Imago Mundi

Benetton

 29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Tiziano Vecellio   PERCORSI DEL PAESAGGISMO 

Roma. C’era una volta United Colors of Benetton e c’erano le campagne pubblicitarie innovative di Oliviero Toscani, idee elaborate e realizzate anche grazie all’incubatore di sogni che era ed è Fabrica. Tutto questo e molto altro è nato dalla mente imprenditoriale più immaginifica degli ultimi decenni: Luciano Benetton.
Qualche anno fa ha lasciato la guida operativa del Gruppo Benetton, ma continua a sovvertire gli schemi, diventando uno dei più innovativi collezionisti d’arte .

Della sua Imago Mundi vi ho già raccontato qualche mese fa, quando ho partecipato all’inaugurazione dell’ultima mostra dedicata alle sue piccole grandi opere.
In quell’occasione ho potuto sentire dalla sua viva voce cosa lo ha spinto ad intraprendere una ricerca che potesse dare spazio a tutta la creatività del mondo contemporaneo, realizzando una sorta di mappa delle culture artistiche.
Ora la sua collezione approda a Roma e spero possiate vedere le micro opere d’arte che fanno parte di questa collezione e che hanno permesso a Luciano Benetton di essere l’unico italiano inserito nella TOP 20 dei collezionisti più innovativi del mondo redatta da ArtNet.
Vi perderete per ore ad osservare da vicino queste opere e alla fine avrete l’impressione di aver fatto il giro del mondo, scoprendo che in fondo tutti noi, in qualsiasi luogo del mondo ci troviamo, abbiamo gli stessi desideri, le stesse passioni e aspiriamo alla pace.

Imago Mundi raccontato direttamente da Luciano Benetton e … sono curiosa di leggere i vostri commenti 🙂

INFO
Museo Carlo Bilotti – dal 20 novembre 2014 al 11 gennaio 2015
Ingresso gratuito

LINK
http://www.museocarlobilotti.it/

http://www.imagomundiart.com/welcome/

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *