La magia della notte

Church

 29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Konstantinos Kavafis – “Aspettando i barbari” 

Diario fotografico della mostra “Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento”.
Una mostra di capolavori, ma anche di emozioni e simboli.

mostra Vicenza

Il titolo dell’esposizione, presso la Basilica Palladiana di Vicenza dal 24 dicembre 2014 al 2 giugno 2015, richiama millenni di storia dell’uomo e dell’arte, e prelude ad una mostra dove si indaga sull’antico rapporto dell’uomo con la notte e le riflessioni che da essa emergono dall’animo.
Vi ho già spiegato (in questo post) perché questa mostra mi ha spiazzata e soprattutto mi è piaciuta, ora ve la racconto attraverso le immagini … perché questa mostra va vista più che spiegata!
La notte in questa mostra non è solo fascino del naturalismo ottocentesco, da Turner a Friedrich fino agli impressionisti e poi Mondrian e Klee all’inizio del nuovo secolo. Non è solo lo sfondo per raccontare meravigliose storie sacre, da Giorgione a Tiziano, da Caravaggio a El Greco. Questa è soprattutto una notte spirituale, interiore, che vede anche la presenza di pittori astratti come Rothko e De Stael, che ne hanno illustrato l’aspetto più personale.

113 opere, alcune raramente concesse in prestito per una mostra, provenienti da 30 musei e collezioni di tutto il mondo e divise in sei sezioni.

SEZIONE 1 – La notte segue il fiume. Gli Egizi e il lungo viaggio.

antico Egitto 1 antico Egitto

SEZIONE 2 – Figure sul limitare della vita. Da una finestra viene la notte.

Palma il Vecchio " Marte, Venere e "Cupido nella luce del tramonto", 1518-1520

Palma il Vecchio ” Marte, Venere e “Cupido nella luce del tramonto”, 1518-1520

Giorgione "Doppio Ritratto" 1502 ca. - Roma, Museo Nazionale di Palazzo Vecchio

Giorgione “Doppio Ritratto” 1502 ca. – Roma, Museo Nazionale di Palazzo Vecchio

Caravaggio "L'estasi di San Francesco", 1591 ca. - Hartford, Wadsworth Atheneum Museum of Art

Caravaggio “L’estasi di San Francesco”, 1591 ca. – Hartford, Wadsworth Atheneum Museum of Art

Caravaggio "Marta e Maria Maddalena", 1598 ca. - Detroit Institute of Arts

Caravaggio “Marta e Maria Maddalena”, 1598 ca. – Detroit Institute of Arts

Tintoretto Gainsborough Veronese

SEZIONE 3 – Il bianco e il nero della notte. Una mano incide una lastra.

 

Piranesi

Piranesi

Piranesi

Piranesi

Rembrandt

Rembrandt

SEZIONE 4 – Di lune e di stelle. E di tramonti prima. Il secolo della natura mentre viene sera.

Van Gogh "Autunno, paesaggio al crepuscolo", 1885 - Utrecht, Centraal Museum

Van Gogh “Autunno, paesaggio al crepuscolo”, 1885 – Utrecht, Centraal Museum

Joseph Mallord William Turner, "Pescatori in grande difficoltà durante una burrasca" esposto nel 1802 - City Art Gallery

Joseph Mallord William Turner, “Pescatori in grande difficoltà durante una burrasca” esposto nel 1802 – City Art Gallery

Fitz Hugh Lane, Pesca notturna, 1850 - Boston, Museum of Fine Arts

Fitz Hugh Lane, Pesca notturna, 1850 – Boston, Museum of Fine Arts

SEZIONE 5 – Sere e notti del novecento. Il cielo e lo spirito.

Emil Nolde "Girasoli in una tempesta di vento notturna", 1943 - Columbus Museum of Art

Emil Nolde “Girasoli in una tempesta di vento notturna”, 1943 – Columbus Museum of Art

Morris Louis "Impending", 1959 - Hartford, Wadsworth Atheneum Museum of Art

Morris Louis “Impending”, 1959 – Hartford, Wadsworth Atheneum Museum of Art

 

Mark Rothko "senza titolo" / Nero su grigio, 1969 - Washington, National Gallery of Art

Mark Rothko “senza titolo” / Nero su grigio, 1969 – Washington, National Gallery of Art

Nicolas De Staël, Il Fort-Carré ad Antibes, 1955 - Antibes, Musée Picasso

Nicolas De Staël, Il Fort-Carré ad Antibes, 1955 – Antibes, Musée Picasso

SEZIONE 6 – In queste sere e notti ci si perde. La mostra in una stanza.

Paul Gauguin, Notte di Natale, 1902-1903  - Indianapolis Museum of Art

Paul Gauguin, Notte di Natale, 1902-1903
– Indianapolis Museum of Art

IMG_2367

INFO
Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento
24 dicembre 2014 – 2 giugno 2015
Vicenza, Basilica Palladiana

LINK
Il sito ufficiale della mostra

 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *