MoMA New York biglietti: come prenotare e cosa vedere

Moma New York

BIGLIETTI MOMA NEW YORK: COME PRENOTARE L’INGRESSO E COSA VEDERE

Biglietti MoMA New York, come prenotare l’ingresso al Museo di arte Moderna più famoso del mondo e come organizzare la tua visita.

Se visiti New York non puoi non entrare la MoMA, il paradiso per chi ama l’arte in tutte le sue forme.
Dalle opere di Van Gogh a quelle di Andy Warhol passando per i capolavori di Pablo Picasso, senza dimenticare le opere di design. Qui trascorrerai le ore più belle che tu abbia mai trascorso in un museo.

Biglietti Guggenheim Bilbao

Il MoMA venne inaugurato nel 1929 da un’idea di un gruppo di donne newyorkesi, conosciute come “The Ladies”.
Si trattava di Abby Aldrich Rockefeller, Lillie P. Bliss e Mary Quinn Sullivan, che si sono messe in testa di creare un museo che fosse il punto di riferimento per gli artisti americani prima e del mondo poi.
Probabilmente non immaginavano che il loro progetto potesse trasformarsi in uno dei musei più importanti del mondo.

Inizialmente il MoMA di New York si trovava al dodicesimo piano del Manhattan’s Heckscher Building, oggi invece è collocato sulla cinquantatreesima strada e fu il Presidente Roosevelt a inaugurarlo nel 1939.

DOVE COMPRARE I BIGLIETTI PER IL MOMA DI NEW YORK

I biglietti del MoMa New York si possono acquistare in 2 modi:

1 – presso la biglietteria del museo, ma potresti dover fare la fila per entrare.

2 – prenotando il biglietto salta coda dalla pagina – Il Museo di Arte Moderna (MoMA): Salta la coda

Tieni presente che il venerdì pomeriggio l’ingresso è gratuito dalle 17.30 fino alle 21, provocando un numero di visitatori ancora maggiore all’ingresso.
Io consiglio sempre di prenotare per non dover file interminabili.

Il biglietto consente anche la visita al MoMA PS1, la sede staccata del museo a Long Island City, nel Queens.

COSA VEDERE AL MOMA DI NEW YORK

Il MoMA offre la possibilità di ammirare una collezione di opere d’arte unica al mondo e che abbraccia praticamente tutte le possibilità espressive.
Dai dipinti alle sculture, dai disegni al design e anche il cinema, al MoMA si può respirare arte e creatività in ogni sala.
Tuttavia ci sono alcune opere irrinunciabili, che non è possibile non vedere prima di uscire dal museo.

Si tratta di cinque capolavori della storia dell’arte di Van Gogh, Picasso, Rousseau, Dalì e Jasper Johns che devi assolutamente ammirare.
La lista di queste opere imperdibili del MoMA la puoi leggere nel post MoMA opere d’arte: 5 opere da vedere, dove trovi anche la descrizione e le immagini per identificarle.

Al MoMA non manca una folta rappresentanza degli artisti italiani.
Se non vuoi perderti le opere dell’arte italiana del MoMA ti consiglio di dare un’occhiata al post Cosa vedere al MoMA: 5 artisti italiani, uno speciale che ho dedicato a questo tema.

ORARI DEL MOMA NEW YORK

Il MoMA è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 17.30, con orario prolungato il primo giovedì del mese e il venerdì fino alle 21.00.
Chiuso: Thanksgiving Day, Natale

COME ARRIVARE AL MOMA DI NEW YORK

Il MoMA si trova a Midtown.
La fermata più vicina è 5th avenue-53rd street, servita dalle linee E e V della metro.

IL MOMA PS1

Il MoMA PS1 è la sede staccata del MoMA e si trova nel Queens.

Il nome PS1 deriva dal fatto che nella sua sede, originariamente, si trovava una scuola (“PS1” è l’acronimo di “Public School One”) che, dopo un periodo di abbandono, il MoMA ha utilizzato per farne un centro d’arte orientato alle opere più innovative e all’avanguardia.

Il MoMA PS1 non è dunque un museo vero e proprio, con una collezione permanente, ma si occupa di dare spazio a mostre temporanee, eventi, performance, concerti, programmi educativi e altre iniziative culturali e artistiche.
Ogni estate presso il MoMA PS1 viene organizzato l’evento musicale chiamato Warm Up, una specie di party multisensoriale famoso e che attira miglia di visitatori.
Inoltre, ogni anno organizza lo Young Architect Program, riservata ai giovani architetti che presentando le loro proposte nel cortile del MoMA PS1 e il vincitore realizzerà il proprio progetto come ambientazione per il Warm Up nell’estate seguente.

moma PS1 New York

IL RINNOVO DEL MOMA DI NEW YORK

Nell’autunno del 2019, dopo quattro mesi di chiusura, il MoMA di New York ha riaperto con un nuovo allestimento e nuovi spazi.
L’area espositiva è stata ampliata di quasi 3700 metri quadrati, permettendo al MoMA di mostrare 2.400 opere contemporaneamente (oltre 1.500 in più rispetto a prima).
Il rinnovamento degli spazi si è reso necessario per la grande affluenza di visitatori che ogni giorno affollano il MoMA e che rendevano difficile l’individuazione e la visione delle opere.

La più grande innovazione, infatti, non ha interessato gli spazi ma l’allestimento.
Il MoMA ha creato un percorso in cui opere di epoche e luoghi diversi si trovano le une accanto alle altre, creando la possibilità di fare confronti e collegamenti prima impensabili.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *