10 musei aperti a Natale e Capodanno (e da vedere assolutamente!)

 

musei Italia

Ciao a tutti e Buone Feste 😀
Queste sono giornate che la tradizione vuole si passi in famiglia e vi auguro che siano all’insegna della serenità.
Per chi volesse aggiungere anche una visita ad un Museo c’è qualche occasione da non perdere.
Ecco i 10 Musei aperti a Natale (e Capodanno) e che vale la pena visitare.

Non sono molti i Musei aperti in giornate che tradizionalmente sono riservate al risposo, ma quelli che restano aperti sono sicuramente luoghi interessanti e che forse in altre occasioni non ci verrebbe in mente di visitare.
Dal nord al sud dell’Italia, molte le proposte per trascorrere un Natale e un primo dell’anno all’insegna della cultura.
Qui trovate un elenco non ordinato, ma rigorosamente in ordine di preferenza (la mia!)

P.S.: Attenzione! Gli orari di apertura per alcuni Musei sono diversi dal solito. Consiglio di visitare il sito internet (ho inserito il link per ognuno) e di fare una telefonata prima di recarvi all’ingresso 🙂
Raccontatemi poi, com’è andata e quale museo avete visitato 😉

MUSEO MADRE

MUSEO MADRE

Il Museo Madre, Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, si trova nel cuore storico di Napoli, sulla “via dei Musei”, a pochi metri dal Duomo, dal Museo Archeologico Nazionale e dall’Accademia di Belle Arti (Galleria d’Arte Moderna), lì dove si sviluppa l’antico quartiere di San Lorenzo.
MUSEO MADRE website – Via Settembrini 79, 80139 Napoli

Museo Nazionale di Villa Pisani

Museo Nazionale di Villa Pisani

E’ indiscutibilmente la “Regina delle ville venete”.  Villa Pisani si trova lungo l’incantevole Rivera del Brenta, a 10 minuti da Padova e 20 da Venezia, la maestosa villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, ed oggi è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Gianbattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”, affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo.
Museo Nazionale di Villa Pisani website – Via Doge Pisani 7 – 30039 Stra (Venezia)

Villa Medicea della Petraia

Villa Medicea della Petraia

La Petraia è una delle più affascinanti ville medicee, per la felice collocazione nel paesaggio, per l’eccellenza delle decorazioni pittoriche, per la rigogliosa natura del parco. Distante pochi chilometri da Firenze è la tipica residenza suburbana, rifugio per i granduchi della famiglia Medici dalle fatiche della città. All’interno della struttura sono esposti dipinti, affreschi, arredi, arazzi, statue e strumenti musicali. Molto suggestivo il cortile decorato da affreschi di Cosimo Daddi e la statua della Venere-Fiorenza del Giambologna. Incantevole il giardino all’italiana sul davanti e il retrostante parco romantico.
Villa Medicea della Petraia website

Palazzo Carignano

Palazzo Carignano

Palazzo Carignano, progettato da Guarino Guarini (nella seconda metà del ‘600), è un edificio storico nel centro di Torino, considerato uno dei più pregevoli esempi di Barocco europeo. Il Palazzo è legato alla storia Risorgimentale italiana, poichè fu destinato inizialmente ad ospitare il primo Parlamento Subalpino e poi il Consiglio di Stato.
Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino website – Via Accademia delle Scienze, 5. Torino

Palazzo Ducale Mantova

Palazzo Ducale Mantova

Il Palazzo Ducale di Mantova, noto anche come reggia dei Gonzaga, è uno dei principali edifici storici cittadini.
Dal 1308 è stata la residenza ufficiale dei signori di Mantova, i Bonacolsi, e quindi la residenza principale dei Gonzaga, signori, marchesi ed infine duchi della città virgiliana.
Palazzo Ducale di Mantova website – Piazza Sordello, 40, 46100 Mantova MN

Palazzo Reale di Genova

Palazzo Reale di Genova

Quello che chiamiamo oggi Palazzo Reale è in realtà una grande dimora patrizia edificata, accresciuta nel tempo e decorata con splendore, oltre che dai Savoia nell’Ottocento, da due grandi dinastie genovesi. Il palazzo è forse il più vasto complesso architettonico sei-settecentesco a Genova che abbia conservato intatti i suoi interni di rappresentanza, completi sia delle decorazioni fisse (affreschi e stucchi) sia di quelle mobili (dipinti, sculture, arredi e suppellettili).
Museo di Palazzo Reale website Via Balbi 10, Genova

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia

Il palazzo venne costruito a partire dal 1455, quando il cardinale veneziano Pietro Barbo, fu nominato titolare della Basilica di San Marco. Eletto pontefice qualche anno più tardi con il nome di Paolo II (1464-71) promosse l’ampliamento dell’edificio. La nascita del Museo del Palazzo di Venezia risale al 1916, quando  l’edificio venne recuperato dall’Austria e scelto come sede di un grande museo nazionale di arte medievale e rinascimentale.
Museo Nazionale del Palazzo di Venezia website – Via del Plebiscito, 118. ROMA

Castello di Miramare

Castello di Miramare

Il Castello di Miramare si trova a picco sul mare del Golfo di Trieste. Realizzato attorno alla metà dall’Ottocento per volontà dell’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio, offre la testimonianza unica di una lussuosa dimora nobiliare conservatasi con i suoi arredi interni originari.
Museo Storico del Castello di Miramare website – Parco di Miramare – Viale Miramare – 34151 Trieste

Basilica di Sant'Apollinare in Classe

Basilica di Sant’Apollinare in Classe

La Basilica di Sant’Apollinare in Classe si trova a circa 8 km dal centro di Ravenna. Fu edificata da Giuliano Argentario su ordine dell’arcivescovo Ursicino durante la prima metà del VI sec. ed è stata definita il più grande esempio di basilica paleocristiana. Essa è nota soprattutto per gli splendidi mosaici policromi e gli antichi sarcofagi marmorei degli arcivescovi collocati lungo le navate laterali.
Basilica di Sant’Apollinare in Classe website – Via Romea Sud, 224. Classe – Ravenna

Castello di Crotone

Castello di Crotone

Il castello di Carlo V sorge nella parte antica di Crotone. Costruito nell’840 d.C. per difendere la città dalle incursioni dei Saraceni, fu modificato nel 1541 da Carlo V. Presenta una pianta poligonale, e due torri: una piu massiccia detta “Torre dell’Aiutante”, e un’altra detta “Torre del Comandante.
Castello di Crotone – Piazza Castello – Crotone (è l’unico dei 10 senza sito internet o una pagina social ufficiale … dovrete cercare info sull’elenco telefonico per conttatarli 😉




LINK
Il sito del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo ha pubblicato l’elenco e gli orari dei Musei Statali aperti al pubblico a Natale e a Capodanno. Clicca qui per consultarlo!
Per maggiori informazioni, contattare il servizio informativo del MiBAC al numero verde 800.991199, gratuito per chiamate da telefonia fissa e mobile provenienti dall’Italia.

 

Se hai due minuti per leggere di più ti consiglio …

Natale 2014. Le mostre imperdibili!

 

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *