Je Suis Charlie

 

JeSuisCharlie – Miguel Villalba Sánchez

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Konstantinos Kavafis – “Il dio abbandonava Antonio” 

Je suis Charlie. Non si parla d’altro da ieri perché ciò che è accaduto a Parigi, l’attacco terroristico alla redazione del settimanale satirico francese“Charlie Hebdo” è l’11 Settembre europeo.
Esattamente come accadde negli Stati Uniti nel 2001, ieri non è stata colpita solo la Francia, ma tutta l’Europa e uno dei simboli della civiltà occidentale, ovvero la libertà di espressione.

 

Loïc-Sécheresse for Charlie Hebdo

Gli artisti di Charlie Hebdo facevano ridere e interpretavano la contemporaneità, senza paura  senza censure.
Fino a ieri molti italiani non sapevano neppure cosa fosse questa rivista, ma la loro irriverenza verso ogni forma di potere e di fondamentalismo, da quello culturale, a quello politico a quello religioso è insito anche nella nostra cultura.
Il loro sberleffo nei confronti di chi si erge sopra tutti e crede di poter segnare l’unica via giusta verso la felicità è uno dei cardini della civiltà occidentale, che affonda le sue radici nella storia dell’arte e fa della libertà di pensiero e di parola uno dei pilastri dell’Europa.

Artisti e disegnatori di tutto il mondo manifestano da ieri la loro solidarietà e vicinanza ai vignettisti morti, alle loro famiglie e a tutta la Francia con le immagini. Ne pubblico qui alcune, ma seguite l’hashtag ‪#‎jesuischarlie perché quelle postate sono già centinaia e potete dare anche voi il vostro contributo.

JeSuisCharlie – Miguel Villalba Sánchez

 

 

 

 

The Art post Blog – ‪#‎jesuischarlie

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *