Boccioni a Milano

Dinamismo di un ciclista Boccioni | Boccioni a Milano

Umberto Boccioni, Dinamismo di un ciclista (1913)

Boccioni a Milano

Boccioni a Milano.Il 2016 è l’anno del primo centenario della morte di Umberto Boccioni, e la città di Milano celebra questo l’artista con una mostra sul suo percorso artistico e l’importanza anche a livello internazionale del suo lavoro.

La mia visita alla mostra di Boccioni a Milano

La mostra Umberto Boccioni (1882-1916) Genio e Memoria si svolge a Palazzo Reale dal 23 Marzo al 3 luglio 2016 e presenta 250 opere tra disegni, dipinti, sculture, incisioni, fotografie d’epoca, libri, riviste e documenti.

Materia Umberto Boccioni| Mostra Boccioni Milano

Umberto Boccioni, Materia (1912-1913)

Chi era Umberto Boccioni

Umberto Boccioni è stato uno dei principali teorici ed esponenti del movimento futurista ed era legato in modo speciale alla città di Milano, perché qui ha conosciuto e frequentato i più importanti artisti del tempo e ha contribuito alla stesura del Manifesto dei pittori futuristi.
Milano è la città che meglio si adatta a fare da sfondo alle immagini futuriste di Boccioni e questo lo si nota in modo particolare nel dipinto, a cui ho dedicato un post, Rissa in Galleria.

La mostra di Umberto Boccioni a Milano

La mostra di Boccioni a Milano è ricca di novità e offre, agli specialisti e al pubblico più vasto, un percorso che permette di comprendere quale sia stata la formazione e l’evoluzione dello stile di Umberto Boccioni.

Boccioni a Milano. Anticipazioni della mostra

L’esposizione, sviluppata in ordine cronologico e per temi, presenta un’eccezionale raccolta di 60 disegni dell’artista, tra cui alcuni documenti inediti riscoperti recentemente.

Boccioni è stato un artista dai molti interessi e la mostra ci accompagna alla scoperta delle sue vaste ispirazioni: dal Divisionismo al Simbolismo (a Palazzo Reale è imperdibile anche la mostra dedicata al Simbolismo), passando per l’Espressionismo ma senza dimenticare la tradizione classica, rinascimentale e barocca, fino all’affermazione del Futurismo.
I disegni preparatori e i documenti esposti sono affiancati alle opere pittoriche e plastiche di Boccioni e ad alcuni modelli che li hanno influenzati.
Non a caso apre la mostra una serie di opere importanti quali il celebre Autoritratto della Pinacoteca di Brera, esposto al centro della prima sala per rendere visibile anche l’Autoritratto presente sul retro, quasi a rappresentare simbolicamente Boccioni stesso che racconta al visitatore il percorso della mostra.

Date e informazioni sulla Mostra di Boccioni a Milano

L’esposizione di Boccioni a Milano è il frutto di un progetto di ricerca curato dalla Soprintendenza del Castello Sforzesco in collaborazione con il Museo del Novecento, e prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. Un gruppo di lavoro che ha permesso di ottenere prestiti e collaborazioni di importanti istituzioni museali e collezioni private di tutto il mondo.

Il giorno dell’inaugurazione vi racconterò la mostra dal vivo su Twitter e vi mostrerò le opere più belle su Instagram.

Voi cosa vi aspettate di vedere alla mostra di Boccioni a Milano?

Umberto Boccioni a Milano | Cavallo cavaliere caseggiato

Umberto Boccioni, Cavallo + cavaliere + caseggiato, 1913-14.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *