Pompeo Girolamo Batoni

Purity of the Heart Pompeo Batoni, oil on canvas,c. 1752
 
Pompeo Girolamo Batoni (1708 – 1787) era figlio di un importante orafo di Lucca, da cui imparò la tecnica del disegno e della cesellatura dei metalli preziosi.
 
 
Pompeo Girolamo Batoni (1708 – 1787) was the son of a goldsmith important to Lucca, where he learned the technique of drawing and engraving of precious metals.


Appena diciannovenne si trasferì a Roma per completare la sua formazione, copiando le opere di Raffaello e di Annibale Carracci. In questo periodo e durante le sue giornate passate a Villa Farnesina, si innamorò della figlia del custode. La famiglia di Pompeo osteggiò la storia d’amore e le nozze che seguirono, ritenendo la ragazza di rango inferiore e da quel momento il Batoni non ebbe più l’aiuto economico del padre e dei mecenati che fino ad allora lo avevano sostenuto.
Pompeo e Caterina, la moglie, ebbero cinque figli, ma iniziò ad ottenere commissioni di prestigio solo agli inizi degli anni quaranta del ‘700 e in concomitanza con la morte di Caterina (1742). In questi anni Batoni si specializzò nei dipinti allegorici, mitologici e nei ritratti, che gli diede fama internazionale poiché ritraeva nobili committenti Inglesi che arrivavano a Roma per il Grand Tour. Tra i suoi ritratti sicuramente i più importanti furono l’Imperatore d’Austria Giuseppe II e Papa Pio VI.
 

Just nineteen, he moved to Rome to complete his training, copying the works of Raphael and Annibale Carracci. During this period and during his days spent at Villa Farnesina, fell in love with the daughter of the keeper. The family of Pompey osteggiò the romance and the marriage that followed, believing the girl of lower rank, and from that moment the Batoni no longer had the financial help of his father and patrons who until then had supported him.
Pompey and Catherine, his wife, had five children, but began to get commissions prestige only to the beginning of the forties of the ‘700 and in connection with the death of Catherine (1742). In recent years Batoni specialized in allegorical paintings, mythological and portraits, which gave him international fame as the British withdrew noble patrons who came to Rome for the Grand Tour Among his portraits certainly the most important were the Emperor Joseph of Austria II and Pope Pius VI.

 

 Autoritratto, Pompeo Girolamo Batoni
 
Pompeo Batoni, Ritratto del principe Abbondio Rezzonico, 1756, Bassano del Grappa, Museo civico
 


 
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *