MARKETERs Day. L’edizione 2018 raccontata in un video

 Marketers day 2018

MARKETERS DAY 2018. L’ESPERIENZA COME MEDIA PARTNER IN UN VIDEO

Questo per me è l’anno delle sorprese e l’ultima in ordine di tempo è stata quella di essere Media Partner ufficiale della quinta edizione del Marketers Day, l’evento che si è svolto il 13 giugno a Venezia, presso l’Aula Magna di San Giobbe dell’Università Ca’Foscari.

Che fosse un evento atteso e carico di aspettative ve lo avevo già raccontato nel post Marketers Day 2018, in cui ho intervistato i due project manager che mi hanno spiegato perché questa edizione è stata dedicata all’arte e alla creatività.

Continua a leggere

MARKETERs Day 2018. Arte e creatività sono le chiavi del successo aziendale

MARKETERS DAY

MARKETERS DAY 2018.
ARTE E CREATIVITÀ SONO LE CHIAVI DEL SUCCESSO AZIENDALE

Capita spesso di sentir parlare dell’importanza della creatività nei processi decisionali aziendali, di come l’arte possa evitare l’omologazione e sbaragliare la concorrenza.
Ma è veramente così?
In che modo, brand e aziende riescono ad esaltare la propria creatività, elemento necessario e unico per essere presenti sul mercato?

E’ dedicato alla risposta di queste domande, e di molte altre, il ​MARKETERs Day 2018.
Si tratta di un evento che si svolge a Venezia, il 13 giugno 2018, organizzato dal MARKETERs Club (questo è il sito ufficiale: https://marketersclub.it) e che per la sua V° edizione​ è tutto dedicato al mondo dell’arte e della creatività come motore per il successo aziendale.

Ho rivolto alcune domande ai project manager del MARKETERs Day 2018, Thomas Braidotti e Matteo Scarpa, per capire un po’ meglio come si svilupperà l’evento di Venezia, .

MARKETERs Day 2018. Arte e creatività chiavi del successo aziendale

Continua a leggere

Film da vedere assolutamente: i grandi artisti raccontati dal cinema

FILM DA VEDERE ASSOLUTAMENTE PER SAPERE TUTTO SULLA VITA DEGLI ARTISTI

Quando ho deciso di scrivere un post sui film da vedere assolutamente per conoscere la vita degli artisti non immaginavo di trovarmi di fronte ad una scelta praticamente infinita.

Dopo aver scritto un post su quei film che ti portano al museo e in cui le scene più importanti sono ambientate in musei strepitosi, ora ti elenco film da vedere assolutamente, ovvero i film più belli e più recenti, usciti dal 2000 in poi per intenderci, che descrivono la vita degli artisti più famosi.

Continua a leggere

Helmut Newton fotografo: chi era il cattivo ragazzo della fotografia

Self-Portrait with Wife and Models from the series Big Nudes – Vogue Studio, Paris 1981
© Helmut Newton Estate

HELMUT NEWTON FOTOGRAFO E RIBELLE: CHI ERA IL CATTIVO RAGAZZO DELLA FOTOGRAFIA 

Helmut Newton è stato uno dei protagonisti piu’ discussi della fotografia mondiale.
Intorno alle sue foto e alle sue mostre il dibattito è sempre acceso perché i suoi scatti sono ancora oggi provocatori, nonostante siano passati anni dal loro primo esordio.

Per alcuni è stato un genio che ha trasformato la fotografia di moda rendendola arte, per altri è stato un uomo che odiava le donne e le usava creando immagini inaccettabili.
Lui stesso ha giocato con la sua fama di “bad boy” della fotografia, che il mondo gli ha cucito addosso.

Chi era Helmut Newton?

Continua a leggere

Final Portrait: il film su Alberto Giacometti

Armie Hammer | Geoffrey Rush | Final Portrait

FINAL PORTRAIT: IL FILM SU ALBERTO GIACOMETTI

Final Portrait è il nuovo film diretto da Stanley Tucci, già candidato all’Oscar come migliore attore non protagonista per “Amabili resti” (2009), strepitoso Nigel nel “Diavolo veste Prada” e per me indimenticabile dr. Kevin Moretti in “E.R. – Medici in prima linea”.

Stanley Tucci per il suo quinto film da regista ha scelto di realizzare un racconto sull’artista Alberto Giacometti, ispirandosi al libro del critico d’arte americano James Lord, che ha descritto le tre settimane che nel 1964 ha trascorso accanto all’artista impegnato nella realizzazione del suo ritratto.

A interpretare Alberto Giacometti è Geoffrey Rush (premio Oscar per “Shine” nel 1997), che entra nei panni dell’artista come se fosse la cosa più naturale del mondo e anzi sembra che in realtà sia sempre stato Giacometti, tanta è la somiglianza tra l’attore e le immagini che dell’artista ci sono rimaste.

Continua a leggere