Mostre arte contemporanea Giugno 2019: le mostre da non perdere

ARTE CONTEMPORANEA IN GALLERIA: LE MOSTRE DA NON PERDERE A GIUGNO 2019

Mostre arte contemporanea Giugno 2019. Ecco il post dedicato alle mostre selezionate da Alice Traforti, che ha scelto gli eventi più interessanti per tutti gli amanti del contemporaneo 🙂

Quali tra queste mostre vi stuzzica di più?

Mostre arte contemporanea Giugno 2019

Cari amici, in attesa di goderci il mare o la montagna e un po’ di meritato relax in questa estate in arrivo, vogliamo andare anche a vedere qualche bella mostra?
Ecco 5 proposte tra le tantissime mostre fra le mura delle nostre gallerie d’arte
contemporanea.

#5mostrealmese
#giugno2019

  • un artista dell’assenza
  • un giovane artista malesiano
  • uno scrutatore della realtà urbana e sociale
  • sull’identità come esplorazione delle connessioni tra la cultura orientale e quella
    occidentale
  • sulla monocromia e sulle potenzialità del colore

5 INAUGURAZIONI A GIUGNO 2019: MOSTRE DI ARTE CONTEMPORANEA IN GALLERIA A FIRENZE, MILANO E PIETRASANTA

Claudio Parmiggiani

Claudio Parmiggiani: Senza titolo, 2014, campana di bronzo e corda. Courtesy Galleria Poggiali, Firenze.

  • Claudio Parmiggiani
    A cuore aperto
    a cura di Sergio Risaliti

“Con opere fatte di cenere, con i suoi gessi e con le sue lampade che ancora illuminano a
lume spento come una stella morta, Parmiggiani prende di petto l’assenza – l’unica
manifestazione possibile della cosa perduta o della memoria seppellita è questa – e la
sottrae al nulla, la strappa alla dissolvenza, alla dissipazione, rendendola soggetto e
sostanza di una nuova iconica presenza: perché l’assenza è il cuore dell’essere.” (dal
comunicato)

Opening: venerdì 24 maggio, ore 18.30
Quando: fino al 29 ottobre 2019
Dove: Galleria Poggiali, Firenze

Link: https://www.galleriapoggiali.com


Ruben Pang

Ruben Pang: Coniferous Defense Strategies, 2018 – Oil, alkyd and synthetic
varnish on wood panel, 40 x 33 cm – detail | courtesy Primo Marella Gallery, Milan

  • TRuben Pang
    Sutures and infinite laughter

“Le opere di Pang giocano con il movimento e la liscezza della superficie. Pang è un
artista che non si avvicina alla superficie metallica con una visuale già precisa di come
sarà l’opera finale. Attraverso l’uso delle mani e di altri strumenti, stende la pittura e la
resina alchilica sull’alluminio. La tecnica con cui stende il colore non serve a costruire un
impasto o a dare un senso di tridimensionalità, bensì sono il colore e la rappresentazione
a dispiegare le immagini.” (dal sito)

Opening: giovedì 30 maggio – ore 18.30
Quando: fino al 26 luglio 2019
Dove: Primo Marella Gallery, Milano

Link: https://www.primomarellagallery.com/it/artisti/5/ruben-pang/


Ugo La Pietra

Ugo La Pietra

  • UGO LA PIETRA
    Le case parlanti

“MAAB Gallery è lieta di presentare Le case parlanti, mostra personale di Ugo La Pietra
(Bussi sul Tirino, 1938). Architetto, designer e artista, tra i fondatori del Gruppo del
Cenobio nel 1962, sin dagli esordi della sua attività La Pietra è un attento scrutatore della
realtà urbana e sociale che ha ampiamente affrontato nei propri lavori evidenziandone
spesso incongruenze e ombre.” (dal comunicato)

Opening: giovedì 06 giugno, ore 12.00-18.00
Quando: fino al 19 luglio 2019
Dove: MAAB Gallery, Milano

Link: http://www.artemaab.com/esposizioni/le-case-parlanti


Warren King

Warren King: The Wu Dan Answers the Call, 2019 – cartone ondulato e inchiostro, 127 x
64 x 51 cm

  • Warren King. Memorie tramandate

“L’artista cinese-americano presenta alla Accesso Galleria di Pietrasanta, fino al 18 luglio,
una selezione di circa dieci opere in cartone ondulato e inchiostro – sculture e bassorilievi
di medie e grandi dimensioni – tra le più rappresentative del suo lavoro.
Figlio di migranti cinesi, King dedica la sua ricerca all’esplorazione delle connessioni tra la
cultura orientale e quella occidentale nella determinazione della sua identità. Ne emerge
una scultura “costruita” tagliando e piegando il cartone, che evoca la lezione della
ritrattistica orientale insieme alle forme e ai colori del Cubismo Analitico per indagare le dinamiche della società contemporanea, globale e itinerante, attraverso la propria storia
personale.” (dal comunicato)

Opening: sabato 15 giugno, ore 19.00
Quando: fino al 18 luglio 2019
Dove: Accesso Galleria, Pietrasanta

Link: http://www.accessogalleria.com


Pino Pinelli

Pino Pinelli, Pittura R, 1973, acrilico su tela, 95 x 95 cm, Photo by Bruno Bani, Milano –
Courtesy Dep Art Gallery, Milano

  • Pino Pinelli. Monocromo. Il colore come destino e come profezia
    a cura di Francesco Tedeschi

“Dep Art Gallery di Milano ospita la personale di Pino Pinelli che presenta una serie di
opere realizzate tra il 1973 e il 1976, periodo in cui l’artista si dedica ad approfondire le
tematiche legate alla monocromia e alle potenzialità del colore.
La mostra, dal titolo “Monocromo (1973-1976). Il colore come destino e come profezia”, a
cura di Francesco Tedeschi, propone 13 lavori, alcuni dittici, trittici e un polittico, che si
fondano sull’uso dei colori primari e in qualche caso dei complementari, e si rifanno a una
lettura critica della forma-quadro, ovvero al superamento del limite del quadro, inteso
come insieme di tela e telaio.
Lavori che indicano già quello che sarà il suo percorso, la “rottura del quadro” prima e la
“disseminazione” dopo, entrambi del 1976.” (dal comunicato)

Opening: mercoledì 19 giugno, ore 19.00
Quando: fino al 21 settembre 2019
Dove: Dep Art Gallery, Milano

Link: http://www.depart.it/it/mostre.htm


ARTE CONTEMPORANEA A GIUGNO 2019: MOSTRE IN CHIUSURA!

  • LUIGI VERONESI 1908-1998: UNA RETROSPETTIVA
    fino al 22 giugno 2019 da 10 A.M. ART, Milano

ARTE CONTEMPORANEA A GIUGNO 2019: MOSTRE IN CORSO!

  • Sandro Chia. L’esercito dell’imperatore
    fino al 19 luglio 2019 da Area\B, Milano
  • La Correzione – Silvia Giambrone, Jacopo Mazzonelli
    fino al 14 settembre 2019 da Galleria Francolini, Forlì + Deanesi Gallery, Trento
  • JAN FABRE – Omaggio a Hieronymus Bosch in Congo
    fino al 30 settembre 2019 da Studio Trisorio, Napoli
  • VITTORIO CORSINI / UNSTABLE / ENVIRONMENTS
    fino al 30 settembre 2019 da Arte in Fabbrica, Calenzano (FI)
  • The Heartbeat of Irreducible Curves – Jacob Hashimoto
    fino al 09 novembre 2019 da Studio La Città, Verona
  • MOZAMBIQUE: EXPLORING THE IN BETWEEN
    fino al 24 novembre 2019 da Akka Project, Venezia

Puoi trovare gli approfondimenti su queste mostre nei link alle esposizioni di aprile e
maggio 2019.

Arte contemporanea mostre Aprile 2019: le mostre da non perdere

Mostre arte contemporanea Maggio 2019: le mostre da non perdere

Buona arte a tutti!
Alice

Post a cura di: Alice Traforti.

Condividi su

2 pensieri su “Mostre arte contemporanea Giugno 2019: le mostre da non perdere

  1. Francamente vedo sempre meno idee…
    L’espressione c’è ed è innegabile, ma mi pare già visto e stravisto, attraverso il mio lungo cammino…
    Ci mancherebbe ben vengano le mostre, ma a me paiono tutte uguali….
    Non vedo artisti talentuosi, non vedo personaggi, non vendo iniziative aggregative degne di grandi risonanze, non vedo gli artisti incontrarsi e confrontarsi, non vedo quei luoghi che un tempo ci tennero gelosamente fra le loro mura. non odo correnti trascinanti…
    Un silenzio assordante m’intristisce sempre più…
    Gli artisti dovrebbero avere più punti di riferimento ed essere ascoltati tutti…

    • Io credo che invece ci sia talmente tanto di nuovo che sia difficile esplorare tutte le opportunità dell’arte contemporanea.
      Il problema del contemporaneo è saper riconoscere ciò che ha valore da ciò che non lo ha e purtroppo ci va di mezzo l’opinione e il gusto personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *