, luoghi e vicende affascinanti. Mi era già capitato durante il mio viaggio a Mantova, ma anche quando vi ho consigliato la Museum Pass dei Musei di Trento e Rovereto (che ho usato ed è la chiave per conoscere questo territorio), mi capita spesso quando passeggio a Treviso.
Questo post è l’itinerario del mio viaggio a Udine 🙂

Musei Udine: ospite per un giorno dei Musei Civici. Casa Cavazzini e il Castello passando per Piazza Libertà

Sono stata ospite per un giorno dei Musei Civici di Udine, dove ho scoperto la ricchezza di questa città e della sua storia, che non si può dire di conoscere se non si visitano i suoi musei più importanti: Casa Cavazzini e il Castello, con una sosta in Piazza Libertà, che è il cuore del centro storico di Udine.
Ecco cosa ho visto e cosa consiglio anche a voi di vedere.

Afro Basaldella | Casa Cavazzini

Affreschi di Afro Basaldella a Casa Cavazzini.

Casa Cavazzini

Casa Cavazzini è il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea della città, in pieno centro storico. Un museo moderno per l’arte contemporanea, realizzato su un progetto dell’architetto Gae Aulenti.
Il Museo conserva una grande quantità di opere (circa 4.000 !!) che spaziano dalla metà dell’800 fino ai giorni nostri, con un approfondimento speciale dedicato all’arte italiana del ‘900 e che costituisce probabilmente la collezione più completa sull’arte italiana del primo Novecento.

Il Museo può vantare anche importanti testimonianze di arte americana degli anni Settanta del ‘900. Caso unico in Italia!  
Questa prestigiosa collezione comprendere, tra l’altro, opere di Willem de Kooning, di Roy Lichtenstein o di Christo (diventato super famoso quest’anno, ma che in realtà è da decenni che lavora sul tema del “velare agli occhi per mostrare all’anima” come vi ho mostrato in un post di qualche tempo fa proprio dedicato alle opere di Christo).
Una collezione creata grazie alla generosità di alcuni importanti artisti americani che hanno donato le loro opere in segno di solidarietà dopo il drammatico terremoto del 1976, che devastò il Friuli Venezia Giulia.
Se passate a Casa Cavazzini quindi non stupitevi se vi trovate davanti a qualche capolavoro che avete visto in mostre importanti 😉

Piazza Libertà Udine

Piazza Libertà

Piazza Libertà

A pochi passi da Casa Cavazzini c’è Piazza Libertà, che è un piccolo riassunto della storia di Udine degli ultimi seicento anni.

Qui si trova la fontana di Giovanni da Udine, di epoca rinascimentale; la colonna con il leone di San Marco, copia ottocentesca dall’originale del 1534 che ricorda che questo fu dominio veneziano; la Loggia del Lionello del 1448 in stile gotico veneziano; l’Arco Bollani progettato da Andrea Palladio; il monumento della pace dei primi dell’’800, commissionato durante la dominazione francesce per commemorare il Trattato di Campoformido che nel 1797 decretò la fine della Repubblica di Venezia; la Torre dell’orogio del 1527 con i due mori che battono le ore.

Castello Udine | Musei Udine

Il Salone del Parlamento del Castello di Udine

Il Castello di Udine

Da Piazza della Libertà si sale verso il Castello, situato su un’altura nel centro storico della città. L’edificio attuale fu ricostruito nel ‘500, dopo il devastante terremoto del 1511, che distrusse completamente una costruzione più antica.

Sulle pareti delle sue sale si trovano scene che celebrano la grandezza di Udine e del territorio friulano, tra cui gli affreschi di Gianbattista Tiepolo, ma all’interno delle sue sale trovano spazio collezioni diverse: il Museo del Risorgimento, il Museo Archeologico, il Museo della Fotografia e soprattutto (il mio preferito!) la Galleria d’Arte Antica che conserva opere dal ‘300 all’800 di artisti come Caravaggio e Tiepolo.

Udine pianta | Musei Udine

Pianta prospettica del 1652 attribuita a Joseph Heintz il Giovane. Musei del Castello di Udine.

Giambattista Tiepolo | Musei Udine

Giambattista Tiepolo, La Virtù e la Nobiltà trionfano sull’Ignoranza (1740-1743) – Castello di Udine

Casa Cavazzini | Affreschi

Affreschi medievali di Casa Cavazzini

Casa Cavazzini | Pablo Picasso

PabloPicasso, Colombe volant ( 1952 ) – Musei Civici di Udine Casa Cavazzini.

Tullio Crali | Musei Udine

Tullio Crali, Prima che si apra il paracadute (1939). Casa Cavazzini

Lionello Balestrieri | Musei Udine

Lionello Balestrieri, Gli ultimi giorni di Domenico Morelli (1901-1902). Casa Cavazzini

Christo | musei Udine

Christo, Wrapped woman. Musei Civici di Udine, Casa Cavazzini.

pinacoteca Castello di Udine

Pinacoteca del Castello di Udine

Caravaggio | San Francesco riceve le stigmate

Caravaggio (attribuito a), San Francesco riceve le stigmate. Musei Civici, Castello di Udine

 Afro Basaldella | affreschi Casa Cavazzini

Affreschi di Afro Basaldella a Casa Cavazzini.

INFO
Civici Musei, Comune di Udine

MUSEI DEL CASTELLO
(Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Galleria d’Arte Antica, Museo della Fotografia)
Piazzale del Castello, 1 – 33100 Udine

CASA CAVAZZINI
Via Cavour, 14  – 33100 Udine

LINK
Tutte le informazioni sui Musei Civici di Udine, eventi e collegamenti ai canali social li trovate sul sito web ufficiale – www.civicimuseiudine.it

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *