Il Piccolo Teatro di Milano, ovvero Palazzo Carmagnola

Piccolo Teatro | Palazzo Carmagnola | Milano

Il Piccolo Teatro di Milano, ovvero Palazzo Carmagnola

Piccolo Teatro di Milano a Palazzo Carmagnola. Qualche mese fa vi ho raccontato del primo evento targato The ART post Blog, che mi ha permesso di vivere una giornata speciale insieme ad alcuni lettori passeggiando alla scoperta della Milano dei Visconti e degli Sforza.
In quell’occasione ho visto cose a cui non avevo mai fatto caso prima, perché di solito quando mi trovo a Milano vado sempre di fretta, ma grazie a Laura, la nostra guida quel giorno, ho scoperto insieme a voi tutte le storie che questa città custodisce.

Una di queste storie ha come protagonista l’antico Palazzo Carmagnola, l’edificio in cui ha sede il Piccolo Teatro di Milano e di cui vi svelo la storia in questo post.

meridiana Leonardo | palazzo carmagnola | Milano

Breve storia di Palazzo Carmagnola

Non si può non notare Palazzo Carmagnola quando si percorre via Dante, tra il Castello Sforzesco e Piazza Duomo, e si nota subito l’insegna del Piccolo Teatro, che qui ha la sua sede dal 1947.
La storia di questo edificio è antica e inizia nella Milano dei Visconti, quando viene edificato per diventare una delle dimore più importanti dei Signori di Milano.
Nel 1415 Filippo Maria Visconti dona il palazzo a Francesco Bussone, detto il Carmagnola, ovvero uno dei condottieri migliori dell’epoca.

Le vicende del Carmagnola ad un certo punto prendono un brutta piega e, in seguito alle accuse di tradimento, il palazzo viene confiscato. Tuttavia il condottiero resterà per sempre nella storia grazie alla tragedia Il conte di Carmagnola di Alessandro Manzoni, ispirato proprio dalla sua vita.
Palazzo Carmagnola viene, comunque, ereditato dalle figlie di Francesco, ma nel 1494 Ludovico il Moro ne pretende la proprietà, che ottiene, per regalarlo in seguito alla sua favorita: Cecilia Gallerani.
Cecilia non è una donna qualsiasi, ma una personalità molto influente nella Milano dell’epoca.
Era colta, bellissima e aveva completamente stregato il Moro, dando alla luce anche un figlio suo ma che non bastò a trasformare questa unione in un matrimonio, dato che il Signore di Milano si sposò con Beatrice d’Este ovviamente per questioni politiche.
A quel punto Cecilia Gallerani venne sistemata con un buon matrimonio e Ludovico il Moro le dona Palazzo Carmagnola, che diventa il principale salotto della politica e della cultura milanese del tempo.
Da qui passò sicuramente anche Leonardo da Vinci, che ha lasciato la sua meridiana all’interno del cortile, ma che è soprattutto l’autore di un ritratto famosissimo di Cecilia.
Cecilia Gallerani è infatti la donna ritratta nel celebre dipinto La dama con l’ermellino.

Nel Seicento il palazzo è stato sede del mercato dei grani e delle farine, mentre dal Settecento cambia spesso destinazione d’uso diventando prima sede del Banco di Sant’Ambrogio, poi dell’Archivio civico, del tribunale e della prefettura.
Nel Novecento fu sede del dopolavoro comunale delle Brigate Nere fasciste, mentre nel corso della seconda guerra mondiale ospita il controspionaggio.
Nel 1947 viene ristrutturato e grazie a Giorgio Strehler, Paolo Grassi e Nina Vinchi diventa il primo teatro stabile italiano: il Piccolo Teatro di Milano.

dama con ermellino | Leonardo da Vinci

INFO
Piccolo Teatro
via Rovello 2 – Milano

LINK
http://www.piccoloteatro.org

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *