Arcimboldi

Giuseppe Arcimboldo (1526 or 1527 – July 11, 1593), know as Arcimboldi, was an Italian painter best known for creating imaginative portrait heads made entirely of such objects as fruits, vegetables, flowers, fish, and books – that is, he painted representations of these objects on the canvas arranged in such a way that the whole collection of objects formed a recognizable likeness of the portrait subject. In 1562 he became court portraitist to Ferdinand I at the Habsburg court in Vienna, and later, to Maximilian II and his son Rudolf II at the court in Prague. He was also the court decorator and costume designer. King Augustus of Saxony, who visited Vienna in 1570 and 1573, saw Arcimboldo’s work and commissioned a copy of his “The Four Seasons” which incorporates his own monarchic symbols.
The bizarre works of Arcimboldo, especially his multiple images and visual puns, were rediscovered in the early 20th century by Surrealist artists like Salvador Dalí.


Giuseppe Arcimboldo (1526 o 1527 – 11 Luglio 1593) conosciuto come Arcimboldi, è stato un pittore italiano noto per i ritratti fantasiosi realizzati interamente con oggetti quali frutta, verdura, fiori, pesci e libri; dipinse rappresentazioni di questi oggetti sulla tela disponendoli in modo tale che l’intero insieme assume una forma che somiglia al soggetto ritratto tanto da renderlo riconoscibile. Nel divenne ritrattista di Ferdinando I alla corte degli Asburgo a Vienna, e più tardi, per Massimiliano II e suo figlio Rodolfo II presso la corte di Praga. Egli fu anche decoratore di corte e costumista. Re Augusto di Sassonia, che si recò a Vienna nel 1570 e il 1573, ha visto il lavoro di Arcimboldo e ha commissionato una copia de “Le quattro stagioni”, che incorpora proprio i simboli monarchici.
Le opere bizzarre di Arcimboldo, soprattutto le sue immagini multiple e giochi di parole visivi, furono riscoperte nel 20esimo secolo da artisti surrealisti come Salvador Dalí.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *