Tamara de Lempicka: 5 cose da sapere

Tamara de Lempicka | fotografie

5 COSE DA SAPERE SU TAMARA DE LEMPICKA

Tamara de Lempicka ebbe una vita lunga e avventurosa (nasce a Varsavia il 16 maggio 1898 e muore in Messico il 18 marzo 1980).
La sua esistenza è priva di normalità, ma costantemente sopra le righe, in cui trasgressione e glamour sono le caratteristiche principali e diventano protagoniste anche delle sue opere.
Visse in due continenti, rese pubblica la sua bisessualità, si sposò due volte ottenendo due diversi titoli nobiliari, era un’indossatrice, ma soprattutto era un’artista. 

Le 5 cose da sapere sulla vita di Tamara de Lempicka.

Portrait of a Young Girl in a Green Dress | Tamara de Lempicka

Tamara de Lempicka, Giovane fanciulla con i guanti (Portrait of a Young Girl in a Green Dress) , 1930.

1.

Tamara de Lempicka nasce a Varsavia nel 1898. Agli inizi del Novecento compie un viaggio in Italia insieme alla nonna materna, durante il quale scopre la sua passione per l’arte.
Nel 1916 conosce l’avvocato Tadeusz Łempicka, che diventerà il suo primo marito.
Il matrimonio verrà celebrato a San Pietroburgo, poco prima della Rivoluzione russa.

2.

Tamara de Lempicka decide di trasferirsi a Parigi e di dedicarsi alla pittura.
Inizia a frequentare l’Académie de la Grande Chaumière e prende lezioni da Maurice Denis e André Lhote.
Nel 1922 partecipa al Salon d’Automne a Parigi.
In quegli anni Parigi era il punto di riferimento per gli artisti di tutto il mondo, ma soprattutto una città in cui tutto poteva accadere. Qui Tamara inizia la sua relazione con Ira Perrot, che sarà la sua amante per decenni.

LEGGI ANCHE: la descrizione del ritratto che Tamara de Lempicka fa a Madame Perrot.

Ritratto di Madame Perrot

Tamara De Lempicka, Ritratto di Madame Perrot (1930).

3.

Nel 1928 divorzia dal marito e nel 1933 sposa il barone Kuffner, con cui si trasferisce a New York e dove inizia ad allestire mostre di successo in tutti gli Stati Uniti ( New York, Los Angeles e San Francisco).
Nel 1940 Tamara e il marito si trasferiscono a Beverly Hills e prosegue  il lavoro, iniziato a Parigi, di costruzione di un’immagine di sé da trasmettere al mondo esterno in cui si intrecciassero arte, ricchezza e splendore.
LEGGI ANCHE: il post con la descrizione del dipinto “Ragazza in verde”, ispirato alla moda degli anni ’20 e ’30.

Negli Stati Uniti la Lempicka artista diventa una “femme fatale”.
Si propone come una diva del cinema e promuove la sua immagine di artista brava e allo stesso tempo raffinata.

4.

Dopo la morte del secondo marito, nel 1962, Tamara de Lempicka lascia New York e si trasferisce a Houston e nel 1969 torna a Parigi dove riprende a dipingere, dopo un periodo di silenzio.

5.

Una grande mostra antologica, organizzata presso la Galerie du Luxembourg, nel 1972, riporta al successo Tamara de Lempicka, che nel 1978 si trasferisce in Messico, a Cuernavaca, dove muore il 18 marzo 1980.
Il suo corpo venne cremato, e le ceneri vennero sparse sul vulcano Popocatepetl, in Messico.

Tamara De Lempicka | Femme a la Colombe

Tamara De Lempicka, Femme a la Colombe.

LEGGI ANGHE: la mia visita all’ultima mostra italiana dedicata a Tamara de Lempicka.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *