I capolavori e le opere di Van Gogh: quelle che devi conoscere

opere di Van Gogh

I CAPOLAVORI E LE OPERE DI VAN GOGH

Le opere di van Gogh sono diventate capolavori assoluti della storia dell’arte solo dopo la morte dell’artista.
La vita di Van Gogh è il caso più interessante di genio incompreso, poiché quasi nessuno conosceva il suo talento quando era ancora in vita e nessuno praticamente aveva riconosciuto nelle sue pennellate la forza dirompente che avrebbe nelle generazioni successive di artisti.

Le cose da sapere su Vincent van Gogh sono tante ma con un artista commesso come lui è meglio partire dalle opere imperdibili e che descrivono, secondo me, la sua importanza.

Le opere di van Gogh

Terrazza del caffè la sera | opere Va Gogh

Terrazza del caffè la sera (1888)

Terrazza del caffè la sera (1888)

Tra le opere di Van Gogh questa descrive un caffè ad Arles che è rimasto ancora oggi esattamente così com’è.
L’artista si era trasferito in Provenza affascinato dai colori e dalla natura del sud della Francia, sperando di trovare serenità.
Questo era uno dei locali che il pittore frequentava, attratto dalle luci e dalle ombre che questo luogo emanava.
L’opera è importante non solo perché ci sono i colori netti e violenti del periodo maturo di Van Gogh, ma anche perché appare per la prima volta la notte stellata, tema che sarà centrale in altre opere successive.

opere Van Gogh | Notte stellata sul Rodano

Notte stellata sul Rodano (1888)

Notte stellata sul Rodano (1888)

Poco dopo aver realizzato “Terrazza del caffè la sera” Van Gogh inizia a dipingere la notte e crea quello che è considerato uno dei suoi più importanti capolavori: “Notte stellata sul Rodano”.
Si tratta di un dipinto dai toni scuri e che gioca con i riflessi della luce, delle stelle e della cittadina poco distante.

Van Gogh | Notte Stellata

La Notte Stellata di Van Gogh

Notte stellata (1889)

Tra le opere di Van Gogh questa è legata ad un periodo particolare della sua vita, quando si trovava in cura presso il manicomio a Saint-Rémy-de-Provence, a pochi chilometri da Arles.
In questo luogo Van Gogh si sentì al sicuro per un po’ e gli venne permesso di dipingere.
Fu proprio dalla sua stanza che vide ciò che ha rappresentato in quest’opera, dove la realtà è completamente trasfigurata in un paesaggio interiore.
Per saperne di più su quest’opera ti consiglio di leggere il post Notte Stellata Van Gogh: cosa rappresenta e dove si trova, tutto dedicato a questo capolavoro.

Van Gogh | girasoli

I girasoli di Van Gogh

La serie dei Girasoli (1887 – 1889)

Nella lista delle opere di Van Gogh più importanti non posso non inserire i “Girasoli”.
Come i cipressi, i campi di grano e le notti stellate anche i “Girasoli” sono un tema che l’artista del Post-Impressionismo dipinse spesso.
Per Van Gogh i girasoli erano i fiori che rappresentavano la luce e il calore e in certo senso la fiducia e l’ottimismo.

LIBRI CONSIGLIATI PER CONOSCERE LE OPERE DI VAN GOGH

Per conoscere meglio le opere di van Gogh ti consiglio la lettura dei seguenti libri:

  • I miei quadri raccontati da me, Donzelli editore – Nelle lettere che Vincent van Gogh scrisse durante la sua vita fu proprio lui a descrivere i suoi dipinti, a spiegare come e perché li fece, ad interpretare le emozioni che si nascondevano nelle pieghe dei colori. In questo libro i capolavori di van Gogh sono spiegati dall’artista stesso.  
  • Van Gogh. Tutti i dipinti, Taschen editore – Un libro dedicato a Vincent van Gogh e che prende in esame la sua vita e la mette a confronto con i suoi 871 dipinti.

 

 

 

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *