Galleria Borghese: biglietti, opere, orari

Galleria Borghese | musei Roma

La Galleria Borghese, Roma.

GALLERIA BORGHESE: LE OPERE, I BIGLIETTI, GLI ORARI

La Galleria Borghese è il museo più affascinante di Roma.
Realizzata per volere del Cardinale Scipione Borghese (1579-1633), nipote di Papa Paolo V, che agli inizi del ‘600 fece costruire Villa Borghese e un immenso parco, proprio per collocarvi la sua raccolta.

Il nucleo principale delle opere della Galleria Borghese risale quindi alla collezione del Cardinale Scipione Borghese e comprende una serie di sculture commissionate a Gian Lorenzo Bernini, ma anche dipinti e sculture provenienti dagli scavi archeologici di Roma.
In questo post trovi tutto quello che c’è da sapere per organizzare la tua visita, acquistare i biglietti e raggiungere la Galleria Borghese.

Apollo e Dafne | Galleria Borghese

Bernini, Apollo e Dafne – Galleria Borghese, Roma-

COSA VEDERE ALLA GALLERIA BORGHESE

La Galleria Borghese conserva una ricca collezione di opere dei più celebri artisti dell’arte italiana: dalle sculture di Bernini e di Antonio Canova, passando per i dipinti di Raffaello, Tiziano Vecellio, Antonello da Messina, Caravaggio, Correggio e Bellini.
L’attenzione del Cardinale Scipione Borghese, a cui sia deve questa raccolta straordinaria, era rivolta a tutte le espressioni dell’arte antica, rinascimentale e a lui contemporanea.

Il Cardinale Scipione Borghese ricercò con passione le più belle sculture antica e commissionò nuove opere ai principali artisti del suo tempo, usando anche spregiudicati.
Ad esempio l’artista Domenichino fu messo in prigione nel 1616-17 per essersi rifiutato di consegnare al Cardinale il dipinto “Caccia di Diana”, che era stato commissionato dal Cardinale Pietro Aldobranchini.

Nonostante le opere conservate siano comunque straordinarie, nel corso dei secoli la collezione ha perso molte opere importanti.
Nel 1807 Camillo Borghese vende a Napoleone statue, busti, bassorilievi, colonne e vari vasi che costituiscono il fondo Borghese del Museo del Louvre.

I BIGLIETTI PER ENTRARE ALLA GALLERIA BORGHESE

Per entrare alla Galleria Borghese è obbligatoria la prenotazione del biglietto per tutte le tipologie di visitatori, anche se il museo mette a disposizione dei biglietti last-minute, acquistabili direttamente in biglietteria.
Tuttavia il numero di biglietti last-minute è limitato, quindi per evitare di rimanere fuori vi consiglio la prenotazione.

Per prenotare i biglietti ci sono due modi:

1 – on line, collegandosi all’indirizzo di Ticketone, l’unico autorizzato per le pronazioni dei biglietti di ingresso alla Galleria Borghese;

2 – telefonicamente al numero della società di servizi del museo. Tel. (+39) 06 32810

Costo del biglietto: intero è di 13 € + 2 € di prenotazione, ridotto 6,50 € + 2 € di prenotazione (per i cittadini dell’Unione Europea, Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera tra 18 e 25 anni, insegnanti diruolo nelle scuole statali).

L’ingresso alla Galleria Borghese è gratuito per tutti la prima domenica di ogni mese, ma la prenotazione è obbligatoria anche in questo caso.
Cliccando questo link trovi tutte le informazioni dettagliate sul costo dei biglietti e per conoscere chi ha diritto al biglietto gratuito —> Biglietti per la Galleria Borghese di Roma.

Orari: Dal martedì alla domenica. Dalle 9.00 alle 19.00 – Ultimo ingresso alle ore 17.00
Giorni di chiusura: Lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio.

Gli ingressi sono scaglionati secondo un programma giornaliero di turni di visita, che durano al massimo due ore.
I Turni di visita, per un totale di 360 persone, e si svolgono con questi orari:
09.00-11.00 / 11.00-13.00 / 13.00-15.00 / 15.00-17.00 / 17.00-19.00

Antonio Canova | Paolina Borghese

Antonio Canova, Paolina Borghese. Galleria Borghese, Roma.

COME ARRIVARE ALLA GALLERIA BORGHESE

La Galleria Borghese trova in Piazzale Scipione Borghese 5, all’interno della Villa Borghese Pinciana.

In metropolitana: Linea A, Fermata Flaminio o Spagna.

In autobus: Linee 52, 53, 63, 86, 92, 116, 217, 360, 491, 630, 910, 926; oppure autobus interno di Villa Borghese – Linea 116; oppure autobus che attraversano la Villa: Linea 88, 95, 490 e 495.

In Tram: Linee 19, 3, 2.

Il mio consiglio è di scegliere la metropolitana e di scendere a Piazza di Spagna, perché si trova a ridosso del Parco in cui è immerso il museo.
Da Piazza di Spagna a piedi ci si impiega 20 minuti.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Roma.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *