Biennale Venezia 2022 biglietti, padiglioni ed eventi collaterali

Biennal Arte | mostre Venezia

BIENNALE VENEZIA 2022 BIGLIETTI, PADIGLIONI, EVENTI COLLATERALI

Biennale Venezia 2022, biglietti, padiglioni, eventi collaterali, cosa vedere e dove andare.
Ci siamo, la Biennale Arte, dopo lo stop del 2020 dovuto alla pandemia, sta per riaprire le sue porte ed è pronta a mostrare le nuove tendenze dell’arte contemporanea.

L’esposizione internazionale d’arte più importante e prestigiosa del mondo presenta ogni due anni un tema su cui riflettere e lascia spazio alle varie nazioni del mondo di descrivere il loro punto di vista sull’arte, sul mondo e sulla creatività, scatenando sempre le tifoserie tra chi sostiene che la Biennale precedente era la migliore oppure che questa è la Biennale più bella di sempre.

Di certo c’è solo che dal 1895 la Biennale richiama a Venezia i più importanti artisti contemporanei provocando discussioni, dibattiti, scandali, contestazioni e ispirazioni.
Ecco allora che serve una guida, anzi un kit di sopravvivenza per orientarsi e sapere subito dove andare e cosa vedere.

In questo post trovate tutti gli aggiornamenti sulla Biennale Venezia 2022 cosa vedere, dove andare e cosa fare 😉

Ultimo aggiornamento 3 Marzo 2022 – biglietti, padiglioni, eventi collaterali 

LE DATE DELLA BIENNALE ARTE 2022

La 59. Esposizione Internazionale d’Arte si svolge dal 23 aprile al 27 novembre 2022 e s’intitola intitola “Il latte dei sogni.
La mostra prende il nome da un libro di Leonora Carrington in cui, come spiega Cecilia Alemani, «l’artista surrealista descrive un mondo magico nel quale la vita è costantemente reinventata attraverso il prisma dell’immaginazione e nel quale è concesso cambiare, trasformarsi, diventare altri da sé. La mostra propone un viaggio immaginario attraverso le metamorfosi dei corpi e delle definizioni dell’umano.»

La 59. Esposizione Internazionale d’Arte presenterà, come di consueto, le Partecipazioni Nazionali (sono 80 in questa edizione) con proprie mostre nei Padiglioni ai Giardini e all’Arsenale, oltre che nel centro storico di Venezia. Anche per questa edizione si prevedono selezionati Eventi Collaterali, proposti da enti e istituzioni internazionali, che allestiranno le loro esposizioni e le loro iniziative a Venezia.

INFORMAZIONI, oRARI E BIGLIETTI PER VEDERE LA BIENNALE  (AGGIORNAMENTO DEL 3 MARZO 2022) 

La Biennale di Venezia si svolge in due sedi espositive diverse, una si trova ai Giardini e l’altra all’Arsenale, mentre in tutta la città si trovano gli eventi collaterali.

Prima di arrivare a Venezia devi avere già prenotato il biglietto d’ingresso, infatti la VENDITA  DEI BIGLIETTI E VISITE GUIDATE SI EFFETTUA ESCLUSIVAMENTE ONLINE.
Puoi prenotare online il biglietto unico, per i Giardini e l’Arsenale, e anche alle mostre collaterali.

biglietti si possono prenotare online direttamente dal sito ufficiale: www.labiennale.org

Orari apertura mostra:

PRIMAVERA – ESTATE
23 aprile > 25 settembre: 11.00 – 19.00 (ultimo ingresso: 18.45) AUTUNNO
27 settembre > 27 novembre: 10.00 – 18.00 (ultimo ingresso: 17.45)

Chiuso il lunedì (tranne i lunedì 25/04, 30/05, 27/06, 25/07, 15/08, 5/09, 19/09, 31/10, 21/11)

BIGLIETTI
Intero € 25
Ridotto € 20 (over 65, residenti comune di Venezia (con verifica di un documento di identità valido agli ingressi) Ridotto Studenti e/o Under 26 € 16 (con verifica di un documento di identità valido agli ingressi)

BIGLIETTI per gruppi (min. 10 max. 20 persone; per acquisti unici di gruppi superiori alle 50 persone per favore contattaci) Adulti € 18 / università € 15 / studenti scuole secondarie € 10
“Biennale Sessions” € 20 (università convenzionate, prenotazione obbligatoria min. 50 pax)

ACCREDITI*
Intero € 85
Ridotto € 50 (per i residenti nel comune di Venezia)
Ridotto Studenti e/o under 26 € 45
Settimanale € 45 (valido per 7 giorni consecutivi – giorni di chiusura esclusi)
*Gli accrediti sono strettamente personali e dovranno essere accompagnati da un valido documento di identità agli ingressi

TARIFFE SPECIALI EARLY BIRD acquistabili fino al 20 marzo Biglietto Early Bird € 20
Biglietto Studenti Early Bird € 10
Accredito Early Bird € 70
Accredito studenti e/o under 26 Early Bird € 30

FORMULA Arte + DMT
(1 biglietto ingresso Arte + 1 biglietto spettacolo/concerto a scelta)
Arte + Danza o Musica o Teatro € 35

INGRESSO GRATUITO
Bambini fino ai 6 anni compiuti, accompagnatori di persone con invalidità certificata, studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado che usufruiscono dei servizi educational.

EDUCATIONAL
Visite guidate, attività di laboratorio pratico e teorico, itinerari tematici, percorsi di approfondimento, atelier creativi. Disponibili in italiano e in diverse lingue straniere. Durata media 1h 45’, 2h. Prenotazione e pagamento anticipato. Biglietto di ingresso alla mostra non incluso.

VISITE GUIDATE – prenotazione obbligatoria Adulti 1 sede € 90 – 2 sedi € 150
Università 1 sede € 70 – 2 sedi € 120
Scuole Secondarie di II grado 1 sede € 60 – 2 sedi € 100 Scuole Secondarie di I grado e Primarie 1 sede € 60 Scuole dell’Infanzia 1 sede € 50

VISITE GUIDATE A PARTENZA FISSA – prenotazione obbligatoria sede Giardini/sede Arsenale: € 8 per sede, per persona
(disponibili in italiano e inglese)

VISITE GUIDATE A PARTENZA FISSA FAMILY FRIENDLY – prenotazione obbligatoria sede Giardini/sede Arsenale: € 8 per sede, per persona
(disponibili in italiano – biglietto ingresso mostra gratuito per partecipanti fino ai 12 anni)

EVENTI DA NON PERDERE (AGGIORNAMENTO DEL 3 MARZO 2022) 

GLI ARTISTI SOSTENUTI DA SWATCH – Swatch è partner della Biennale di Venezia e conferma, anche in questa edizione, l’impegno della promozione dell’arte con due progetti.

Impegnata nel supportare l’arte contemporanea, Swatch torna, in qualità di main partner, alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia per la sesta volta consecutiva. Il produttore svizzero di orologi, che ha sempre considerato la passione per gli artisti e i loro lavori un pilastro fondamentale del marchio, presenterà diverse opere d’arte in entrambe le location dell’appuntamento più importante dell’arte internazionale. Nelle Sale d’Armi dell’Arsenale, Swatch Faces ospiterà le opere di ex-residenti dello Swatch Art Peace Hotel, mentre ai Giardini sarà presentata “THE DESCRIPTION OF THE WORLD”, un’installazione studiata appositamente per quel luogo, progettata dall’artista thailandese Navin Rawanchaikul.

Da Shanghai a Venezia: Dal momento della sua apertura, nel novembre del 2011, lo Swatch Art Peace Hotel ha ospitato oltre 450 artisti provenienti da 54 paesi. Allo scopo di incoraggiare lo scambio creativo, artisti di tutte le discipline sono invitati a vivere e lavorare all’interno di appartamenti-atelier, per un periodo variabile da tre a sei mesi, in uno degli edif ici simbolo di Shanghai. Swatch Faces 2022 presenterà una selezione di artisti selezionati da questa residenza unica.
Sull’impegno di Swatch per l’arte leggi anche L’amore di Swatch per l’arte: intervista a Carlo Giordanetti.

Swatch ha invitato Navin Rawanchaikul ai Giardini, dove l’artista thailandese creerà “THE DESCRIPTION OF THE WORLD”, un’installazione specifica per quel luogo. L’opera d’arte sarà sicuramente sorprendente, una vera icona pop coinvolgente, con una storia da raccontare.

Come è ormai tradizione da alcune edizioni, Swatch presenterà un’edizione Swatch Art Special, nonché un modello di orologio ispirato all’identità grafica della Biennale Arte 2022.

30 DI ILLY ART COLLECTION – Una tazzina di caffè illy rappresenta l’unione del gusto, della bellezza e della sostenibilità. Una bellezza che l’azienda comunica attraverso il suo profondo legame con l’arte contemporanea e che celebrerà, in occasione della Biennale Arte 2022, con una mostra ospitata nei Giardini Reali di Venezia.
La mostra ripercorrerà le tappe salienti dei 30 anni delle illy Art Collection, le iconiche tazzine che hanno trasformato un oggetto quotidiano in una tela bianca sulla quale, negli anni, si sono cimentati grandi artisti di fama internazionale.

L’esposizione farà anche da cornice a una serie di eventi in cui la testimonianza di maestri d’arte contemporanea si integrerà con quella dei maestri della qualità, espressione dell’unione del bello e del buono che caratterizzano il brand illy.

EVENTI COLLATERALI (AGGIORNAMENTO DEL 3 MARZO 2022) 

Sono 31 gli Eventi Collaterali della 59. Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo Il latte dei sogni, curata da Cecilia Alemani e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Roberto Cicutto.

Gli Eventi Collaterali ammessi dalla Curatrice, e promossi da enti e istituzioni nazionali e internazionali senza fini di lucro, sono organizzati in numerose sedi della città di Venezia. Propongono un’ampia offerta di contributi e partecipazioni che arricchiscono il pluralismo di voci che caratterizza la mostra di Venezia.

Gli Eventi Collaterali:

Angela Su: Arise, Hong Kong in Venice
Arsenale, Campo della Tana, Castello 2126
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzioni organizzatrici: M+, West Kowloon Cultural District Authority and Hong Kong Arts Development Council
www.westkowloon.hk/en/mplus
www.hkadc.org.hk
http://2022.vbexhibitions.hk

Angels Listening
Loggia del Temanza, Dorsoduro 1602
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Centro Studi e Documentazione della Cultura Armena

APOLLO, APOLLO
Calle del Ridotto 1353
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Fondation Louis Vuitton
https://www.fondationlouisvuitton.fr/fr

Bosco Sodi a Palazzo Vendramin Grimani. What Goes Around Comes Around
Palazzo Vendramin Grimani, San Polo 2033
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Fondazione dell’Albero d’Oro
https://www.fondazionealberodoro.org

Catalonia in Venice_Llim
Docks Cantieri Cucchini, Ramo del Zoccolo, Castello 40
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Institut Ramon Llull
www.llull.cat
www.llim.llull.cat

Claire Tabouret: I am spacious, singing flesh
Palazzo Cavanis, Dorsoduro 920
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: FABA Fundazión Almine Y Bernard Ruiz-Picasso para el Arte
https://www.fabarte.org 

deep dive (pause) uncoiling memory
Docks Cantieri Cucchini, S. Pietro di Castello 40
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Scotland + Venice
https://scotlandandvenice.com

Eugen Raportoru: The Abduction from the Seraglio
Roma Women: Performative Strategies of Resistance
Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Campo Santo Stefano 2945
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: ERIAC European Roma Institute for Arts and Culture
www.eriac.org
www.eriac.org/Abduction

EWA KURYLUK
I, White Kangaroo / Io, il Canguro Bianco
Palazzo Querini, Dorsoduro 2691
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Starak Family Foundation
www.starakfoundation.org

From Palestine With Art
Palazzo Mora, Room 8, Cannaregio 3659
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Palestine Museum US
https://www.palestinemuseum.us

Future Generation Art Prize @ Venice 2022
Scuola Grande della Misericordia, Cannaregio 3599/A
23 Aprile – 7 Agosto 2022
Istituzione organizzatrice: Victor Pinchuk Foundation
www.pinchukfund.org

Ha Chong-Hyun
Palazzetto Tito, Dorsoduro 2826
23 Aprile – 24 Agosto 2022
Istituzione organizzatrice: Kukje Art and Culture Foundation
https://kukjeacf.com/about/

Heinz Mack – Vibration of Light / Vibrazione della luce
Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, P.za San Marco 7
23 Aprile – 17 Luglio 2022
Istituzione organizzatrice: Biblioteca Nazionale Marciana
https://bibliotecanazionalemarciana.cultura.gov.it/

Impossible Dreams
Palazzo delle Prigioni, Castello 4209
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Taipei Fine Arts Museum of Taiwan
www.tfam.museum

Kehinde Wiley: An Archaeology of Silence
Fondazione Giorgio Cini, Isola di San Giorgio Maggiore
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Musée d’Orsay
https://www.musee-orsay.fr/fr

Liquid Light
Olivolo, San Pietro di Castello 59/C
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: bardoLA
www.bardoLA.org

Louise Nevelson. Persistence
Procuratie Vecchie, Piazza San Marco 1218/B
23 Aprile – 11 Settembre 2022
Istituzione organizzatrice: The Louise Nevelson Foundation
louisenevelsonvenice.com

Lucio Fontana / Antony Gormley
Negozio Olivetti, Piazza San Marco 101
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Associazione Arte Continua
https://www.artecontinua.org/

Pera + Flora + Fauna
The Story of Indigenousness and the Ownership of History
Archivi della Misericordia, Cannareggio 3548-3549
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: PORT People of Remarkable Talents
http://portipoh.com.my/

Road of Faith
Palazzo Zen, Cannaregio 4924,
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Fondazione EMGdotART
www.emgdotart.org

Stanley Whitney: the Italian Paintings
Palazzo Tiepolo Passi, San Polo 2774
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Buffalo AKG Art Museum
http://www.buffaloakg.org

Take Your Time
Salone Verde, Sestiere Santa Croce 2258, Calle della Regina
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Nomas Foundation
www.nomasfoundation.com

THE AIKHA
Chiesa di Sant’Antonin, Castello 3477
23 Aprile – 6 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: MMOMA Moscow Museum of Modern Art
mmoma.ru/en
theaikha.com

Times Reimagined
Palazzo Contarini Polignac, Dorsoduro 874
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Boghossian Foundation
www.timesreimagined.com

Trees Grow from the Sky / Gli alberi crescono dal cielo
Chiesa di Santa Maria della Visitazione, Fondamenta Zattere ai Gesuati
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: House of Art Ceske Budejovice
dumumenicb.cz/en/
ronypleslbiennale.com

Tue Greenfort: Medusa Alga Laguna
Castello 1228 (Ca’ Sarasina)
23 Aprile – 1 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: ERES Stiftung
www.eres-stiftung.de

Uncombed, Unforeseen, Unconstrained
Conservatorio di Musica Benedetto Marcello, San Marco 2810
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Parasol unit foundation for contemporary art
https://parasol-unit.org/

Vera Molnár: Icône 2020
Atelier Muranese, New Murano Gallery, Calle Alvise Vivarini 6, 30141 Murano
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Accademia d’Ungheria in Roma
https://culture.hu/it/roma
www.ateliermuranese.com/icone2020

With hands, signs grow
Palazzo Donà Brusa, San Polo 2177
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzioni organizzatrici: Fundación Odalys, Signum Foundation
www.signum.art.pl
www.odalys.com

Without Women
Spiazzi, Castello 3856
23 Aprile – 27 Novembre 2022
Istituzione organizzatrice: Visual Research Support Foundation
https://en.vrsf.online 

“YiiMa” Art Group: Allegory of Dreams
Arsenale, Campo della Tana, Castello 2126/A
23 Aprile – 20 Ottobre 2022
Istituzione organizzatrice: The Macao Museum of Art
www.mam.gov.mo

Biennale Venezia | Padiglione Russia

CHI E’ IL CURATORE DELLA BIENNALE 2022 E QUAL È IL TEMA

Cecilia Alemani è la curatrice della Biennale 2022.
Nel 2020 ha coordinato il lavoro dei direttori di tutti i settori della Biennale (Arte, Architettura, Cinema, Danza, Musica, Teatro) per realizzare la Mostra Le muse inquiete. La Biennale di fronte alla storia.

L’inquietudine e l’assunzione di responsabilità propria dell’atto artistico erano l’ispirazione di quella Mostra che raccontava molta parte della storia della Biennale. Oggi il punto di partenza della prossima Biennale d’Arte pare essere la reinvenzione di nuove e più sostenibili relazioni fra gli individui e tutto ciò che popola l’universo in cui viviamo.

Non poteva esserci modo migliore per Cecilia Alemani di aprire, attraverso queste due esperienze, nuove porte per le Biennali del futuro.»

Cecilia Alemani spiega cosi` la scelta del tema della Biennale di Venezia 2022:

«La mostra prende il nome da un libro dell’artista surrealista Leonora Carrington (1917-2011), che negli anni Cinquanta in Messico immagina e illustra favole misteriose dapprima direttamente sui muri della sua casa, per poi raccoglierle in un libricino chiamato appunto Il latte dei sogni. Raccontate in uno stile onirico che pare terrorizzasse adulti e bambini, le storie di Carrington immaginano un mondo libero e pieno di infinite possibilità, ma anche l’allegoria di un secolo che impone sull’identità una pressione intollerabile, forzando Carrington a vivere come un’esiliata, rinchiusa in ospedali psichiatrici, perenne oggetto di fascinazione e desiderio ma anche figura di rara forza e mistero, sempre in fuga dalle costrizioni di un’identità fissa e coerente.»

«La mostra nasce dalle numerose conversazioni intercorse con molte artiste e artisti in questi ultimi mesi. Da questi dialoghi sono emerse con insistenza una serie di domande che non solo evocano questo preciso momento storico in cui la sopravvivenza stessa dell’umanità è minacciata, ma che riassumono molte altre questioni che hanno dominato le scienze, le arti e i miti del nostro tempo. Come sta cambiando la definizione di umano? Come si definisce la vita e quali sono le differenze che separano l’animale, il vegetale, l’umano e il non-umano? Quali sono le nostre responsabilità nei confronti dei nostri simili, di altre forme di vita e del pianeta che abitiamo? E come sarebbe la vita senza di noi?»

«La mostra si concentra in particolare attorno a tre aree tematiche: la rappresentazione dei corpi e le loro metamorfosi; la relazione tra individui e tecnologie; i legami che si intrecciano tra i corpi e la Terra.»

LEGGI ANCHE: Tiziano a Venezia: itinerario di due giorni a Venezia.

Giardini biennale | Padiglione Centrale

INFO
59. Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale Venezia 2019

Biennale Arte 2022
Il latte dei sogni
Curata da Cecilia Alemani

Venezia (Arsenale e Giardini) 23 aprile – 27 novembre 2022
(pre-apertura 20, 21 e 22 aprile)

Sedi espositive
Giardini / Arsenale

LINK
http://www.labiennale.org/it/arte/index.html

HASHTAG UFFICIALI
#BiennaleArte2022
#IlLatteDeiSogni
#TheMilkOfDreams

 

Condividi su

2 pensieri su “Biennale Venezia 2022 biglietti, padiglioni ed eventi collaterali

  1. Thanks for this information about the Venice Biennale. Is a ticket for “The Milk of Dreams” good for any date of the exhibition? I don’t see anything in the purchase process that asks one to specify the date of attendance (other than guided tours).

    • If the booking procedure does not require a date, the ticket is activated on the first day you enter.
      In fact, Giardini and Arsenale have different and differentiated entrances but the ticket is unique.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *