Luce e tenebre nelle opere di Omar Galliani

Omar Galliani | opere

LUCE E TENEBRE NELLE OPERE DI OMAR GALLIANI

Le opere di Omar Galliani sono pervase dal dualismo luce-tenebre del chiaroscuro, lasciano apparire e dissolvere le immagini, che si trasformano così in visioni e simboli.

Le opere di Omar Galliani

Omar Galliani | ritratto

Opere realizzate a matita nera e pastello su tavola, unitamente ad un lavoro su foglia d’oro e alcune matite e inchiostri su carta. Queste sono le opere che preferisco di Omar Galliani, uno dei massimi esponenti dell’arte contemporanea italiana.

In un’epoca dominata dalla tecnologia e su NFT e Crypto art, la sua ricerca artistica sembra essere antica e controcorrente.
Omar Galliani, infatti, si concentra sulle possibilità del disegno utilizzando il carboncino e la matita.

Galliani nasce a Montecchio Emilia ed è padre di Michelangelo Galliani, dopo una laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna e le esperienze concettuali degli anni Settanta, abbraccia la figurazione e la tecnica disegnativa, senza mai più separarsene.
Sia che si tratti di donne, di dettagli del corpo oppure di oggetti, le sue immagini prendono forma da uno sfondo oscuro e indistinto.

L’oscurità e il buio giocano un ruolo di primo piano nell’arte di Galliani perché rendono possibile l’emergere della luce, compiendo un armonioso equilibrio tra i contrasti.

Omar Galliani | opera

LE OPERE DI OMAR GALLIANI IN MOSTRA

Nell’ambito del 55° Festival delle Nazioni di Città di Castello (PG), che nel 2022 rende omaggio alla SpagnaOmar Galliani presenta la mostra “… Cosa vede García Lorca?”, con opere dedicate al grande poeta andaluso.

OMAR GALLIANI Cosa vede García Lorca?
In occasione del 55° Festival delle Nazioni
Galleria delle Arti di Luigi Amadei
12 agosto – 12 ottobre 2022
Città di Castello (PG)

La mostra nasce dalla lettura di alcune poesie di Federico García Lorca e da una selezione di opere di Omar Galliani custodite, fino ad ora, in un cassetto, alle quali se ne sono aggiunte di nuove: inedite tavole che tracciano una contiguità ideale tra parola e segno con l’opera del più importante poeta spagnolo del ‘900.

Omar Galliani | disegno

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *