Francesco Hayez

Accusa segreta, 1847-1848. olio su tela 153 x 120 cm.  Musei Civici, Pavia

Un post dedicato ad un pittore che amo e che ha realizzato forse i dipinti più belli dell”800 italiano. Francesco Hayez (1791 – 1882), pittore veneziano e massimo esponente del romanticismo.
Quale delle sue opere preferite?

A post dedicated to an artist that I love and that has made ​​perhaps the most beautiful paintings of the Italian800. Francesco Hayez (1791 – 1882), Venetian painter and exponent of romanticism.
Which of your favorite works?

La distruzione del tempio di Gerusalemme – The Destruction of the Temple of Jerusalem.  Gallerie dell’Accademia, Venezia

Tra le sue opere la più famosa è sicuramente “il bacio” di cui esistono più versioni ed a cui dedicherò prossimamente un post speciale.
Hayez fu allievo di Canova ed era un eccellente disegnatore e molti considerano la sua pittura fredda e artificiosa. Io credo che le sue opere siano semplicemente Romantiche e il fatto che molte sue opere nascondano messaggi patriottici li rende ancora più affascinanti. Infatti, negli anni migliori della sua produzione artistica l’Italia viveva i momenti più importanti per la sua unificazione e un artista come Hayez non poteva esprimere liberamente le proprie idee a riguardo. Quindi le scene delle sue opere sono spesso ambientate in periodi storici lontani (come ad esempio il Medioevo) ma il loro significato è legato agli avvenimenti proprio della fine dell’800.
La sua miglior produzione artistica è considerata quella dei ritratti che egli fece ad alcuni degli uomini più famosi dei suoi tempi: Gioacchino Rossini, Ugo Foscolo, Alessandro Manzoni e molti altri.

Among his works, the most famous is ” the kiss ” of which there are several versions and I will devote a special post soon .Hayez was a pupil of Canova and it was an excellent draftsman, and many consider his painting cold and artificial. I believe that his works are simply Romantic and the fact that many of his works hide patriotic messages makes them even more fascinating . In fact, in the prime of his artistic production Italy lived the most important moments for its unification and an artist like Hayez could not freely express their ideas about it . So the scenes of his works are often set in historical periods away (such as the Middle Ages ), but their meaning is tied to the events of their own end of the 800 .His artistic production is considered the best of the portraits he made to some of the most famous men of his time : Gioacchino Rossini, Ugo Foscolo, Alessandro Manzoni and many Others.

Il bacio, 1859.  Olio su tela, 110 × 88 cm.  Milano, Pinacoteca di Brera
Il consiglio alla vendetta (o La vendetta è decisa) -The advice of revenge (or Revenge is decided) (1851).  oil on canvas, 237×178 cm
L’ultimo abboccamento di Jacopo Foscari con la propria famiglia ( I due Foscari ) 1838-1840.  olio su tela, 165×233.  Collezione Fondazione Cariplo
La meditazione sulla storia d’Italia – 1851.  olio su tela.  Verona, Civica Galleria d’Arte Moderna.
Ritratto di Alessandro Manzoni, 1841.  Olio su tela, 117 × 91 cm.  Pinacoteca di Brera

Ritratto di Sarah Louise Strachan Ruffo di Motta

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *