Steve McCurry. Oltre lo sguardo

Ragazza sull'uscio, Afghanistan, 2003 (A girl in a doorway, Afghanistan, 2003) ©Steve McCurry

Ragazza sull’uscio, Afghanistan, 2003
(A girl in a doorway, Afghanistan, 2003) ©Steve McCurry

Steve McCurry è il fotografo che ha colto lo sguardo enigmatico e forse un po’ smarrito di una ragazza afghana dagli occhi verdi, che il National Geographic ha pubblicato in copertina qualche anno fa, trasformandola in un’icona dei nostri tempi.
Tuttavia questo fotoreporter è molto più di quello straordinario scatto fotografico e la mostra in corso alla Villa Reale di Monza lo dimostra.

Un uomo anziano della tribù Rabari, Rajasthan, 2010 (An elderly man from the Rabari tribe, Rajasthan, India, 2010) ©Steve McCurry

Un uomo anziano della tribù Rabari, Rajasthan, 2010
(An elderly man from the Rabari tribe, Rajasthan, India, 2010) ©Steve McCurry

Steve McCurry arriva della prestigiosa Agenzia Magnum, l’agenzia fondata dal padre del fotogiornalismo Robert Capa.

In ogni scatto di Steve McCurry è racchiuso un complesso universo di esperienze ed emozioni. Per questo è considerato uno dei più grandi maestri della fotografia del nostro tempo, perchè nelle sue fotografie c’è un modo di guardare il mondo che è anche il nostro e in cui è possibile riconoscersi.
“Steve McCurry. Oltre lo sguardo” sarà visitabile presso la Villa Reale di Monza dal 30 ottobre 2014 con circa 150 immagini di grande formato e una serie di video nei quali l’artista racconta le immagini esposte, i suoi viaggi e il suo modo di concepire la fotografia.
Il percorso inizia con una sorprendente galleria di ritratti e si sviluppa seguendo il filo rosso delle sue passioni, per conoscere la sua tecnica e per capire il suo modo di conquistare la fiducia delle persone che fotografa.

«Ho imparato a essere paziente. Se aspetti abbastanza, le persone dimenticano la macchina fotografica e la loro anima comincia a librarsi verso di te» (Steve McCurry )

Cammelli e giacimenti di petrolio, Kuwait, 1991 (Camel and oil fields, Kuwait, 1991) ©Steve McCurry

Cammelli e giacimenti di petrolio, Kuwait, 1991
(Camel and oil fields, Kuwait, 1991) ©Steve McCurry

Operai su una locomotiva a vapore, India, 1983 (Workers on a steam locomotive, India, 1983) ©Steve McCurry

Operai su una locomotiva a vapore, India, 1983
(Workers on a steam locomotive, India, 1983) ©Steve McCurry

Un ragazzo seduto su una sedia, Omo Valley, Ethiopia,2013 (A boy sits on a chair, Omo Valley, Ethiopia, 2013) ©Steve McCurry

Un ragazzo seduto su una sedia, Omo Valley, Ethiopia,2013
(A boy sits on a chair, Omo Valley, Ethiopia, 2013) ©Steve McCurry

Bambini della tribù Kara che guardano attraverso le finestre, Omo Valley, Ethiopia, 2013 (Children from Kara tribe look through windows, Omo Valley, Ethiopia, 2013) ©Steve McCurry

Bambini della tribù Kara che guardano attraverso le finestre, Omo Valley, Ethiopia, 2013
(Children from Kara tribe look through windows, Omo Valley, Ethiopia, 2013) ©Steve McCurry

Ritratto di un ragazzo della tribù Suri, Omo Valley, Ethiopia, 2013 (Portrait of a boy from the Suri tribe, Omo Valley,Ethiopia, 2013 5) ©Steve McCurry

Ritratto di un ragazzo della tribù Suri, Omo Valley, Ethiopia, 2013
(Portrait of a boy from the Suri tribe, Omo Valley,Ethiopia, 2013
5) ©Steve McCurry

Giochi di ombre, Preah Khan, Angkor, Cambodia, 1999 (Shadow play, Preah Khan, Angkor, Cambodia, 1999) ©Steve McCurry

Giochi di ombre, Preah Khan, Angkor, Cambodia, 1999
(Shadow play, Preah Khan, Angkor, Cambodia, 1999) ©Steve McCurry

INFO
“Steve McCurry. Oltre lo sguardo” – 30 ottobre 2014 – 6 aprile 2015
Villa Reale di Monza
Secondo Piano Nobile

LINK
http://www.mostrastevemccurry.it/mostra.html

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *