Il Seicento: la Crocifissione di San Pietro di Caravaggio

Caravaggio Roma

Caravaggio a Roma

Buongiorno a tutti e buon lunedì.
Questa settimana inizia per me con tante cose da preparare perché sta per avvicinarsi un periodo veramente elettrizzante e sono parecchio emozionata.
E’ da un po’ che vi preannuncio grandi novità per il blog e una serie di eventi dedicati a voi che, come me, siete assetati di nuove mostre e percorsi culturali originali.

In questo post vi lascio un piccolo assaggio di un evento che sto preparando a Roma per scoprire Caravaggio e che ci darà la possibilità di incontrarci, di conoscerci e di scoprire Roma da un punto di vista veramente originale.

 

Caravaggio Roma 1

Lo scorso lunedì vi ho anticipato che sto preparando qualche cosa di straordinario in collaborazione con la mostra di El Greco a Treviso, ma gli iscritti alla Newsletter hanno già avuto il privilegio di un piccolo annuncio su due eventi che si svolgeranno a Roma e Milano (se non sei ancora iscritto alla Newsletter puoi farlo QUI).

L’evento di Roma sarà dedicato a Michelangelo Merisi, detto Caravaggio.

Ho già dedicato un post a Caravaggio e, in collaborazione St-ART, vi ho parlato della “Vocazione di San Matteo” che si trova presso la Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma.
Questa volta vi mostro i dettagli di un’altra opera di Caravaggio: la “Crocifissione di San Pietro“, che si trova presso la Chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma.
L’opera fu commissionata, insieme alla “Conversione di San Paolo” (che si trova nella stessa Chiesa) da monsignor Tiberio Cerasi nel 1600, che permise a Caravaggio di essere riconosciuto come uno dei migliori pittori di Roma.

Descrizione della Crocifissione di San Pietro in Santa Maria del Popolo, Roma

La “Crocifissione di San Pietro” è rappresentata da Caravaggio nella sua cruda verità, con gli aguzzini che faticano a sollevare la voce e con un Santo vecchio e spaventato.
Sembra di percepire la lentezza dei movimenti che stanno portando a compimento il martirio del fondatore della Chiesa di Roma e la tensione è accentuata da fatto che l’unico volto che possiamo vedere è quello di Pietro.
L’abilità di Caravaggio nel calibrare la luce nel dipinto dona ai personaggi tridimensionalità ed essi sembrano emergere dall’oscurità, ma non potendo vedere le loro espressioni possiamo solo immaginarle assieme ai suoni e alle voci che si possono sentire in un momento come questo.
All’inizio del post ho scritto che potremmo vedere quest’opera insieme!

Un evento per vedere le opere di Caravaggio a Roma

Potremmo vedere quest’opera insieme il 5 dicembre 2015, a Roma, grazie alla collaborazione tra The ART post Blog e l’Associazione Miramuseo, che riunisce storici dell’arte e archeologi, esperti di comunicazione e didattica museale, e che propongono un modo nuovo di avvicinarsi all’arte.
Grazie a questa collaborazione potremmo conoscerci ed esplorare Roma da un punto di vista diverso, ovvero attraversando le vie dove Caravaggio ha vissuto e lavorato, ammirando i suoi capolavori e scoprendo aneddoti poco noti della sua vita inquieta.

Che ne pensate di questa iniziativa?
Ci vediamo a Roma?
Tutti gli iscritti alla Newsletter riceveranno nelle prossime settimane i dettagli sull’evento e su come prenotare, ma potete già inviarmi una mail se volete conoscere maggiori dettagli ( scrivetemi qui: [email protected] )  🙂

Caravaggio Roma 2

Caravaggio, Crocifissione di San Pietro, 1601. Roma, Basilica di Santa Maria del Popolo.

 

 

 

Related Post

Condividi su

4 thoughts on “Il Seicento: la Crocifissione di San Pietro di Caravaggio

  1. Salve sono molto interessata alla visita guidata del 5 dicembre sul Merisi. Vorrei dettagli, modalità di pagamento ecc. dal momento che verrei da Napoli, pertanto dovrei organizzarmi prima. Grazie mille e attendo info!!
    Cordiali saluti Romina Sortini

  2. Salve, vorrei maggiori dettagli circa gli orari, il luogo di partenza della visita guidata, il costo e le modalità di pagamento. Sono di Vicenza, quindi devo cercare di organizzarmi. Grazie
    Anna Maria Masiello

    • Grazie Anna Maria per il tuo interesse al tour di Roma del 5 dicembre.
      Per l’iscrizione ho solo bisogno di nome, cognome, e-mail e telefono.
      Se verrai accompagnata da altri ho bisogno anche dei loro dati per inserirli nella lista dei partecipanti.
      Ci sentiamo via e-mail per qualsiasi dubbio 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *