Elena Borghi. La coltivatrice di parole dimenticate

Elena Borghi  Treebird_photo by Alessandro Migliore

 

Creatività contemporanea. Nuovo anno e nuova rubrica!
Io amo la storia dell’arte, i capolavori classici i musei piccoli (magari polverosi) che raccontano storie che provengono da un passato quasi dimenticato, ma adoro anche la creatività contemporanea … che mi attrae come una calamita.
Per questo ho deciso di dedicare uno spazio al contemporaneo.
Ogni mercoledì vi racconterò, ma soprattutto vi mostrerò un oggetto, un artista, una galleria, una mostra e tutto quanto rappresenti la creatività dei tempi moderni.
In questo post vi presento Elena Borghi. Artista, scenografa, illustratrice e “coltivatrice di parole dimenticate”.

Elena Borghi laBcastor_living photo by Alessandro Migliore

Elena Borghi è attiva nel mondo del design, della pubblicità e della moda, progettando e creando allestimenti di altissimo livello per eventi, vetrine e shooting fotografici di grandi marchi.
L’ultimo progetto l’ha vista protagonista a Milano presso lo showroom Castor di Via Gaspare Bugatti13 (da novembre a gennaio), che si è trasformato in Lab.Castor, divenendo lo spazio creativo di Elena.
Le sue creazioni sembrano uscire direttamente da un mondo fatto di sogni, dove animali fantastici trasformano lo spazio in una specie di bosco incantato.
Elena Borghi si definisce anche “coltivatrice di parole dimenticate” e il suo blog è una meravigliosa finestra che si affaccia sul suo mondo.
Da quando l’ho scoperto, non posso fare a meno di visitarlo almeno una volta al giorno 🙂

Elena Borghi cashbear_photo by Alessandro Migliore Elena Borghi  labcastor-living2 photo by Alessandro Migliore

INFO
Il blog di Elena Borghi : http://www.elenaborghi.com/

Credits: photo by Alessandro Migliore

 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *