Robert Capa: l’esordio di un grande fotografo e l’amore per Gerda Taro

 Robert Capa | ritratto

ROBERT CAPA:
L’ESORDIO DI UN GRANDE FOTOGRAFO E L’AMORE PER GERDA TARO. 

Spesso si dice che dietro a un grande uomo c’è una grande donna e mai frase fu più vera per la storia tra Robert Capa e Gerda Taro.
La storia tra Robert e Gerda è prima professionale che d’amore, è quell’incontro di anime che fa scoccare prima la scintilla della creatività e poi quella dell’amore.

Robert Capa e Gerda Taro. Image source: Alchetron.com

Robert Capa e Gerda Taro. Image source: Alchetron.com

Robert Capa è il famoso fotografo, di cui vi ho già raccontato l’importanza come padre del fotogiornalismo e co-fondatore della prestigiosa Agenzia Magnum (tra i fotografi della Magnum c’è anche Steve McCurry).
Si potrebbe pensare che Robert Capa sia americano, in realtà nasce col nome di Endre Friedmann nel 1913 a Budapest e la sua grande passione per la fotografia lo porta a Parigi dove incontra Gerda Pohorylle, un’elegante ragazza tedesca, che decise di aiutarlo per affermarsi in una Parigi vivace e piena di stimoli.

Gerda diventa la sua manager, si occupa del suo look, lo trasforma in un elegante fotografo, cambia il suo nome nel più avventuroso Robert Capa e propone le sue foto alle riviste.
Il lavoro comincia ad arrivare e nel frattempo Gerda si appassiona alla fotografia e inizia a scattare anche lei.
L’alleanza professionale si trasforma nel frattempo in amore e Robert e Gerda vanno a vivere insieme e la loro vita diventa un tutt’uno con la fotografia.

Il loro destino professionale si lega al destino d’Europa e la guerra civile spagnola trasforma Robert Capa nel più grande fotografo di guerra a soli 25 anni, grazie ad una foto che documenta la morte di un soldato.
Una foto che ha fatto epoca e che innesca la competizione con Gerda, che è intenzionata a trovare la “sua” foto e la sua strada per non vivere all’ombra di Robert.
Un po’ quello che capitò anche tra Man Ray e Lee Miller, di cui vi ho raccontato la storia 😉

Nonostante l’amore e una proposta di matrimonio a cui lei non ha mai detto di sì, ma che non ha neppure rifiutato (l’ha lasciata semplicemente lì!), le loro vite si separarono ma continuano entrambi a fotografare la guerra.
Robert Capa ebbe il tempo di seguire i più importanti conflitti del ‘900, mentre Gerda morì nel 1937 a soli 26 anni durante il conflitto spagnolo.
Fu la prima donna reporter a morire sul campo di battaglia e rimase l’unico vero e grande amore di Robert.

LEGGI ANCHE: il post che ho scritto per raccontare la storia di Vivian Mayer, la pioniera della street photography.

Gerda Taro | fotografia

Gerda Taro. Image source: Blouin Artinfo.com

Robert Capa | morte di un miliziano

Robert Capa, Morte di un miliziano durante la Guerra Civile spagnola, 1936. Image source: expositions.bnf.fr

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *