Van Gogh libri e film per conoscere l’artista olandese

van gogh | film

VAN GOGH LIBRI E FILM PER CONOSCERE l’ARTISTA OLANDESE

Tutto su van Gogh libri e film da leggere e da vedere per conoscere l’artista olandese, la sua vita e le sue opere.
La vita di van Gogh è stata caratterizzata dall’arte e dalla follia. Due elementi che hanno convissuto fino alla fine tragica della sua vita e grazie ai quali le sue opere non sarebbero diventate dei capolavori.

Ho raccolto in questo post la lista dei libri più interessanti e di tutti i film che sono stati dedicati al geniale artista che non smette di appassionare chiunque ami l’arte.

Van Gogh libri e film

VAN GOGH LIBRI: QUALI LEGGERE

I miei quadri raccontati da me

Fu lo stesso van Gogh, nelle sue lettere, a descrivere i suoi dipinti. Spiegò come e perché li fece; ne descrisse i colori e le emozioni che provava nel realizzarli; disse pure cosa sperava e voleva che suggerissero in chi li guardava.

van gogh | libro

Disponibile su Amazon – https://amzn.to/32aBl5X

Le lettere di van Gogh a familiari e amici sono una testimonianza preziosa, di grande valore letterario, critico e umano.

Lettere a Theo

Vincent Van Gogh scrisse al fratello Theo con una costanza che trova il solo termine di paragone nell’amore che egli nutriva per lui. Per molto tempo Theo fu il suo unico interlocutore; sempre fu quello privilegiato, il solo cui confidò le pene della mente e del cuore.

van gogh | libri

Disponibile su Amazon – https://amzn.to/3fyjN6L

Dalla giovinezza alla piena maturità, queste lettere ci permettono di seguire, quasi quotidianamente, la vicenda artistica e umana del grande pittore.

Sulle tracce di Van Gogh. Un viaggio sui luoghi dell’arte

Trent’anni fa una storica dell’arte, Gloria Fossi e due fotografi, Mario Dondero (recentemente scomparso) e Danilo De Marco, si misero sulle tracce di Van Gogh alla ricerca dei luoghi che frequentò nell’arco della sua breve vita; dalla campagna olandese al Belgio, all’Inghilterra e alla Francia.

van gogh | da leggere

Disponibile su Amazon – https://amzn.to/3GURuMd

Oggi Fossi ha ripercorso quelle tracce, e in questo libro rimarca ciò che in trent’anni è cambiato e ciò che è rimasto intatto (molti luoghi sono stati preservati, altri meglio serviti da strutture turistiche e museali, altri ancora assai modificati).

VAN GOGH FILM: QUALI VEDERE

La vita di van Gogh ha ispirato molti registi e sono tante le pellicole cinematografiche e i documentari dedicati alla vita dell’artista e alle sue opere. Questa è la lista completa da cui potrai scegliere alcuni titoli per scoprire come viene raccontato van Gogh al cinema.

Brama di vivere (Lust for Life) – 1956. Regia di Vincente Minnelli, nel ruolo di Van Gogh Kirk Douglas.

Van Gogh: buio nella luce (Van Gogh: Darkness Into Light) – 1956. Docu-film. Regia Fritz Goodwin.

Van Gogh – 1969. Regia di Thomas Fantl , nel ruolo di Van Gogh Herbert Fleischmann.

Mon cher Théo Van Gogh – 1980. Regia di  Max Gérard, nel ruolo di Van Gogh Jean Coste.

Vincent (Vincent: The Life and Death of Vincent Van Gogh) – 1987. Film d’animazione diretto da Paul Cox.

Vincent van Gogh 1988. Regia di Veli-Matti Saikkonen, nel ruolo di Van Gogh Timo Torikka.

Vincent & Theo – 1990. Regia di Robert Altman, nel ruolo di Van Gogh Tim Roth.

Langs de kant van de weg – 1990. Miniserie TV olandese. Regia Jan Keja, nel ruolo di Van Gogh Ids van der Krieken.

Vincent et moi – 1990. regia di Michael Rubbo, nel ruolo di Van Gogh Tchéky Karyo.

La Passione di Van Gogh – 1990. Regia di Samy Pavel, nel ruolo di Van Gogh  Jean-Pierre Lorit.

Van Gogh – 1991. Regia di Maurice Pialat , nel ruolo di Van Gogh Jacques Dutronc.

The Irises – 1991. Cortometraggio d’animazione diretto da Suzanne Gervais e Jacques Giraldeau.

Post-Impressionists: Van Gogh – 2000. Docu-film. Produttore Ronald Davis.

The Eyes of Van Gogh – 2005. Regia di Alexander Barnett, nel ruolo di Van Gogh Alexander Barnett.

Loving Vincent – 2017. Film girato con una tecnica d’animazione innovativa, diretto da Dorota Kobiela e Hugh Welchman, nel ruolo di Van Gogh Robert Gulaczkyk.

Van Gogh. Tra il grano e il cielo – 2018. Un tour cinematografico attraverso il lascito della più grande collezionista privata del pittore olandese: Helene Kröller-Müller (1869-1939), che ai primi del Novecento giunse ad acquistare quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni. La storia di questa passione sfociata in un’impressionante collezione d’arte è raccontata anche dalla mostra protagonista del film, Van Gogh.

Van Gogh. Sulla soglia dell’eternità – 2018. Regia di Julian Schnabel, nel ruolo di Van Gogh Williem Dafoe.
Un film che è uscito nelle sale cinematografiche dopo aver ricevuto premi prestigiosi e una nomination importante.
Il film ha ricevuto il Premio Fondazione Mimmo Rotella e al regista Julian Schnabel è stato assegnato il Green Drop Award. Williem Dafoe, che veste i panni di Van Gogh, ha vinto la Coppa Volpi come miglior attore alla 75esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia e ha ricevuto la nomination al Golden Globe 2019 come Miglior attore in un film drammatico.

Van Gogh – I Girasoli – 2022. Regia di David Bickerstaff. Il documentario riunisce la serie di dipinti dei Girasoli sul grande schermo in un modo mai visto prima.
Cosa significavano questi fiori per Van Gogh e perché risuonano così tanto con il pubblico di oggi? Cosa cercava di dire con queste opere e come differisce una versione dall’altra? E quali segreti hanno scoperto gli scienziati quando le hanno analizzate nel dettaglio? Con una suggestiva rappresentazione dell’artista da parte dell’attore Jamie de Courcey e affascinanti approfondimenti a cura di storici dell’arte e botanici, il film offre inediti scorci sulla vita personale e artistica del pittore olandese attraverso alcuni dei suoi dipinti più amati e misteriosi.

Condividi su

2 pensieri su “Van Gogh libri e film per conoscere l’artista olandese

  1. c’è anche un episodio, molto bello, di Doctor Who, precisamente il 10° della quinta stagione della nuova serie, tx il 5 .06.2010 su BBC One, intitolato “Vincent and the Doctor”, del quale possiedo copia VLC in originale con sott. ital.
    In una sequenza memorabile, e commovente, il Dottore e Amy, tornati indietro nel tempo – nel 1890, in Provenza – portano Vincent nel futuro a vedere i suoi dipinti esposti in una galleria. Non dico di più per non rovinare la sorpresa a chi volesse vedere questo episodio, la cui trama si sviluppa a partire da un particolare che il Dottore nota in un quadro, “La chiesa di Auvers” per l’esattezza.
    A proposito di Van Gogh, merita una segnalazione anche la canzone di Don McLean “Starry Starry Night” , bellissima, a mio avviso, anche nel testo.
    cesare

    • Grazie Cesare, non lo sapevo e mi hai fatto venire voglia di recuperare l’episodio. La canzone di Don McLean invece la sto ascoltando ora 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *