Guest Post. Klimt "Cascina a Kammer presso l’Attersee" – Millequadri.it

Con questo Guest Post ospito un interessante articolo dedicato ad un’opera poco nota di Gustav Klimt e pubblicato sul sito Millequadri.it. Per me è stata una scoperta leggere queste righe. Buona lettura!

Klimt, Gustav – “Cascina a Kammer presso l’Attersee” (1905-1908).
Il dipinto presentato coglie un momento di passaggio nella pittura paesaggistica di Gustav Klimt. La datazione non è certa ma lo colloco con tutta probabilità dopo le visite che l’artista fece a Ravenna (1903/1904) dove ebbe modo di ammirare i mosaici bizantini che tanto influenzarono il suo stile decorativo successivo.
Nel dipinto di forma quadrata (le dimensioni sono ugualmente stimate sulla base della maggior parte dei paesaggi realizzate che si attestano intorno al metro per lato), il pittore coglie lo scorcio di una cascina immersa nella natura. Siamo nelle vicinanze dell’Attersee, il lago dove Klimt per diversi anni trascorse le sue estati e amato luogo di villeggiatura dei viennesi.
Se la cascina viene dipinta con tecnica ancora realistica, la pianta in primo piano (forse un rampicante)  mostra già la tendenza, che diventerà più evidente nelle opere degli anni successivi, a creare a colpi di pennello delle piccole “tessere” che vanno a comporre una sorta di mosaico pittorico.
Il paesaggio è un mondo parallelo nell’arte di Klimt, un universo più intimo, più riflessivo rispetto ai grandi filoni della ritrattistica e delle opere allegoriche che hanno fatto grande il pittore austriaco. Ma ugualmente, anche nei paesaggi, Klimt conquista anno dopo anno un linguaggio sempre più maturo dove il realismo accademico lascia spazio ad un decorativismo che si spinge nelle opere tarde degli anni ’10 fino a sfiorare l’astrazione. (Sig) – Per gentile concessione di www.millequadri.it

With this Guest Post I host an interesting article on a little- known by Gustav Klimt and published on the site Millequadri.it . For me it was a discovery read these words. Happy reading !The painting captures a moment of transition presented in landscape painting by Gustav Klimt . The dating is not certain but I place it in all probability after the visits made ​​by the artist in Ravenna (1903/1904) where he was able to admire the Byzantine mosaics that so influenced his decorative style next .In the painting of a square (the dimensions are also estimated on the basis of most landscapes realize that stood about a meter on each side) , the painter catches the glimpse of a farmhouse surrounded by nature. We are nearby dell’Attersee , the lake where Klimt for several years spent his summers and loved holiday location for the Viennese .If the farm is still painted with realistic technique , the plant in the foreground (maybe a creeper ) already shows the trend that will become more evident in the works of later years, to create a small brush strokes of the “weave” that make up a kind of mosaic painting.The landscape is a parallel world in the art of Klimt, a universe more intimate, more thoughtful than the great traditions of portraiture and allegorical works that have made the Austrian painter . But anyway, even in landscapes, Klimt winning year after year more and more mature language where the academic realism gives way to a decorative style that goes in the works of the late ’10s until it touches the abstraction . (Sig ) – Courtesy of: www.millequadri.it

  
Klimt, Gustav – “Cascina a Kammer presso l’Attersee” (1905-1908). Olio su tela – cm 100 x 100 (stima) – Collocazione non conosciuta. Dettaglio
 
 
 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *