Barbara Paganin. Memoria Aperta / Open Memory

01_paganin1

Terzo approfondimento su “Primavera a Palazzo Fortuny” con le opere di Barbara Paganin. Gioielli-racconti che prendono spunto dalle emozioni del proprio passato ma che subito si aprono al mondo esplorando nei ricordi degli altri. Elementi tangibili di una memoria presa in prestito: miniature di ritratti ottocenteschi, animali portafortuna di porcellana, topolini, ippopotami, conigli, elefantini di avorio, una piccola bussola, una regina degli scacchi… Ogni spilla racconta una storia, che ciascuno può immaginare diversa, adattandola alla propria memoria, al proprio ricordo.

————————

Third deepening on “Spring at Palazzo Fortuny” with the works of Barbara Paganino. The exhibition presents jewels and stories that draw their inspiration from the emotions of their past, but which immediately open up to the world too, exploring the memories of others. Tangible elements of a borrowed memory: 19th-century miniatures, porcelain animal good-luck charms depicting mice, hippopotamuses, rabbits, ivory elephants, a little compass, the queen from a chess set…  Every brooch tells a story, which can be imagined differently by every observer, adapting it to his own memory.

q

Primavera a Palazzo Fortuny: Nonostante Picasso / Despite Picasso – Shadows

Dall’8 marzo al 14 luglio 2014
Palazzo Fortuny, Venezia 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *