Come fare i biglietti per il Museo Picasso a Barcellona

Tutti concordano che in un viaggio a Madrid sia imperdibile il maestoso “Guernica” di Pablo Picasso esposto al Museo del Prado, ma forse non tutti sanno quanto Barcellona abbia avuto un impatto significativo sulla vita e sull’opera del celebre pittore cubista. Proprio nel cuore del quartiere del Born, Barcellona ospita un museo interamente dedicato a lui, raccogliendo migliaia di sue creazioni, tra dipinti, sculture, schizzi e ceramiche.

Tipi di biglietti per il Museo Picasso a Barcellona

Esplorare il Museo Picasso di Barcellona significa immergersi nel mondo di uno degli artisti più rivoluzionari del XX secolo. Per vivere questa esperienza in modo ottimale, esistono diverse opzioni di biglietti che si adattano a ogni tipo di visita, sia che tu voglia un assaggio generale sia che desideri un’immersione profonda nell’universo di Picasso.

Intanto è bene sapere che a Barcellona alcuni musei della città aprono gratuitamente la prima domenica del mese; tra questi rientra anche il Museo Picasso. Tuttavia, se il tuo soggiorno non coincide con questa opportunità, il biglietto standard può essere facilmente acquistato sul sito ufficiale del museo, scegliendo la fascia oraria più gradita e meno affollata. Il museo è molto ricco e il mio consiglio è di aggiungere almeno un’audioguida disponibile a parte, che ti accompagnerà nel percorso espositivo con dettagli e storie.

Per un’esperienza ancora più coinvolgente, valuta la possibilità di un tour guidato da una persona esperta, che, oltre a fornire approfondimenti unici, ti permetterà di fare tutte le domande che vuoi per soddisfare la curiosità. Scegliere un tour, invece, ti farà anche saltare la fila all’entrata. La maggior parte di questi biglietti offre la flessibilità di essere annullati o riprogrammati fino al giorno precedente la visita, includendo naturalmente l’ingresso al museo.

Powered by GetYourGuide

Esistono anche esperienze per scoprire la città camminando sulle orme di Picasso, con un tour a piedi che tocca i luoghi che frequentava, quelli in cui ha vissuto e in cui dipingeva.

Infine, per gli appassionati d’arte che prevedono di trascorrere più giorni a Barcellona, esistono dei pass che consentono l’accesso ai tanti musei della città, che rappresenta una soluzione vantaggiosa se desideri esplorare l’offerta culturale barcellonese in modo completo.

Durata della visita al Museo Picasso

Per il Museo Picasso di Barcellona ritengo che la visita debba durare almeno un’ora, se vuoi avere un quadro generale; con un’audioguida o con la guida locale la durata sarà invece superiore e durante l’acquisto dei tour è solitamente indicata. La durata della visita a un museo, però, è sempre molto soggettiva: ci sono persone che amano concentrarsi solo sui capolavori principali, altre che trovano appagante soffermarsi su gran parte delle numerose opere esposte.

Come raggiungere il Museo Picasso

Il Museo Picasso di Barcellona si trova nel cuore della città, non lontano dalle affollate Ramblas. In particolare, il museo è collocato nella zona del Born, che pullula di locali sfiziosi e location d’arte come l’intera Ciutat Vella. Partendo dalla grande Plaça Catalunya, si raggiunge comodamente a piedi arrivando dalla centrale Via Laietana, percorrendo in lungo Carrer de la Princesa. Le fermate metro non sono molto vicine (Jaume e Arc de Triomf), mentre è possibile avvicinarsi un po’ di più con l’autobus, fermandosi in Via Laietana.

Non ti resta che scegliere il biglietto per il Museo Picasso di Barcellona per iniziare la tua visita, alla scoperta inusuale di un artista legato alla città tanto quanto lo sono personalità come Antoni Gaudí e Joan Miró.

Powered by GetYourGuide
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *