Manierismo: le opere e gli artisti di un periodo di svolta

Palazzo Te

MANIERISMO: DEFINIZIONE, OPERE E ARTISTI

Il Manierismo segna la fine del Rinascimento.
Si tratta di un periodo molto lungo, che copre quasi tutto il Cinquecento e che fu teorizzato per la prima volta da Giorgio Vasari, il quale indica come maestri di perfezione rinascimentale assoluta Leonardo, RaffaelloMichelangelo, mentre tutti gli artisti successivi avrebbero potuto solo imitare i grandi senza nessuna speranza di poter creare qualcosa di più bello e perfetto.

È così che si arriva al manierismo, ovvero a uno stile che imita i grandi maestri del Rinascimento.

Ecco quali sono gli artisti più importanti del manierismo e quali sono le loro opere.

Continua a leggere

Astrattismo: le opere e gli artisti

Kandinskji |  Composizione

Composizione (1916) di Kandinskji – Museo del Novecento di Milano.

ASTRATTISMO: COSA RAPPRESENTA, CHI SONO GLI ARTISTI E QUALI SONO LE OPERE PIU’ IMPORTANTI

L’ astrattismo più che un movimento è una corrente artistica che nasce agli inizi del ‘900 e assume il significato di «non reale».
L’arte astratta è quella che non rappresenta la realtà, ma crea immagini che esprimono concetti attraverso la combinazione i forme, colori e linee.

Il percorso che ha portato all’ astrattismo ha origine nel Simbolismo, che evocava suoni, sensazioni ed emozioni senza necessariamente rappresentare la realtà per quello che era, ma inserendo immagini più simili a sogni e incubi.
L’ astrattismo parte da qui e semplifica sempre di più l’immagine, fino a renderla irriconoscibile e affidando ai singoli colori e alle singole forme dei significati non più leggibili senza una spiegazione.

In questo post trovate i 5 punti fondamentali per capire l’ astrattismo e le opere degli artisti più importanti.

Continua a leggere

Neoclassicismo: come, quando e perchè si sviluppa

Jacques-Louis David| ll giuramento degli Orazi

Jacques-Louis David, ll giuramento degli Orazi, 1785. Image source: wikipedia.it

NEOCLASSICISMO: COS’E’ E QUANDO SI SVILUPPA

Nel blog ho fatto spesso riferimento al Neoclassicismo. E’ capitato quando vi ho raccontato la mia visita alla mostra “Da Hayez a Boldini” a Brescia, ma anche quando vi ho mostrato le immagini delle nuove sale dedicate ad Antonio Canova alle Gallerie dell’Accademia di Venezia.
Era da un po’ che volevo dedicare un post speciale al Neoclassicismo, per chiarire una volta per tutte in che periodo si è sviluppato e chi sono gli artisti principali.
In questo post trovate una definizione di Neoclassicismo.

Continua a leggere

Il Surrealismo: le opere e gli artisti

René Magritte | Il figlio dell’uomo

René Magritte, Il figlio dell’uomo, 1964.

IL SURREALISMO: QUANDO NASCE E COSA RAPPRESENTA

Più che un movimento artistico, il Surrealismo fu un movimento culturale erede del Dadaismo.

Risale al 1924 il manifesto del Surrealismo, scritto da André Breton, in cui si legge che il surreale è l’unico modo per giungere ad un piano reale superiore, grazie alla fusione delle due realtà che caratterizzano la vita umana: la veglia e il sogno.

Continua a leggere

Arte barocca: gli artisti del periodo barocco

ARTE BAROCCA: GLI ARTISTI DEL PERIODO BAROCCO

Credo veramente che gli artisti dell’arte barocca ai giorni nostri sarebbero dei registi di film dagli effetti speciali spettacolari.
Mi capita spesso di osservare un’opera e di immaginarmi chi potrebbe essere oggi l’artista che l’ha realizzata.
Potrebbe essere un artista come Damien Hirst oppure un architetto con il vizio del design come Zaha Hadid o magari altro?
Quando però ho davanti agli occhi un capolavoro dell’arte barocca colloco sempre gli artisti di quel periodo nel mondo del cinema.

Verso la fine del ‘500 l’arte diventa, nelle mani della Chiesa e delle monarchie europee, un grande strumento di propaganda e di persuasione, in grado di stupire ma anche di trasmettere i dogmi della fede dopo lo scisma protestante.

In questo post i nomi degli artisti che hanno reso l’arte barocca un potente mezzo di comunicazione.
Continua a leggere