La Maddalena penitente di Georges de La Tour: analisi e significato

Maddalena penitente | Georges de la Tour

LA MADDALENA PENITENTE DI GEORGES DE LA TOUR: ANALISI, SIGNIFICATO E DOVE VEDERLA

Qual è il segreto che rende la Maddalena Penitente di Georges del La Tour un dipinto tanto affascinate?
La luce sicuramente ma anche il buio avvolgente, caratteristiche della pittura di Georges de La Tour che è fatta figure illuminate da una semplice candela, da volti silenziosi e assorti nei propri pensieri.

In questo post descrivo la Maddalena Penitente di Georges di Georges del La Tour per capire la magia che questo artista è riuscito a creare con la luce. 

Dove vedere la Maddalena penitente di Georges de La Tour e significato dell’opera

Georges de la Tour | Maddalena penitente

I dipinti di Georges de La Tour rappresentano una sintesi originale della lezione di Caravaggio sull’uso della luce in pittura, che non dimentica però la tradizione della pittura fiamminga, l’uso del colore e gli effetti a “lume di candela”.
Nelle opere di de La Tour il notturno serve a isolare i personaggi e costringe lo spettatore a immergersi completamente in un’atmosfera misteriosa e silenziosa, come nella Maddalena penitente.

DESCRIZIONE DELLA MADDALENA PENITENTE DI GEORGES DE LA TOUR

La scena della Maddalena Penitente di Georges di Georges del La Tour è ambientata all’interno di una stanza buia e in cui pochi sono i dettagli relativi all’arredamento.
In realtà l’ambiente è semplice e la Maddalena viene rappresentata seduta, davanti a un tavolo, con dei lunghi capelli e assorta nei suoi pensieri.
La sua mano destra è su un teschio, i suoi piedi sono scalzi e la camicia bianca lascia scoperte le spalle.
La luce proviene da una lampada e illumina il lato destro del suo volto, ma ci permette anche di individuare sul tavolo dei libri, una croce e una corda usata per flagellarsi.
Tutti questi elementi ricordano la Passione di Cristo e la fragile esistenza umana.

LA LUCE NELLA MADDALENA PENITENTE DI GEORGES DE LA TOUR

Nella Maddalena Penitente di Georges di Georges del La Tour c’è una sola fonte di luce, che crea un’atmosfera misteriosa e senza tempo.
L’artista francese è il maestro di una tecnica che permette di creare scene raccolte e dove sembra dominare il mistero e il silenzio.

La lampada della Maddalena Penitente, però, non serve solo a creare un’atmosfera emozionante ma è un elemento che allude alla fragilità della vita umana. Significato ripreso anche nella mano che accarezza il teschio e che è una riflessione sul tema della morte.
La fiamma e il teschio sono il tempo che passa inesorabile e che ti lascia solo la possibilità di pensare a ciò che è stato ma non di tornare indietro per rimediare agli errori.

CHI E’ LA MADDALENA PENITENTE

La Maddalena Penitente è Maria di Magdala, la donna citata in tutti e quattro i Vangeli, colei che abbandona tutto per seguire Gesù fino alle fine e la prima cui  Gesù appare dopo la resurrezione.
Si tratta della stessa Maddalena che è patrona dei penitenti e Georges de La Tour la descrive come una donna che medita sulla sua esistenza e sulla fragilità umana, che può essere sedotta dal peccato e dimenticarsi di seguire Dio.

La cosa che complisce di più in questo dipinto non è solo l’atmosfera silenziosa e avvolgente ma soprattutto la condizione della donna, che è comune a chiunque.
Chi non si è mai trovato a meditare sulla sua vita e sul proprio futuro?
Georges de La Tour consente a chi osserva di immedesimarsi nella scena descritta e di partecipare alla condizione della Maddalena penitente con maggiore trasporto.

DOVE VEDERE LA MADDALENA PENITENTE DI GEORGES DE LA TOUR

Il dipinto di Georges de La Tour, datato tra il 1640 e il 1645, si trova al Louvre.
Lo stesso artista, però, realizzò un’altra opera con lo stesso soggetto, descritto in modo speculare e identificato con lo stesso titolo. Si tratta della Maddalena Penitente di Washington, conservata presso la National Gallery of Art.

Maddalena Penitente dettagli | Georges de la Tour

LIBRI CONSIGLIATI SU GEORGE DE LA TOUR

  • La Tour. L’Europa della luce – Questo libro, pubblicato in occasione della prima mostra italiana dedicata a Georges de La Tour, documenta l’opera di questo protagonista della storia artistica europea e mette a confronto le sue opere con quelle di altri grandi del suo tempo.
  • Georges de La Tour – La vita dell’artista francese ricostruita attraverso i documenti giunti fino a noi. Un’esistenza ancora avvolta nel mistero ma in questo libro vengono fissati alcuni elementi certi da cui continuare le ricerche.
Condividi su

One thought on “La Maddalena penitente di Georges de La Tour: analisi e significato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *