Quadri famosi: quelli da vedere quando sei in vacanza in Italia

QUADRI FAMOSI: LE OPERE D’ARTE DA VEDERE QUANDO SEI IN VACANZA IN ITALIA

Quadri famosi in Italia ce ne sono tanti e anche la più piccola conserva piccoli o grandi capolavori.
Per andare sul sicuro però è bene avere una lista di opere e quadri famosi da non perdere in ogni stagione dell’anno, e quindi adatti ad ogni festività.

Ecco la lista dei quadri famosi da vedere in Italia a Natale.

QUADRI FAMOSI DA ANDARE A VEDERE A NATALE

1. Natività di Gesù di Giotto, Cappella degli Scrovegni (Padova) – Questo è uno di quei capolavori che si trovano all’interno di uno dei gioielli più preziosi dell’arte.
Ho già descritto le sue meraviglie nel post con le 5 cose da sapere sulla Cappella degli Scrovegni, ma questa Natività, che in realtà è uno dei tanti dettagli di un ciclo pittorico incredibile, rappresenta il momento della nascita di Gesù dando spazio alle emozioni.

Maria ha il volto dolce che solo una madre può avere nel momenti in cui contempla il figlio appena nato, Giuseppe è stanco e si lascia andare chiudendo gli occhi, gli angeli sono pieni d’emozione.
Giotto è stato il primo a superare la tradizione medievale e inserisce una scena sacra in un’atmosfera umana.

Giotto | natività

Natività di Giotto, Cappella degli Scrovegni

2. Adorazione dei Pastori di Rubens, Pinacoteca Civica (Fermo) – Di quadri famosi Rubens ne ha lasciati molti e quando venne in Italia per perfezionare la sua formazione artistica lasciò molte opere nelle città in cui fu di passaggio.

Questa Adorazione dei Pastori fu realizzata per la chiesa dedicata a San Filippo Neri a Fermo e molti studiosi hanno ritengono sia un omaggio allo stile innovativo di Caravaggio, suo contemporaneo e che ha influenzato molti artisti del suo tempo.

Per saperne di più sulla vita e l’importanza di Caravaggio per l’arte ti consiglio di leggere il post con le 5 cose da sapere su Caravaggio.

Adorazione dei Pastori | Rubens

Adorazione dei Pastori di Rubens

3. Adorazione dei Magi di Dürer, Galleria degli Uffizi (Firenze) – questo è uno dei quadri famosi di Dürer, commissionato per l’altare della cappella del castello di Wittenberg da Federico III di Sassonia.
Si tratta di una delle opere più importanti di Dürer e che si colloca tra il primo e il secondo viaggio in Italia dell’artista.

Il dipinto arrivò a Firenze nel 1793 quando l’allora direttore degli Uffizi Luigi Lanzi, riuscì ad ottenerla dal Kunsthistorisches Museum con uno scambio di opere, per rappresentare all’interno della gallerie fiorentina anche il rinascimento tedesco.

Prima di andare a Firenze per vedere quest’opera di Dürer ti consiglio di leggere il post dove ho raccolto le informazioni importanti per prenotare i biglietti e saltare la fila agli Uffizi.

Adorazione dei Magi | Albrecht Dürer

Adorazione dei Magi di Albrecht Dürer

4. Adorazione del bambino, Cappella del Presepio o Della Rovere (Roma) – Non solo quadri famosi ma anche affreschi.
La navata destra della basilica di Santa Maria del Popolo a Roma conserva un ciclo di affreschi di Pinturicchio e una stupenda “Adorazione del bambino”.

La cappella venne costruita per volere del cardinale Domenico Della Rovere dopo che Papa Sisto IV aveva deciso per la ricostruzione della basilica, dal 1471 al 1484.

Per scoprire altre meraviglie da vedere a Roma leggi la lista dei musei monumenti da vedere a Roma.

Pinturicchio | Natività

Pinturicchio, Natività

.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *