Gli 8 migliori ristoranti che si trovano in museo

ristornati musei

Sarà colpa o merito dell’Expo, ma il binomio Arte e Gastronomia è stato il mood dell’estate 2015 e lo sarà ancora a lungo.
A pensarci bene però i musei italiani non brillano per essere accoglienti dal punto di vista gastronomico, mentre all’estero andare a pranzo circondati in un luogo dove poter ammirare anche grandi capolavori è quasi una costante.

Tuttavia, qualche eccezione in Italia c’è, ma nella maggior parte dei casi mangiare in un museo non è proprio un’esperienza esaltante e quando va bene sembra di trovarsi in una tavola calda.

Ecco, allora, la lista degli 8 ristoranti dei musei più famosi al mondo, dove è possibile soddisfare tutti i nostri sensi, ammirando grandi capolavori e gustando piatti dai sapori inaspettati in uno spazio dove i dettagli di design rendono l’atmosfera perfetta.

Le Frank
Fondation Louis Vuitton, Parigi
Lo spazio espositivo di uno dei brand della moda più famosi al mondo è dedicato all’arte contemporanea (ne avevo parlato QUI in occasione della mia visita nel giorno dell’inaugurazione) e punta all’eccellenza anche nel suo ristorante, dove lo chef stellato Jean-Louis Nomicos ha elaborato un menù per gustare l’alta cucina francese.
L’ambiente è luminoso ed è progettato dallo stesso Frank Gehry che ha ideato e costruito l’avveniristico edificio.

Louis Vuitton Parigi

Le Frank – Fondation Louis Vuitton, Parigi

Great Court
British Museum
Al centro del museo si trova il cortile coperto dove è collocato il museo.
I piatti variano a seconda delle mostre in corso e si ispirano alle opere esposte, ma non manca mai l’afternoon tea.

Rijks
Rijksmuseum, Amsterdam
Il museo conserva i capolavori di Vermeer, tra cui “La Lattaia” e “La Ronda di notte” di Rembrandt.
Il ristorante accoglie ogni stagione uno chef internazionale come ospite e che rielabora il menù di piatti tradizionali.

Amsterdam Rijksmuseum

Rijks – Rijksmuseum, Amsterdam

Oleum
Museo Nazionale d’Arte della Catalogna, Barcellona
Il museo espone la raccolta più rappresentativa dell’arte catalana, dall’epoca romana all’arte contemporanea.
L’edificio è stato costruito in occasione dell’Esposizione Universale di Barcellona del 1929, ma è stato completamente ristrutturato nel 2004 dall’archietto Gae Aulenti.
Il ristorante occupa il Salone del Trono, dove venne inaugurato l’Expo dal Re Alfonso XIII e che ancora oggi stupisce per le decorazioni e per la straordinaria vista sulla città.

Terzo Piano
Chicago Art Institute, Chicago
L’italiano Renzo Piano è l’archietto di questo museo dalla struttura moderna e dove si possono ammirare le opere di artisti come Picasso e Matisse.
Il ristorante propone un menù ispirato alla cucina italiana, ideato da uno degli chef preferiti di Barak Obama, Tony Mantuano.

Chicago Art Institute

Terzo Piano – Chicago Art Institute, Chicago

The Modern
Museum of Modern Art, New York
Il ristorante del MoMA è gestito dal giovane chef Abram Bissel ed è una meta per gli amanti del buon cibo, grazie ai suoi piatti raffinati.
Lo spazio è luminoso, ma privo di opere d’arte o riferimenti ai percorsi del museo, per dare spazio solo all’arte della gastronomia.
Con una carta dei vini che vanta novecento etichette ed i dolci prelibati del pastccere Marc Aumont, è il un luogo davvero speciale.

Le Musèe
Nationa Art Center, Tokyo
Il museo si trova all’interno di un edificio di 14 mila metri quadri e ospita una collezione permanente di arte contemporanea e 10 mostre in contemporanea.
L’edificio è avveniristico, ma il ristorante è collocato in una posizione straordinaria. Sulla sommità di un cono rovesciato in cemento, che occupa la hall di vetro della struttura.
Il famoso chef Paul Bocuse firma il menù con piatti francesi, per palati raffinati.

Idam Restaurant
Museo d’Arte Islamica, Doha
Il museo del Quatar sorge su un’isola artificiale ed espone una collezione con capolavori dal VII al XIX secolo.
Il ristorante è guidato dallo chef stellato Ducasse, che firma un menù francese con contaminazioni orientali da gustare in uno spazio ideato dall’archistar Philippe Stark e da cui si gode una vista incredibile sulla città.

Museo Arte Islamica Doha

Idam Restaurant – Museo d’Arte Islamica, Doha

 

Related Post

Condividi su

Un pensiero su “Gli 8 migliori ristoranti che si trovano in museo

  1. Have you ever thought about writing an e-book or guest
    authoring on other websites? I have a blog based on the same ideas you discuss and would love to have you share some stories/information.
    I know my viewers would enjoy your work. If you’re even remotely interested, feel free to shoot me an e mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *