Arte contemporanea mostre Ottobre 2018: le mostre da non perdere

 

ARTE CONTEMPORANEA IN GALLERIA: LE MOSTRE DA NON PERDERE A OTTOBRE 2018

Arte contemporanea mostre Ottobre. Ecco gli eventi per gli appassionati di arte contemporanea che Alice Traforti ha selezionato per il blog, andando alla ricerca delle mostre più interessanti presso le Gallerie italiane 😉

Arte contemporanea mostre Ottobre: le mostre da vedere 

Cari amici del contemporaneo, ecco una nuova selezione di mostre fra le proposte delle
gallerie d’arte, da nord a sud dell’Italia, che inaugurano nel mese di ottobre 2018.

5 inaugurazioni:

  • un artista sotto il segno del Fluxus
  • uno scultore romano del secolo scorso
  • uno scultore della Val Gardena del secolo attuale
  • un pittore del secondo Novecento, a dieci anni dalla sua scomparsa
  • un fotografo giapponese che racconta l’Italia

5 INAUGURAZIONI: ARTE CONTEMPORANEA A MILANO, PADOVA, DAN GIMIGNANO, ROMA

Gianni Emilio Simonetti | Metafora Insegue Tagliola Dentro

Gianni Emilio Simonetti: Metafora Insegue Tagliola Dentro, 1968 –
100x100cm

  • Gianni Emilio Simonetti – A Fluxevent

“Musicista, pittore, scrittore ma anche teorico, curatore e performer, Simonetti ha compiuto le sue ricerche sfuggendo ai più definiti generi andando a esplorare il più ampio campo dell’interdisciplinarità. La sua è sempre una presa di distanza dall’arte come
rappresentazione del Lebenswelt (il mondo della vita), in favore della sua sublimazione a
concetto, a performance, a sperimentazione pura.
In mostra una selezione di lavori che ripercorrono il filo della sua ricerca, tra opere su
carta, tele degli anni ’60 e fotografie d’azione, oltre a un’installazione a pavimento.
Durante la serata inaugurale si terrà un concerto Fluxus e, successivamente la
performance Fluxusfood nell’elegante cortile adiacente allo spazio espositivo.
In occasione della mostra Simonetti ha realizzato un nuovo libro d’artista dall’esplicito titolo
Memorandum.“ (dal comunicato).

Opening: giovedì 04 ottobre – ore 18.00
Quando: fino al 03 novembre 2018
Dove: Conceptual arte contemporanea, Milano

Nunzio Di Stefano | Senza titolo

Nunzio Di Stefano: Senza titolo, 2002 – legno combusto, 60x34x12cm

  • Nunzio e la scuola romana di San Lorenzo
    Presentazione di Virginia Baradel

“La Scuola romana di San Lorenzo si affermò nel generale clima di ritorno alla pittura e
alla manualità, al disegno e alla valorizzazione dei materiali che si instaurò negli anni
Ottanta in Italia. A San Lorenzo, quartiere periferico di Roma, vi era uno stabile industriale
dimesso: il pastificio Cerere. Un gruppo di artisti creò un sodalizio che insediò gli atelier
personali in quegli ampi spazi dismessi. Nunzio, Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì,
Giuseppe Gallo, Piero Pizzi Cannella e Marco Tirelli non condividevano una precisa
tendenza di ricerca formale ma, pur nella differenza, rimettevano al centro un’idea di arte
che superava l’astinenza concettuale e creativa di un manufatto espressivo, carico di
significati e di suggestioni che aveva a che fare da un lato con la quotidianità e la
memoria, dall’altro con quella specie di attrazione magica che ha sempre distinto l’arte da
ogni altra attività umana.” (dal comunicato)
Catalogo disponibile in galleria con saggio di Virginia Baradel.

Opening: sabato 06 ottobre – ore 18.00
Quando: fino al 06 dicembre 2018
Dove: RossovermiglioArte, Padova

Aron Demetz | Germinazione

Aron Demetz: Germinazione, 2018 – legno di tiglio e colori acrilici,
110x45x24 cm

  • Aron Demetz – Rigenerazioni
    a cura di Lorenzo Respi

“La mostra presenta le caratteristiche sculture realizzate in bronzo, in legno carbonizzato e
in gesso, dalle superfici “ferite” mediante lacerazioni.
Aron Demetz parte dalle tecniche di lavorazione tradizionali, tra cui la modellazione, la
fusione e la combustione, per dare vita a figure umane “rigenerate”, purificate dal fuoco e
dal calore, testimoni e custodi fuori dal tempo di una coscienza umana da mantenere
viva.” (dal comunicato)

Opening: martedì 09 ottobre 2018 – ore 18.30
Quando: fino al 30 novembre 2018
Dove: Galleria Anna Marra, Roma

Antonio Scaccabarozzi | Iniezioni endotela

Antonio Scaccabarozzi: Iniezioni endotela – cm cubi 8, 1980 – iniezione
endotela, 42×102 cm | Courtesy Archivio Antonio Scaccabarozzi. Tutti i diritti riservati

  • ANTONIO SCACCABAROZZI
    Destinazione: presente
    a cura dell’Archivio Antonio Scaccabarozzi

“la Galleria 10 A.M. Art di Milano, nella nuova sede di Corso San Gottardo 5, ospita una
mostra dedicata a Antonio Scaccabarozzi (1936-2008), una delle figure più interessanti del
panorama artistico italiano del secondo Novecento ed esponente di una indagine pittorica
che, in oltre quarant’anni di ricerca, si è sviluppata in cicli poliedrici, con un linguaggio di
respiro internazionale.
[…] riflettendo sul significato della pittura nella sua relazione spazio-temporale e
percettiva-ambientale, ha saputo non solo assumere la responsabilità di ripensare
profondamente l’eredità delle avanguardie concrete del secondo dopoguerra, ma anche
sviluppare una personalissima indagine di assoluta contemporaneità.” (dal comunicato)

Opening: giovedì 25 ottobre
Quando: fino al 20 dicembre 2018
Dove: 10 A.M. Art, Milano

Hiroshi Sugimoto | Teatro Olimpico Vicenza

Hiroshi Sugimoto: Teatro Olimpico, Vicenza, 2015 – stampa in gelatina
d’argento, 58,4x47cm | Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA, San Gimignano /
Beijing / Les Moulins / Habana

  • HIROSHI SUGIMOTO – The First Encounter
    L’Italia attraverso gli occhi di Hiroshi Sugimoto e l’Ambasciata Tensho

“Dagli anni Settanta a oggi l’artista ha prodotto un corpus di fotografie fortemente
riconoscibili, icone silenziose, vocate all’essenzialità e strappate allo scorrere del tempo,
che colpiscono lo sguardo come archetipi di una civiltà ancora pervasa da un senso di
eternità. Il “viaggio italiano“ che Sugimoto presenta negli spazi di San Gimignano muove
dagli interni di alcuni cinema storici – tra questi Firenze, Siena, Mantova e Ferrara – luoghi
della memoria per eccellenza, dove l’esperienza collettiva si moltiplica ed esplode nei
ricordi individuali, fino a ripercorrere parte delle tappe italiane di un celebre viaggio, quello
dei “quattro ragazzi” noto anche come l’Ambasciata Tenshō (Tenshō ken’Ō shōnen
shisetsu, letteralmente “missione in Europa dei ragazzi dell’era Tenshō”).” (dal comunicato)

Opening: sabato 27 ottobre
Quando: fino a gennaio 2019
Dove: Galleria Continua, San Gimignano (SI)


MOSTRE IN CORSO: OTTOBRE 2018

  • Stephen Rosenthal: Islands, Archipelagoes, Constellations – Works on canvas
    and paper 2006-2018
    fino al 3 novembre da P420, Bologna
  • Allison Katz – Period
    fino al 10 novembre da Giò Marconi, Milano
  • Simone Forti, On An Iron Post
    fino al 22 novembre da Galleria Raffaella Cortese, Milano
  • Ambient Paintings – Brian Eno
    fino al 24 novembre da Galleria Michela Rizzo, Venezia
  • herman de vries – all all all
    fino al 30 novembre da Cortesi Gallery, Milano

Puoi trovare gli approfondimenti su queste mostre in corso nei link alle esposizioni di
settembre 2018.

Arte contemporanea mostre Settembre 2018: le mostre da non perdere

Buona arte a tutti!
Alice
Post a cura di: Alice Traforti.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *